Jump to content

Migliori nuove uscite Prog, Post-Rock e dintorni


Pinkflo
 Share

Recommended Posts

Riprendiamo e continuiamo il thread, approfitto della nuova ripartenza provando qualche piccola modifica, ultimamente sto ascoltando anche Post Rock, e piuttosto che aprire un 3d specifico per il Post-Rock tenterei di inserirlo accanto al Progressive.  Quindi Prog e Post Rock e tutto quanto è dintorni (space rock, psych, krautrock, ecc.), sempre che siano vicini tra loro e comprendano qualche elemento del genere Progressive o Post-Rock che rimangono il perno della discussione. Per fare un esempio i Grateful Dead o i Doors non rientrerebbero in questa discussione in quanto non comprendono elementi esplicitamente progressive o post rock ma si catalogano sicuramente come rock o rock psichedelico.

Ancora possibili e accettati alcuni ritorni rapidi alle uscite di fine 2020, periodo rimasto scoperto qui sul forum.

Segnalerei con "(Italia)" la provenienza nostrana dei lavori. Buoni ascolti.

In caso ditemi la vostra su questa proposta.

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

Non so ancora se sia di alto livello, essendo in uscita il 2 aprile, ma essendo del gruppo che preferisco, al di là di ciò indiscutibilmente, anche se nel tempo sono un pochino calati..

Godspeed you black emperor - G D S Pee At State S End!

Link to comment
Share on other sites

 

Chevelle - Niratias 

 

Ammetto che questa band non la conoscevo, e scopro solo ora che hanno una certa rilevanza nel genere Alternative prog rock 

 

Per coloro che apprezzano i Tool e I Deftones sono una manna dal cielo. Il nuovo album è molto bello , diretto e senza troppi fronzoli ma che si fa apprezzare comunque dopo una serie di ascolti. 
 

da amante del prog alla Tool mi sento di consigliarli a tutti gli amanti del rock fatto come si deve 

 

 

 

A1ClKNPK-8L._SL1500_.jpg

Link to comment
Share on other sites

  • 4 weeks later...
  • 1 year later...
Pinkflo

Segnalo questa nuova uscita, gruppo veneto, jazz-rock-fusion:

Endless Season - Paths and Crossroads - 2022

cover.thumb.jpg.94559b653205125630d0165287d9ef1e.jpg

 

 

Trovo bellissima la copertina, la musica è di livello poco da invidiare a certi dischi importanti del genere metà 70 primi 80...

Ho ascoltato alcune traccie anche del loro disco precedente del 2016 e mi sono sembrate stellari.

Il chitarrista Paolo Busatto è stato anche il fondatore del gruppo neo prog Mad Fellaz...

https://endlessseason.bandcamp.com/album/paths-and-crossroads

Dal punto di vista della qualità della registrazione la compressione è poco meno che normale con DR 8, comunque ben ascoltabile, ovvio si preferirebbe di meglio. 

Link to comment
Share on other sites

Pinkflo

Altro disco strepitoso, un live dei Little Feat, registato nel 1974 allo stato dell'arte, con una pulizia e definizione del suono sorprendenti (qualità audiophile), ascoltato in versione LP, favoloso! Grandissimi!

Little Feat - Electrif Lycanthrope Live At Ultra-Sonic Studios, 1974 - 2021

1377455694_coverlittle.jpg.c35e68a65a1c8a47ff8db1722a90ac73.jpg

(non ho idea sullo stato DR delle pubblicazioni digitali).

 

 

  • Melius 1
  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites

Pinkflo

Per cortesia gli amministratori potrebbero togliere l'anno dal titolo affinché la discussione possa rimanere sempre attuale?

Link to comment
Share on other sites

Progressive
1 ora fa, Pinkflo3 ha scritto:

Altro disco strepitoso, un live dei Little Feat, registato nel 1974 allo stato dell'arte, con una pulizia e definizione del suono sorprendenti (qualità audiophile), ascoltato in versione LP, favoloso! Grandissimi!

Quoto 👍

Link to comment
Share on other sites

Pinkflo
2 ore fa, Solaris ha scritto:

Kosmodome

"Kosmodome"

Mi è piaciuto molto, fresco, vivace, anche creativo, questi ragazzi norvegesi non dormono! Peccato per il DR7, è disponibile il vinile per un ascolto più adeguato in HIFI ( se lo compro gli invio un messaggio di sensibilizzazione). Il primo brano non è ipercompresso e si sente.

Link to comment
Share on other sites

Pinkflo
Il 23/3/2021 at 18:35, Dima83 ha scritto:

Chevelle - Niratias 

Ciao, ascolterei con interesse questo disco, ma purtroppo se vengo a conoscenza che è dinamicamente piallato, in genere da un pò di tempo ho deciso di rinunciare, vuoi per motivi audio vuoi per scelta etica.  Non mi posso permettere finanziariamente di acquistare 10.000 vinili da 30-40 euro l'uno e nemmeno voglio la casa piena di padelloni. Ovviamente è un criterio personale, discutibile, auspicherei fosse sempre più condiviso, ma è quello che è.  

Link to comment
Share on other sites

Solaris

@Pinkflo3 Tu sai chi sono vero?Sono convinto di si e quindi sai anche che di queste faccende non mi occupo perchè il genere che ci piace è pieno di registrazioni a dir poco modeste.Ma se non avessi comprato alcune di queste modeste registrazioni mi sarei perso degli ottimi dischi.Ti faccio un banalissimo esempio:

"Once Around The World" degli It Bites è un disco che adoro letteralmente ma la registrazione te la raccomando.E ce l'ho sia in vinile che in cd.Per farti capire che la qualità audio è si importante, infatti anche io ho un impianto non eccezionale ma buono,naim,gira rega e Totem,ma viene in secondo piano rispetto alla qualità artistica.

  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share


×
×
  • Create New...