Jump to content

Registratori a Bobine professionali


Maurizio_Siena
 Share

Recommended Posts

Maurizio_Siena

Visto e considerato che nell'altro 3d si parla di master tape che ne dite se qui parliamo di queste affascinanti Macchine.

 

Sarebbe bello poter scambiare idee, opinioni e gusti personali in base alle proprie esperienze fatte con gli rtr.

 

Maurizio

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

La mia unica esperienza da possessore risale al 1979,  quando  comprai un bellissimo Technics RS 1506 US.

Tenuto qualche anno,  lo usavo spesso collegato ad un DBX 128 (compressore/espansore di dinamica, e riduttore di rumore).

Poi venduto per ....... perche'  avevo vent'anni 😭

In effetti,  pero',  non lo usavo moltissimo,  dato anche il costo delle bobine.

Resta uno dei miei piu'  grandi rimpianti audio,  ma indietro non si torna. 

Link to comment
Share on other sites

........ma qualcuno nel tempo l'ho avuto anch'io.....Vediamo di ricordare Teac 3300... e 3340.....Revox B77 ...PR99... Uher 631 Logic... un Sony (non ricordo la sigla) e infine mi è rimasto un Otari e un Teac serie 2000.

Link to comment
Share on other sites

Io vorrei saper mettere le mani dentro al mio studer, ho un tono un filino calato su un acanale, dicono sia una cavolata ma non ci credo tanto….🤪

Link to comment
Share on other sites

Maurizio_Siena

@flamenko

mettere le mani all'interno di questi oggetti senza avere le giuste conoscenze c'è da fare danni e peggiorare la situazione...

meglio rivolgersi al tecnico di fiducia........

 

Maurizio

Link to comment
Share on other sites

Maurizio_Siena

@flamenko

Concordo con te ....

Ma giocare con un oggetto del genere si rischia di peggiorare...... esperienza personale

Io una volta avevo un problema simile....ho provato a pulire le testine e non mi ero accorto che 

si erano allentate le viti di serraggio del blocco teste e pulendole con il cotton fiok e isopropilico

con una leggerissima pressione ho spostato ancora di più la testa di play...... 

Quindi si è reso necessario l'intervento del dottore....

 

Maurizio

Link to comment
Share on other sites

Maurizio_Siena

Nessun altro che ha voglia di raccontare le proprie esperienze personali con i registratori professionali??

Prove comparative tra rtr ed altro ancora..........

Come sarebbe molto bello un test tra le due unità della foto qui sotto presa da internet.

 

Maurizio

rtr....jpg

Link to comment
Share on other sites

Io sono un anti-audiofilo 😀 pur di sentire musica mi piego anche, come in questo momento, ad una misera cassetta bluetooth di primo prezz. Mi sono liberato di tutto ciò che non è liquido: il mio impianto è costituito da un pc che uso come streamer, un DAC, un amplificatore, le casse. Eppure un bel bobinone, acquistato usato in lire, troneggia ancora nel mio salone. Sono vent’anni che non lo accendo, ha su montato un nastro sul quale avevo registrato un cofanetto di Coltrane (The Heavyweight Champion: The Complete Atlantic Recordings), ma non lo darei mai via. Perché è bellissimo, e rappresenta la scimmia dell’hi-fi come nessun altro oggetto. Trovassi un Revox a pochi euro (si trovano, così come io ho venduto una coppia pre finale Audio Innovations a 300 euro pur di liberarmene subito) comprerei anche quello: senza collegarlo, magari senza mai accenderlo, ma sarebbe il più bel soprammobile del mondo. Perché, ripeto, i bobinoni non solo erano oggetti sonicamente ottimi (anche se non ho nostalgia di quel suono, preferisco adattarmi ai tempi) ma sono feticci bellissimi.

Link to comment
Share on other sites

  • Moderators
oscilloscopio

Uso abbastanza spesso i miei Rtr Akai gx 210d e 636 ho negli anni registrato diversi nastri e tuttora compro ogni tanto nastri preregistrati, soprattutto di classica ma ne ho anche di jazz e rock.

Link to comment
Share on other sites

Ne ho avuti diversi in passato Revox Akai  Teac. Oggi ne acquisterei uno ma dalle richieste che si vedono in giro....calcolando poi che nel 99 dei casi abbisognano tutti di revisione....troppe parti meccaniche soggette ad usura.

Oggetti bellissimi e affascinanti senza dubbio.

Link to comment
Share on other sites

Ho riesumato nastri incisi circa 40 anni fa col mio A77, sono rimasto basito, ancora suonano in modo eccellente, solo, nelle pause fra un brano e l'altro, un leggero effetto copia. E, se parliamo di "estetica", ho venduto un equalizzatore parametrico Phase Linear a un giornalista audio dei tempi che furono che mi ha confessato che non lo userà ma lo terrà in bella vista solo per una questione, appunto, estetica.

Link to comment
Share on other sites

Massimiliano S.

Sempre amato moltissimo queste macchine. La mia prima esperienza audio in assoluto risale a quando avrò avuto una decina d'anni: un anziano vicino di casa aveva uno di quei gloriosi Musiktruhe valvolari Grundig anni '60 ed un piccolo Grundig a bobine, il TK19L (mono). L'oggetto mi stregò completamente, in particolare mi affascinava l'idea di registrare dalla radio. Il suono era veramente notevole, potenza anche del "tutto a valvole".

Per anni non se ne parlò proprio e dovetti accontentarmi delle cassette, ma ad un certo punto arrivò anche da me un Akai GX630, che però soffriva di problemi mai risolti del tutto, senza contare che pativa un po' nei confronti col B77 del mio amico e compare di gioventù audiofila.

Così ad un certo punto arrivò anche da me un B77 MkII, ora in attesa di una piccola revisione alla scheda che regola la velocità del capstan. Per sicurezza, approfittando di qualche occasione, ho preso anche due A77 MkIV (ma uno lo venderò) e un G36 a due tracce.

Secondo me non c'è dubbio che anche uno di questi RtR di buona fattura ma non certo professionali possano dare grandi risultati sonori, per non parlare del fascino che ne emana.

immagine.png.3ea149bdf4ae282683c9a3f09940afbe.png

 

Link to comment
Share on other sites

Maurizio_Siena

@campaz

Io al contrario di te mi sono liberato di tutto ciò che è digitale tranne un lettore cd della studer che suona benissimo ma anche lui non ce la fa con il gira pizze sempre della studer.

Ormai mi sono preso la scimmia per l'analogico.....

 

Maurizio

 

 

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

Maurizio_Siena

Un altro oggetto ormai abbastanza raro che può tranne in inganno dalla sue dimensioni ma che suona come pochi rtr professionali.. 

 

Maurizio

 

1992-Lyrec-PTR-1-FRIDA-.jpg

Link to comment
Share on other sites

Maurizio_Siena

Registratore abbastanza sconosciuto.....minimale.......prettamente professionale dal

costo " abbastanza "  contenuto anche lui ormai abbastanza raro da trovare .......

nei forum esteri è chiamato .. "  kill giants "

 

Maurizio  

F500.jpg

Link to comment
Share on other sites

Maurizio_Siena

Uno dei più ricercati fuori dai nostri confini è ormai diventato quasi introvabile.... solo player .....

 

Maurizio

 

ABE-a3.jpg

Link to comment
Share on other sites

Maurizio_Siena

Il registratore per eccellenza..... come riporta la sua dicitura...... " master recorder ".......

 

Maurizio

A80 RC.jpg

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share




  • Obiettivi Recenti

    • Great Content
      dago
      dago earned a badge
      Great Content
    • Superstar Member
      Coltr@ne
      Coltr@ne earned a badge
      Superstar Member
    • White Vinyl Badge
      jammo
      jammo earned a badge
      White Vinyl Badge
    • Helpful
      ferrocsm
      ferrocsm earned a badge
      Helpful
    • Superstar Member
      hinsubria
      hinsubria earned a badge
      Superstar Member
    • Superstar Member
      Glennascaul
      Glennascaul earned a badge
      Superstar Member
    • Great Content
      alexis
      alexis earned a badge
      Great Content
    • Helpful
      KIKO
      KIKO earned a badge
      Helpful
    • Gold Vinyl Badge
      Titian
      Titian earned a badge
      Gold Vinyl Badge
    • Superstar Member
      znorter
      znorter earned a badge
      Superstar Member
  • 173 Pink Floyd discografia essenziale

    1. 1. Quali sono, secondo te, i dischi immancabili dei Pink Floyd?


      • 1967 - The Piper at the Gates of Dawn
      • 1968 - A Saucerful of Secrets
      • 1969 - More
      • 1969 - Ummagumma
      • 1970 - Atom Heart Mother
      • 1971 - Meddle
      • 1972 - Obscured by Clouds
      • 1973 - The Dark Side of the Moon
      • 1975 - Wish You Were Here
      • 1977 - Animals
      • 1979 - The Wall
      • 1983 - The Final Cut
      • 1987 - A Momentary Lapse of Reason
      • 1994 - The Division Bell
      • 2014 - The Endless River
      • 1988 - Delicate Sound of Thunder (live)
      • 1995 - Pulse (live)
      • 2000 - Is There Anybody Out There?: The Wall Live 1980-1981
      • 2021 - Live at Knebworth 1990

  • Last Adverts

×
×
  • Create New...