Jump to content

Caffè sospeso


ferrocsm
 Share

Recommended Posts

Ieri sera guardando l'eredità, la trasmissione su RAI Uno arrivati alla ghigliottina una delle 5 parole con cui poi indovinare quella che le lega tutte c'era la parola caffè, e la soluzione era la parola sospeso, da lì mi è poi venuta una curiosità al riguardo, ho capito che uno arriva al bar ordina un caffè per se ma ne paga due e quello è il "sospeso" ma poi è a totale discrezione del barista a chi fare il caffè a gratis?  

Link to comment
Share on other sites

Una delle grandi espressioni della generosità napoletana. Credo che nessuno chieda (e si chieda) a chi sarà destinato o se il barista ogni tanto lo considererà una mancia. É tutto nella bellezza del gesto. 

Link to comment
Share on other sites

Schelefetris

ora non so ma anni fa quando per lavoro frequentavo molto Napoli, il caffè sospeso era un codice d'onore, il barista ti poteva fregare sui prezzi, sullo scontrino ma sul caffè sospeso mai

Link to comment
Share on other sites

11 minuti fa, Velvet ha scritto:

É tutto nella bellezza del gesto.

La mia indole ligure non prevede tali beltà 😃 Noi al massimo arriviamo a frequentare quei bar dove è scritto in bella evidenza: un caffè 1,50 euro, buongiorno un caffè 1 euro, buongiorno un caffè grazie 90 centesimi. E hai da vedere quanti grazie e buongiorno sono riservati ai baristi.  

Link to comment
Share on other sites

56 minuti fa, ferrocsm ha scritto:

totale discrezione del barista a chi fare il caffè a gratis

l'interessato chiede al barista  se c'è un caffè sospeso, il barista difficilmente mentirebbe sul punto

Link to comment
Share on other sites

Se ci pensate con euro solo in piu’ del primo generoso si innesca una catena di gesti generosi (i successivi al primo in realta’ pagano il proprio caffe’ anche se diviene sospeso per il prossimo...).

a volte la signorilita’ costa pure poco.

 

Link to comment
Share on other sites

54 minuti fa, Velvet ha scritto:

É tutto nella bellezza del gesto

a me piace perchè accomuna nella dignità di godere di un piacere voluttuario (il caffè non è un salvavita) sia chi può permetterselo sia chi non può, è un gesto di simpatia e solidarietà non pelosa.

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

39 minuti fa, ferrocsm ha scritto:

La mia indole ligure non prevede tali beltà 

Uno dei limiti della splendida liguria. Ricordo una volta in um bellissimo agriturismo sulle colline sovrastanti sestri una colazione con qualche fetta di pane dovuta chiedere con istanza debitamente protocollata.

ma costoro sanno che la vita a un certo punto finisce?

Napoli forever

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

Ne ho sempre sentito parlare ma chi di voi l'ha chiesto e ne ha preso uno?

Se prenderlo è una specie di autocertificazione al barista (e per esteso all'umanità tutta) di difficoltà a cacciare un euro, personalmente starei senza caffè

Link to comment
Share on other sites

43 minuti fa, ferrocsm ha scritto:

La mia indole ligure

la stessa indole si ritrova anche in alcune circoscritte aree della Campania, precisamente nelle zone agricole della penisola sorrentina e amalfitana, dove per motivi orografici la terra coltivabile doveva essere strappata alla montagna e non era mai abbastanza, e dove un metro quadrato in più o in meno diventava una questione di principio e l'origine di lunghe contese tra eredi.  Ovviamente non riguarda gli odierni albergatori  e ristoratori di quelle zone, che hanno un grado sopraffino di ospitalità. (non così invece i liguri:-))

Link to comment
Share on other sites

@newton anche chiedere l'elemosina o fare la fila davanti alla mensa della Caritas è, ahimè, una autocertificazione. 

Non ci trovo nulla di strano che una persona in difficoltà entra in un bar e chieda se c'è un sospeso.  

Se lo fa uno che se lo può permettere è un morto di fame e l'esercente non ci casca.

Link to comment
Share on other sites

1 minuto fa, melos62 ha scritto:

Ovviamente non riguarda gli odierni albergatori  e ristoratori di quelle zone, che hanno un grado sopraffino di ospitalità.

Costi divenuti spropositati anche per benestanti e solo per ammirare il panorama vista l’imbalneabilita’ del tutto

Link to comment
Share on other sites

10 minuti fa, newton ha scritto:

Se prenderlo è una specie di autocertificazione al barista (e per esteso all'umanità tutta) di difficoltà a cacciare un euro, personalmente starei senza caffè

nessuno ne approfitterebbe indebitamente, e poi il barista non ci cascherebbe, un barista o un tabaccaio  napoletano ti fanno la radiografia, il bene fondi e la visura catastale con uno sguardo...

(lo scrissi nel forum buonanima, nella Fondazione antiusura San Giuseppe Moscati, a Napoli, Piazza del Gesù, le domande di aiuto sono vagliate da un comitato di professionisti bancari, avvocati e un notaio. Ma prima di accedere a questo esame, le domande di aiuto - non tutte sincere e alcune addirittura di usurai e camorristi che volevano capire meglio come funzionava il nemico -  erano pre-vagliate dal vecchio edicolante di piazza del Gesù, parrocchiano ultraottantenne, che conosceva tutti oppure anche se non li conosceva, per lavoro aveva sviluppato una tale sensibilità umana che sgamava subito i "fake"

Link to comment
Share on other sites

8 minuti fa, mozarteum ha scritto:

Costi divenuti spropositati anche per benestanti e solo per ammirare il panorama vista l’imbalneabilita’ del tutto

si, si paga l'atmosfera. Per il mare vero e proprio occorre rivolgersi altrove (Sardegna e isole greche non troppo in vista)

Link to comment
Share on other sites

Si -anche atmosfera/trojaio invero- ma cara costa. Sotto i 300 euro un buon tre stelle non si trova, non parliamo di alberghi piu’ su senza arrivare al San Pietro ecc.
Vista due tre volte poi basta, rendimento spesa gioia bassissimo.

Link to comment
Share on other sites

8 minuti fa, melos62 ha scritto:

(non così invece i liguri:-))

@melos62 ne abbiamo discusso parecchie volte e sicuramente non sarai d'accordo con me, ma i liguri a me personalmente piacciono così, rudi, a volte pure volgari, tirchi, e poco propensi a socializzare a suon di pacche sulle spalle e finti abbracci e sorrisi, così sono e così tocca prenderli, ma in questo io ci trovo tutta la loro spontaneità che non ammette moine false, quando sento dire: "pensa se il loro mare e le loro baie fossero state gestite dai romagnoli" mi viene uno sbotto di rabbia e non ce l'ho con i romagnoli.  

Link to comment
Share on other sites

 Share




  • News

  • Obiettivi Recenti

    • Great Content
      Dufay
      Dufay earned a badge
      Great Content
    • Reputation
      pino
      pino earned a badge
      Reputation
    • Green Vinyl Badge
      ferroattivo
      ferroattivo earned a badge
      Green Vinyl Badge
    • Great Content
      plinth art
      plinth art earned a badge
      Great Content
    • Reputation
      spersanti276
      spersanti276 earned a badge
      Reputation
  • Last Adverts

  • GA_EU_EvergreenBanner_IT-300x250.webp.3beda3d55520411fdcdd2b1fc9bf8ea9.webp

×
×
  • Create New...