Jump to content

Roma Hi Fidelity 2021 Ascolto in Cuffie.


Litus2
 Share

Recommended Posts

Salve. Credo di fare cosa gradita ad aprire questo thread, almeno per le persone impossibilitate ad andare all’evento della capitale. Se volete, narrate le Vs. esperienze d’ascolto chi ha avuto la possibilità di farlo. Per esempio (se c’è) l’amplificatore per cuffie della Lector ‘Zum’, le cuffie Valkyrie ecc. ecc. Grazie a tutti per le testimonianze. 

Link to comment
Share on other sites

Io, come riportato altrove, ho ascoltato questo

 

Meze Elite
Sinceramente la meno "entusiasmante" della giornata, ma stiamo parlando sempre di un gran bel prodotto. Versione "plus" della Empyrean, rispetto alla quale mi sembra perda un po' di calore e spessore in cambio di maggiori qualità tecniche e di risposta in frequenza neutra. Mi sembra un po' priva di personalità, ma è una buona all around.

Meze Liric
Qui invece è stata davvero una bella sorpresa, soprattutto rapportata al prezzo. In confronto alla Elite che costa il doppio (sullo stesso ampli Audiolab) suona - ovviamente - più chiusa, ma con maggiore senso tattile ed energia, bella la gamma alta, molto divertente. Buonissima la costruzione e i materiali.

T+A Solitaire P
Che bomba!! Provata in combo col DCA/Ampli della stessa casa, ha un suono ineccepibile dal punto di vista dei tecnicismi, grande soundstage, bellissima gamma media, in basso e sub basso è devastante, molto fisica ma al contempo controllata col frustino. Il difetto? Dovrei fare A/B, ma suona molto simile alla Final D8000 (che forse è un tantino più aperta in gamma alta) per cui personalmente non mi serve un clone. Bella la costruzione, ma con la headband si poteva fare meglio.
C'era anche la Solitaire P-SE, quella in plastica e più economica di 2000 Euro, ma non l'ho sentita. Se suonasse il 90% della sorella maggiore non scherzerebbe neanche lei. O forse, essendo in plastica, non saprebbe controllare in modo così scultoreo la gamma bassa.

Spirit Valkyria
Bellissima la saletta Spirit, con la sorpresa dell'amico Andy, tutti i modelli a disposizione ma sontuosa la postazione Valkyria. Devo dire che quello che mi ha davvero impressionato è il nuovo ampli dedicato, è un oggetto stupendo con una costruzione senza compromessi. Tra l'altro mi dicevano abbinabile a due finali mono in uno stack disposto in verticale, per un sistema definitivo cuffia/diffusori.
Che dire della cuffia? Mi pare una versione turbo della Twin Pulse, soprattutto in gamma medioalta/alta difficile trovare di meglio, abbina una rapidità "elettrostatica" all'energia di un sistema dinamico. Non ho testato i limiti in basso, ma essendo molto naturale nell'emissione, non credo sia comunque un prodotto da basshead. Con classica, acustica o jazz, non saprei se si possa fare meglio di così...

Sono uno scemo! Mi sono scordato di provare le Mistral.... sono comunque leggere e a occhio indicate per un sistema portatile.

Raal SR1a
Allo stand SOTU, in collaborazione con l'eccellente Fabio di Headphones&Co!
Inizio col dire che l'impianto finale + diffusori (due vie da stand con tweeter AMT) di SOTU mi è parso di gran livello, coi limiti della saletta ma dal suono esteso, preciso e coinvolgente. Che dire invece della Raal (controllata dalla sua interfaccia)?
Mi ha stupito anche questa! Avevo qualche preconcetto sulla sua tenuta in basso, vista la configurazione senza padiglioni, ma mi ha fatto ricredere ampiamente.
Attenzione, dipende dall'apertura... degli alettoni, con i driver allargati la presentazione è "da diffusori", ma il suono diventa esile e con qualche buco in frequenza.
Coi driver chiusi e paralleli alle orecchie la musica cambia (è il caso di dire) e capisco bene chi sia entusiasta di questa cuffia-non-cuffia. Precisa, piena, dettagliata, ariosa e, come anticipavo, anche bella ricca e pulsante in basso. Certo, forse non arriverà a rendere i 40Hz di un sistema coi padiglioni chiusi o quanto ascoltato in casa T+A, ma è un difetto relativo visti gli altri pregi.
Promossa con lode.

Ho approfittato della visita per ricevere, direttamente dalle mani di Fabio (diventato anche rivenditore Audeze!) la mia nuova
Audeze LCD-5
credo una delle primissime arrivate in Italia. Ovviamente l'ho spacchettata e provata a casa, senza un minimo di rodaggio.
E' esattamente come pensavo dalle impressioni lette in giro: ricca, intensa e con una grande dinamica in gamma media, complessivamente neutra, i bassi ci sono eccome se presenti nell'incisione. Dimenticatevi la classica rilassatezza o le velature Audeze in medio-alto: è una cuffia energica ma, non avendo una gamma alta tagliente/sibilante (alla Grado, per intenderci), mi sembra non risultare affatto faticosa/stancante. More to come.

  • Thanks 2
Link to comment
Share on other sites

10 ore fa, Litus2 ha scritto:

l’amplificatore per cuffie della Lector ‘Zum’

Mi pare che le Meze fossero pilotabili con ampli Audiolab e uno più piccolo nero che credo fosse un Lector (?)... non l'ho notato più di tanto perché ho ascoltato le Liric su entrambi e l'Audiolab mi è parso più convincente, con un suono più pieno ma ugualmente dettagliato.

Link to comment
Share on other sites

41 minuti fa, Barone Birra ha scritto:

con la sorpresa dell'amico Andy,

Il famoso Andy 20 cm? 😂

 

42 minuti fa, Barone Birra ha scritto:

l'eccellente Fabio di Headphones&Co!

👏🏻👏🏻👏🏻

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share



×
×
  • Create New...