Jump to content

Mark Knopfler - Studio Albums 1996-2007 Box Set


BasBass
 Share

Recommended Posts

Ciao a tutti,

 

E' uscito questo interessante box di Mark Knopfler con i suoi primi 5 album su doppio vinile e alcuni B-sides, rimasterizzati da Miles Showell agli Abbey Road Studios. A naso dovrebbe trattarsi di un remaster digitale, analogamente a quanto avvenuto con altri titoli della serie "Abbey Road" realizzati dallo stesso Miles Showell per i quali le recensioni sono piuttosto eterogenee e altalenanti.

Qualcuno lo ha acquistato o ascoltato o ha informazioni in merito alla qualità sonora e di stampa?

Sarebbe interessante approfondire l'argomento, i titoli sono molto interessanti.

Grazie a tutti.

  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites

Knpfler solo è un po altalenante, non imperdibile per me, questa volta prendo solo il box cd, riguardante la qualità del vinile prevedo una buona registrazione anche se digitale.

Link to comment
Share on other sites

34 minuti fa, floyder ha scritto:

Knpfler solo è un po altalenante

Ascoltalo con piu’ attenzione se puoi.

E’ un mondo a parte, Knopfler.

@BasBass Grazie per la segnalazione.

Link to comment
Share on other sites

Adesso, samana ha scritto:

Ascoltalo con piu’ attenzione se puoi.

A tutta la musica ci metto attenzione, non mi limito ad un ascolto superficiale con nessun disco, ma non mi pare di aver dato un giudizio negativo, infatti lo prenderó.

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

11 minuti fa, floyder ha scritto:

comunque 11 lp a quel prezzo per me è da prendere, 15€ a vinile.

Infatti mi sa che alla fine cederò..... Magari il prezzo tra qualche giorno scende un po' 🤥

Link to comment
Share on other sites

Riguardo alla rimasterizzazione, Guy Fletcher che ha partecipato, alla domanda:

"Did you go back to the original multitrack tapes, or the digital Pro Tools / Nuendo sessions to make new mixes / pre-master exports? Or did you use the original, unmastered stereo mixes from back then that and simply sent those for remastering?"

ha spiegato sul suo sito:

"The latter. They are remasters, not remixes. The vinyls I think, will be lovely to listen to."

Link to comment
Share on other sites

3 minuti fa, BasBass ha scritto:

Magari il prezzo tra qualche giorno scende un po'

Su Amazon il prezzo in prenotazione non conviene mai.

ps ot AMOLR remix dei Floyd è sotto i 50€, in prenotazione, sono tranquillo che lo prenderó a metà prezzo.

Link to comment
Share on other sites

 

11 minuti fa, floyder ha scritto:

AMOLR remix dei Floyd è sotto i 50€, in prenotazione, sono tranquillo che lo prenderó a metà prezzo.

Quello lo prenderò anch'io!

Link to comment
Share on other sites

3 minuti fa, SerG ha scritto:

Da dove salta fuori quel prezzo? Io lo vedo ancora a € 143,94.

Misteri di Amazon ... c’è l’ora, adesso invece è come dici.

Link to comment
Share on other sites

Angelo83

Devo ammettere che da appassionato dei Dire Straits non avevo mai ascoltato Knopfler "Solo" e lo sto facendo ora, proprio dopo aver letto questo post, e penso che per il prezzo attuale (i 143 euro) e perché mi sta piacendo veramente molto prenderò il cofanetto. 

Non so perché l'ho tralasciato post Dire Straits eppure per me resta un mito. Meglio tardi che mai😅

Link to comment
Share on other sites

3 ore fa, Angelo83 ha scritto:

Non so perché l'ho tralasciato post Dire Straits

Probabilmente non sei un loro fan accanito.

Io, dal 1996, anno in cui usci’ “Golden Heart”, il suo primo disco orfano degli Straits, non me ne sono perso uno, aspettando ogni successiva uscita, non meno che la prima, con la trepidazione di un bimbo che aspetta il passaggio di Babbo Natale.

I lavori di questo musicista vanno ascoltati con pazienza e dimenticandosi dell’epopea Dire Straits.

Ad esempio, quando usci’ l’album “Shangri-la”, lo comprai ma lo accantonai, non so piu’ perche’, e lo riscoprii solo piu’ tardi, dopo qualche anno addirittura.

Oggi e’ il mio preferito.

 Curiosità, mi accadde lo stesso con Communique’.

 

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

Angelo83

@samana accanito non lo sono mai stato, quello si, però accade anche che poi un gruppo o un'artista, benché lo consideri un top e ti piace molto, lo accantoni per vari motivi, si fanno altri ascolti e poi dopo anni lo riascolti e dici "come ho fatto a non ascoltarlo o seguirlo più?". La psicologia è strana 😁

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, Angelo83 ha scritto:

benché lo consideri un top e ti piace molto, lo accantoni per vari motivi, si fanno altri ascolti e poi dopo anni lo riascolti e dici "come ho fatto a non ascoltarlo o seguirlo più?"

Il gioco è bello anche per questo.

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, Angelo83 ha scritto:

come ho fatto a non ascoltarlo o seguirlo più?".

Hai tempo per recuperare se 83 e’ l’anno della tua nascita..  

non tralasciare le colonne sonore.. 

Link to comment
Share on other sites

Angelo83

@samana si 83 è il mio anno di nascita, sono ancora giovincello 🤣 le colonne sonore le ho sempre seguite e anche li ho trovato dei bellissimi capolavori. Per dire una scemenza, conobbi gli Osanna (avrò avuto 15-16 anni) grazie al film Milano Calibro 9 e da li mi si aprì il mondo del prog italiano. 

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

Il 4/10/2021 at 14:47, samana ha scritto:

quando usci’ l’album “Shangri-la”, lo comprai ma lo accantonai,

Stessa cosa ho fatto io con "The Ragpicker's Dream", dopo alcuni anni di ascolti mi è venuto a piacere parecchio...

Mark a volte non è "immediato", io comunque passo: ho tutto in CD e non ho voglia di fare doppioni...

Link to comment
Share on other sites

Ma, secondo voi, questo cofanetto, che sta un po' aumentando ogni giorno su amazon.it, si potrà trovare più avanti in qualche promozione, o magari andrà esaurito, e quindi i prezzi lieviteranno, come successe per il primo cofanetto dei Dire Straits? 

Link to comment
Share on other sites

14 ore fa, rock56 ha scritto:

The Ragpicker's Dream

A me sto pezzo mi fa venire il magone, non conosco il perché ma tant’è, sarà la copertina? .. bella e romantica.

 

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share




  • Obiettivi Recenti

    • Great Content
      dago
      dago earned a badge
      Great Content
    • Superstar Member
      Coltr@ne
      Coltr@ne earned a badge
      Superstar Member
    • White Vinyl Badge
      jammo
      jammo earned a badge
      White Vinyl Badge
    • Helpful
      ferrocsm
      ferrocsm earned a badge
      Helpful
    • Superstar Member
      hinsubria
      hinsubria earned a badge
      Superstar Member
    • Superstar Member
      Glennascaul
      Glennascaul earned a badge
      Superstar Member
    • Great Content
      alexis
      alexis earned a badge
      Great Content
    • Helpful
      KIKO
      KIKO earned a badge
      Helpful
    • Gold Vinyl Badge
      Titian
      Titian earned a badge
      Gold Vinyl Badge
    • Superstar Member
      znorter
      znorter earned a badge
      Superstar Member
  • 173 Pink Floyd discografia essenziale

    1. 1. Quali sono, secondo te, i dischi immancabili dei Pink Floyd?


      • 1967 - The Piper at the Gates of Dawn
      • 1968 - A Saucerful of Secrets
      • 1969 - More
      • 1969 - Ummagumma
      • 1970 - Atom Heart Mother
      • 1971 - Meddle
      • 1972 - Obscured by Clouds
      • 1973 - The Dark Side of the Moon
      • 1975 - Wish You Were Here
      • 1977 - Animals
      • 1979 - The Wall
      • 1983 - The Final Cut
      • 1987 - A Momentary Lapse of Reason
      • 1994 - The Division Bell
      • 2014 - The Endless River
      • 1988 - Delicate Sound of Thunder (live)
      • 1995 - Pulse (live)
      • 2000 - Is There Anybody Out There?: The Wall Live 1980-1981
      • 2021 - Live at Knebworth 1990

  • Last Adverts

×
×
  • Create New...