Jump to content

Tutte le moto che ho avuto


dral71
 Share

Recommended Posts

Non ricordo se ci fosse già una discussione del genere ma mi piacerebbe, attraverso le foto di tutte le moto della nostra vita, ripercorrere insieme la "carriera" di motociclista e appassionato di ognuno di noi, dagli albori ad oggi. 

Inizio io:

image.png.276dc651534dc6c7030cb0d29c04e894.png

ADV-GILERA-MX1.jpg

L_fj1100_1984.jpg

1992_GSX-R750_blwhite_450.jpg

vfr-750-fl-rc36-90-3 (1).jpg

VTR1000FY_3L.jpg

2019_honda_moto_nc750x_adventure_rouge-bonbon-chromosphere_014.jpg

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

Grancolauro

Bell’idea! Ecco le moto che ho avuto:

637DB6F5-F557-4848-B4D5-F3831A917E2E.jpeg.72e0c7f0b54e5a6cb7d68417ba4288a6.jpeg3F947C94-BFDC-4CF5-8402-3C9152D62D28.jpeg.21c0e109172788cdae2a6a5d82d740fc.jpegAEFC1DF1-821C-45AB-9B4A-BCAD5356875B.jpeg.a73fa7006e7fa91af7d0ddf046a3b945.jpegE2FC5EAF-9265-4667-9329-931C337180C3.jpeg.228cdf79c1d6efea7e5e71ec0dcfbfa9.jpeg1EA1284B-8F16-443D-9C0D-B497B8B944C5.thumb.jpeg.52be8760cd51de5e2c613c5a0ef53c46.jpeg462C0E43-76D4-4266-886F-9EAD8995E61F.jpeg.35b1b5b6d1149e6c9c6385eff321d7d1.jpeg58439FA8-DD58-4073-968F-E359E91DEAFA.thumb.jpeg.5ed69744ec6abc1657869182d06e4a07.jpeg

 

E infine l’ultima, che mia accompagna da oltre 10 anni e che è un po’ la sintesi di tutte le precedenti

 

0BE4A0F3-21E5-4EE8-845B-2E8381308F06.thumb.jpeg.3cb61e3f7f5a45a110fbc7a93bc22140.jpeg

 

 

 

 

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

oscilloscopio

La prima...proprio di questo colore...🤗

spacer.png

Poi sono passato a questa..pesantemente taroccata con marmitte ad espansione Sito e pistoni maggiorati...

spacer.png

Quindi sono approdato in casa Benelli

spacer.png

A 18 anni il salto di qualità...

spacer.png

a 23 anni ho cominciato ad andarci pesante...

spacer.png

In seguito arrivò questa...

spacer.png

ed infine questa...

spacer.png

Da dire che inoltre ho avuto per le mani le moto SS più cattive degli anni '80 inizio anni '90 grazie ad un cugino che ogni sei mesi cambiava moto, abitava al piano sotto casa mia e, sapendo come andavo in moto, non aveva problemi a darmele...

 

Link to comment
Share on other sites

Grancolauro

@dral71 Bello il VFR monobraccio! Ce l’aveva un mio amico con cui giravo molto assieme. Grande moto, poi con VTEC l’hanno rovinata secondo me. Ho visto che hai avuto anche tu il VTR. Anche quella una moto che ho amato molto. Avesse avuto delle sospensioni decenti sarebbe stata quasi perfetta, nel suo genere.

@oscilloscopio bellissimo il lambrettino! Anche il colore ha il suo perché. L’Italjet 125 poi doveva essere molto divertente. Come andava?

 

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

oscilloscopio
2 minuti fa, Grancolauro ha scritto:

L’Italjet 125 poi doveva essere molto divertente. Come andava?

Era molto leggera, quindi ben manovrabile il motore Yamaha spingeva bene già di suo, poi con le mie modifiche era una scheggia (in accellerazione lasciavo indietro le Zundapp e le Laverda che però mi riprendevano come velocità massima), purtroppo non era molto comoda, era spartana e per fermarsi dovevi pregare il cielo...infatti la tenni un anno e poi la cambiai con la Benelli, più comoda, sicura e rifinita anche se con prestazioni inferiori.

Link to comment
Share on other sites

Motom 48 che mi venne regalata da un vicino di casa. Prima, unica, ultima 🙂 🙂 Mi vergognavo come un cane bastonato ad andarci in giro e feci la stupidaggine di regalarla anni dopo. Comunque gira ancora in Val Maira, il che mi consola un po'.

 

I miei amici mi lasciavano portare "volentieri" le loro moto (gioco forza, ero l'unico astemio). Quelle che ho guidato di più: Honda Nighthawk 450 e 650, BMW K100, BMW R80, Suzuki Djebel, Honda Dominator, Guzzi 350 Florida e la Ducati Monster di mio fratello

70fd9993f6da1ab8057fc94abaea2c03.jpg

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

Iniziato con il corsarino, praticamente mai usato da mio fratello, con cui... come l'amico beppe@qzndq3 ad usarlo mi vergognavo come un cane (ad averlo oggi) visto che la moda diceva ciao, bravo o tuboni

Dopo un po' mio padre per far posto in garage regalò ad un suo amico il corsarino

questo subito mi fece pena... gli era stato applicato un parabrezza di quelli orribili con la parte inferiore in tela cerata grigia ed era trascuratissimo

mi vergognavo ad usarlo ma al pari mi piaceva e lo tenevo sempre pulitissimo e in ordine

passato poi alla laverda lb125 dopo poco abbinata ad una aprilia etx 125 presa usata a poco prezzo con cui andavo per boschi con amici

entrambe non un granché come affidabilità 

diversi anni di stop  e poi l'arrivo della honda cbr 600, facile da guidare ed era quel che ci voleva

una nave scuola perfetta

comprata quasi nuova a prezzo d occasione, la rivendetti dopo anni riprendendo quasi interamente quanto investito

volevo di più volevo kawasaki ma.... Mi capitò l'occasione di una suzuki 

fu un errore, telaio cosi cosi motore quasi morto sotto e sopra... c'era poco, non andava più forte della cbr e non era facile come la cbr

dopo di che mi reco alla concessionaria kawasaki (che finalmente è in mani sicure), non voglio trovare occasioni, 

do dentro inginocchiandomi innanzi al venditore la suzuki e finalmente... la prima di diverse ninja, tutte 636

qualche anno fa comincio ad accorgermi che i contorsionismi a cui la ninja mi costringeva non erano più per me sostenibili

due ernie alle vertebre del collo mi impediscono di cavalcare la moto senza provare quasi immediatamente dolori sparsi e perdite di sensibilità al braccio e mano sx... devo venderla

sperduto mi metto alla ricerca di una moto alternativa ma non riesco a capire quale in quanto fino a quel momento avevo scelto in base alla potenza più alta e il peso più basso ma non potevo più fare così

finché...

mi reco con la mia ex in una concessionaria yamaha per vedere dal vivo la mt 07 e la xsr700 che reputavo quasi interessanti, guardiamo la vetrina e le vediamo vicine

come ti sembrano domando... mah deve piacere a te è stata la risposta

entriamo e... entrambi ci fermiamo

non andiamo più avanti, siamo bloccati di fronte a una sr 400 piazzata vicino alla porta

chi l'avrebbe mai detto che la sostituta delle ninja sarebbe stato un diabolico monocilindrico con solo due valvole raffreddamento ad aria e neanche un pulsante di accensione e con una manciatina di cv

strana la vita, da quel giorno adoro la mia motina e probabilmente a breve arriverà una amica a farle compagnia

sempre monocilindrica

IMG_0675.JPG

IMG_0683.JPG

IMG_0727.JPG

IMG_0728.JPG

IMG_0731.JPG

IMG_0730.JPG

IMG_0732.JPG

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

@v15 per curiosità ti chiedo di andare un attimo o.t. e di parlare della canguro

grande motore meccanicamente quel v 72' purtroppo non ho avuto modo di provarlo

Link to comment
Share on other sites

Sono tutte in ordine di acquisto, quella che mi ha rapito il cuore è la ss 900 Final Edition (quella grigia) un pio le ho dovute vendere perché "sbriciolate" si dice che se non ha assaggiato l'asfalto non si è un vero motociclista

 

 

 

900 ss .jpg

900 fe .jpg

749.jpg

s2 r 1000 .jpeg

lat-monster1100.jpg

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

10 ore fa, Silencer ha scritto:

parlare della canguro

Guarda, purtroppo presa con molte aspettative, si è rivelata un mezzo disastro.

In due anni che l'ho tenuta, ho rischiato di ammazzarmi due volte: la prima a causa del bloccaggio del cambio (e della relativa ruota posteriore) per degli ingranaggi che hanno improvvisamente ceduto ed hanno "tritato" tutto, la seconda per il cedimento del supporto pinza freno anteriore (che stranamente in quel modello è montata sulla parte anteriore del fodero) che mi lasciò durante una frenata col solo freno posteriore.

Cuscinetti ruota posteriore cambiati 3 volte per rumorosità, alla terza si scoprì che il mozzo posteriore presentava una cricca.

Il motore, nonostante fossi scrupoloso nella manutenzione e nella scelta dell'olio, una mattina nel provare ad avviarlo lo trovai bloccato, diagnosi: bronzine di banco fuse.

Di buono, quando andava 😁, c'era proprio il motore, dalla ottima coppia e consumi ridicoli, l'impianto elettrico a 6 volt era ridicolo, così come l'efficenza della fanaleria e gli strumenti con le lancette ballerine. Marmitte bucate dopo poco più di un anno.

Paradossalmente, dopo l'ultima riparazione a "cuore aperto" fatta in officina da un amico a tempo perso (nell'occasione montai l'albero a camme del 3 e 1/2 sport trovato usato 😋), non si è più rotto niente. E dire che ormai mi aveva sdegnato e lo trattavo veramente di merda...

 

Link to comment
Share on other sites

@v15 Le ss sono dei classici, quando passai al 749 mi resi conto di quanto si fosse evoluta la ciclistica, la nuova andava da sola, faceva le curve con il pensiero, più andavi forte e più era guidabile, era istigazione a delinquere 

Link to comment
Share on other sites

16 minuti fa, Phil966 ha scritto:

questo era il mio abbigliamento 😱

👍

Idem, però, a parte i turni in pista, se ripenso adesso a certe sfuriate di gruppo fatte su strade aperte al traffico, mi viene la pelle d'oca, un po' a causa dei pericoli corsi, ma un po' anche per il godimento che c'era 😆

Negli anni 90 e 00 non c'era domenica in cui col mio gruppetto di scalmanati non ci ritrovassimo sul passo delle radici, della Futa, sul Gabbro nel livornese, sul percorso della Sillano-Ospedaletto o sul Signorino a Pistoia...che tempi, e quante caxxate fatte! 🤗 

Link to comment
Share on other sites

1 minuto fa, v15 ha scritto:

idem, però, a parte i turni in pista, se ripenso adesso a certe sfuriate di gruppo fatte su strade aperte al traffico, mi viene la pelle d'oca, un po' a causa dei pericoli corsi, ma un po' anche per il godimento che c'era 😆

 

Non posso che quotarti in toto 🙄

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share


×
×
  • Create New...