Jump to content

Marantz 120b - Conversione voltaggio di funzionamento


Vusette
 Share

Recommended Posts

Aribentrovati!

Sono in procinto di acquistare questo splendido tuner, ma l'alimentazione dello stesso è a 110V. 

Detto ciò, sapendo che diversi modelli della marantz sono dotati di trasformatori da settare in base al voltaggio di utilizzo, chiedo: il 120b è uno di questi?

Il modello 120 sicuramente...ho trovato una precisa guida sul manuale di servizio, mentre per quanto concerne il 120b, nonostante abbia scaricato il relativo manuale, non ho alcuna informazione sulla regolazione del voltaggio. Il manuale di quest'ultimo sembra essere "ridotto"...sarà forse un "completamento" di quello del 120?

Qualcuno riesce a fornirmi qualche informazione più precisa? Grazieeeeee

Link to comment
Share on other sites

Otre al trasformatore di alimentazione verifica anche che la deenfasi della modulazione di frequenza sia corretta per il sistema europeo (50 microsecondi).

Link to comment
Share on other sites

Come dicevo sul manuale del 120 trovo la foto che allego.Mah sarà applicabile al 120b? Boh! Io lo prendo...male che vada lo faccio “girare” con un trasformatore esterno.

@madlifox non so cosa sia la deefansi...chiedo venia.

B677C916-C868-4985-B83A-720EA76EFCA2.jpeg

Link to comment
Share on other sites

La deenfasi è una equalizzazione che è complementare alla "enfasi", anch'essa una equalizzazione, che viene applicata al segnale in trasmissione. Questa enfasi/deenfasi è standard e differente, a seconda del continente
Se non fosse possibile modicarla per portarla allo standard Europeo, a mio avviso, poco male: la risposta in frequenza risulterà leggermente calante in gamma acuta rendendo il suono leggermente "ambrato" e, a mio personalissimo gusto, più piacevole

Link to comment
Share on other sites

é probabile che il SM riporti anche la varazione della deenfasi, oppure, nei vecchi tuner a discreti, riuscendo ad individuare la rete DE nello schema, è possibile ricalcolarla (è un filtro RC dotato di una specifica costante di tempo)

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, Vusette ha scritto:

Mah sarà applicabile al 120b?

molto probabile dato che produrre due versioni differenti sarebbe stato per un marchio votato anche all'export come marantz una notevole rottura di scatole nonchè di costi

Diverso modificare il valore di una resistenza sul RC della deefasi per avere 50 o 75 microsecondi

 

 

Link to comment
Share on other sites

@Vusette In fase di trasmissione, per migliorare l'ascolto e ridurre il fruscio, la cui componente energetica è relativamente elevata sulle alte frequenze, viene applicata una esaltazione delle frequenze acute del segnale. In fase di ascolto il sintonizzatore applica una deenfasi uguale, per riportare il segnale alla corretta curva di frequenza e in questa attenuazione degli acuti si attenua anche il fruscio. Nel continente americano hanno adottato uno standard di 75 microsecondi, mentre in Europa uno standard differente, 50 microsecondi. Un sintonizzatore costruito per mercato americano quindi ha una rete di deenfasi differente rispetto allo stesso modello costruito per il mercato europeo. Cambiano i valori di un paio di resistenze e di un paio di condensatori, i cui valori lsono indicati sulla documentazione tecnica. Sembrerebbe quindi che con una semplice modifica si possa passare da uno standard all'altro, la fregatura è che spesso questi valori sono impossibili da trovare nei negozi di componentistica (prova a cercare un condensatore styroflex da 16075 pF 1,25% di tolleranza!).

Link to comment
Share on other sites

Allora nello schema del 120 si evince la rete di deenfasi nei 2 punti indicati; tutto sta che, in quel punto, il 120b corrisponda, e si può

ricalcolare

1986336268_cl66GTk1.png.a6c5a8224b1b36c3c46d01400eb83cf6.png

-

 

Link to comment
Share on other sites

POco male, leggi il testo e vedi se ci sono riferimenti alla deenfasi (se è un service-manual)

Comunque devo un po rettificare; il ricalcolo deve tener presente tutti i carichi del contorno, e non è proprio facilissimo.

Link to comment
Share on other sites

  • Administrators
cactus_atomo

@Vusette se non sei sei sicuro che la tensione possa essere modificata non preoccuparti, l'assorbimento del tuner è basso, ci sono in vendita trafi che portano le tensione da 230 a 120 senza problemi, quindi il tuner lopuoi usare comnque, quando ti attiva verifichi se il cambio tensione è fattibile o meno

Link to comment
Share on other sites

Se la cosa è fattibile, non ci pensare, è bellissimo, la deenfasi è un problema minore. Chissà quante altissime frequenze sono trasmesse  realmente nell'etere. Io purtroppo alla mia età, il roll off sulle alte ce l'ho incorporato

Link to comment
Share on other sites

Comunque, con quello che si scarica da Hifiengine, lo schema non è abbastanza chiaro da individuare la deenfasi, nè esiste citazione nel testo, come invece era per il 120; la mancanza della doppia tensione, mi fa pensare che il 120b fosse solo per il mercato interno.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share




×
×
  • Create New...