Jump to content

Il massimo indispensabile


appecundria
 Share

Recommended Posts

L'  "indispensabile"  è concetto molto relativo e scivoloso.

Posto così il quesito, non se ne esce.

Potrei risponderti che, personalmente, non ho mai ascoltato così bene a casa mia come ora.

Ma compro quasi esclusivamente usato, ed ho speso di più di diecimila Euro.

E ritengo indispensabile ascoltare a questo livello qualitativo.

Ma poi magari riesco, previ ascolti mirati, ad alzare ancora di più l' asticella, ed allora il mio concetto di indispensabile si dilata.

Per parlarne bisognerebbe individuare e stabilire dei punti fermi di partenza/arrivo.

Link to comment
Share on other sites

7 ore fa, appecundria ha scritto:

Si può fare benissimo anche con la metà, capiamoci, ma il massimo indispensabile per me è questo.

lo trovo coerente, e che a volte -spesso- quello che frega il portafoglio dell'audiofilo è l'occhio . 

  • Melius 2
Link to comment
Share on other sites

Dipende dal "portafoglio" ... c'è chi usa un Riva come tender per la "barca" = non credo si porrebbe problemi a mettere l'asticella a 100K euro per componente. Per me una somma fra i 10 e i 20K euro basta e avanza (per l'impianto, non per singolo componente). Dipende anche dal valore di quanto uno assegna sia alla musica sia al denaro.

Metà dei miei $$$ li ho spesi in gioco d'azzardo, donne, auto e bella vita. L'altra metà l'ho sprecata! 

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

Armando Sanna

@appecundria

per avere un setup completo ti manca anche la parte analogica e una streamer , per me un ottimo impianto versatile con qualsiasi qualsiasi formato costa 25 K€  street price con componenti tra il nuovo e il demo …

Link to comment
Share on other sites

Con dieci k ne esce un ottimo impianto non c’è dubbio.. ma per sognare e volare alti nell’illusione non bastano.. così come non basta una Golf 1600 per soddisfare la voglia di autina sportiva.. 

E attualmente l’offerta di super sistemi anche milionari è vastissima, un amico è tornato da Monaco dove ha assistito a una Demo Aires cerat, sistema top parte con 800k, ed è stato venduto durante la stessa Demo ed ne é stato ordinato un altro.. 🤗

Link to comment
Share on other sites

Armando Sanna

@appecundria

per avere un setup completo ti manca anche la parte analogica e una di musica liquida , per me un ottimo impianto versatile con qualsiasi qualsiasi formato costa 25 K€  street price con componenti tra il nuovo e il demo …

Link to comment
Share on other sites

9 minuti fa, alexis ha scritto:

Aires cerat, sistema top parte con 800k, ed è stato venduto durante la stessa Demo ed ne é stato ordinato un altro..

Azz Alexis, mi deludi! Ti sei fatto battere sul tempo…ti devi accontentare delle Nuda e del monaco zen dall’ orecchio sopraffino 😁

  • Haha 1
Link to comment
Share on other sites

@appecundria è tutto relativo. 

È relativo alle disponibilità economiche che ognuno dispone, è relativo  a quanta passione e desiderio uno ha nel coltivare questo hobby, è relativo allo spazio che uno dispone, è relativo al suono che cerca, è relativo al tempo che può dedicarci, è relativo alla maglie che uno ha.

Quantificare è sempre difficile, perché non si conoscono i parametri di riferimento, che sono del tutto personali.

Sicuramente, con le giuste informazioni, le conoscenze e l’esperienza, si può arrivare a spendere la metà del prezzo di listino, che mette il tutto sotto un’altra ottica. 😉

  • Melius 1
  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites

8 ore fa, appecundria ha scritto:

Cinquemila per i diffusori

Se ti orienti su diffusori di una certa stazza, con woofer 12/15'', con 5mila euro fai molta fatica ad avvicinare il superfluo. 

Diverso se il quesito é quale cifra occorra per comporre una catena discreta: con 10mila euro puoi arrivare ad un buon suono, ma una catena da 40/50mila o più non è che suona uguale; può essere una spesa superflua per chi non ha questa passione e, senza troppe pretese, utilizza l'impianto solo quando ha voglia di ascoltare un po' di musica. 

Link to comment
Share on other sites

Il massimo indispensabile non ha prezzo perché dipende dalle aspettative e dal gusto di ciascuno.

Conosco persone che vivono felici con impianti da 4000 euro ed altre che non hanno pace pur avendo speso dieci volte di più.

Poi il discorso prezzi è del tutto aleatorio, considerati i listini pazzi e la possibilità di reperire oggetti usati.

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

Per me 10k sono un buon punto d'arrivo, soprattutto se ti rivolgi all'usato. Da suddividere però in 4k diffusori. 3k elettronica. 2k sorgente (una sola che sia digitale, analogico, liquido) e 1k cavi. Certo poi, dopo un po' uno ha voglia di cambiare e allora...... 

Link to comment
Share on other sites

9 ore fa, appecundria ha scritto:

Secondo voi dove si ferma, in alto, l'indispensabile in riproduzione audio?

Per l'indispensabile almeno un paio di milioni.

Meglio 3.

 

 

  • Haha 1
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share




×
×
  • Create New...