Jump to content

Augias e la gioia della musica


coldturkey
 Share

Recommended Posts

gibraltar

Vista anch'io. Finalmente, tra isole di falliti, grandi bordelli e tolc-scio' pieni di tuttologi e fuffisti di professione, il coraggio di mettere in prima serata un po' di sana e rilassante cultura. Il conduttore poi, che nonostante le sue spigolosità ho sempre apprezzato molto, a mio avviso rappresenta un ulteriore valore aggiunto.

Molto bene! 😊

 

Link to comment
Share on other sites

maverick

sicuramente positivo l'averci pensato e aver deciso di inserire il programma.

la prima puntata, dedicata al Guglielmo Tell, sinceramente non mi ha entusiasmato, ma speriamo nel futuro, ..sono ottimista.

Link to comment
Share on other sites

luckyjopc

iniziativa meritoria.Ho visto la prima puntata nulla di sconvolgente,ma piacevole,positivo il tentativo di spiegare la struttura musicale  dell'opera.

Link to comment
Share on other sites

analogico_09

Recupererò in RaiPlay.., a leggerevi non dovrebbe essere 'sto grachè...

Augias insieme all'egregio musicologo Roman Vlad (discendente, sul serio, di Dracula, il "crudele" Vlad Dracul storico al quale si ispira la leggenda del vampiro...), in forma di interviste ficcanti e di articoli divulgativi alla portata di tutti, brevi ma molto interessanrti, nel 1987 curò una sorta di storia della musica supplemento del quotidiano La Repubblica. Si partiva da Bach e il suo tempo, fino ai "moderni" ... Ancora oggi mi capita di consultare queste "dispense" davvero ben fatte...

 

Un esempio




1652530202743.thumb.jpg.764df2b544dbc646d16a9d186fee2e36.jpg

 

Link to comment
Share on other sites

analogico_09

Vista la prima puntata.., spero anch'io che le prossime siano più stuzzichevoli.

Augias, persona navigata e dotata di grande cultura, è forse meglio leggerlo che "vederlo" parlare oppure mentre ascolta la musica seguendo lo sparito.., inquadrature francamente innecessarie.., con quell'aria sempre un po' autocompiaciuta... Spero che nelle prossime puntate trovino spazio anche la musica antica, barocca, moderna e contemporanea.., non solo i soliti repertori stranoti e stra(e)seguiti, meravigliosi ovviamente.., ma fino alla 5nta puntata non ve n'è traccia...

Link to comment
Share on other sites

analogico_09
Il 7/5/2022 at 09:35, gibraltar ha scritto:

Finalmente, tra isole di falliti, grandi bordelli e tolc-scio' pieni di tuttologi e fuffisti di professione, il coraggio di mettere in prima serata un po' di sana e rilassante cultura.

 

 

Questo è pur vero... un ritorno alla cultura popolare in prima serata mi sembra positivo, ma bisognerà vedere quali saranno i livelli di ascolto con il pubblico televisivo abituato alla  televisione commerciale pubblica e privata omologata e ultraventennale. Mi auguro che non si sia in pochi ad uscire per una o più sere dal lungo sonno della mente e del sentimento...

Link to comment
Share on other sites

loureediano

Viste tutte e conto di vedere anche le prossime.

A me Augias piace, ma qui lo trovo un poco troppo tronfio.

Link to comment
Share on other sites

djansia
53 minuti fa, loureediano ha scritto:

lo trovo un poco troppo tronfio.

Tipo quelli che ascoltano classica? 🙂🙂

  • Haha 1
Link to comment
Share on other sites

Il 15/5/2022 at 08:29, djansia ha scritto:

Tipo quelli che ascoltano classica?

In effetti ci starebbe bene un contraltare, con una serie di puntate dedicate al rap ..., sarebbero probabilmente più seguite...

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share



×
×
  • Create New...