Jump to content

Thorens TD-124 dd pareri


senna
 Share

Recommended Posts

 

THORENS TD-124 dd

Girovagando su internet ho scoperto la riedizione di questo THORENS TD-124, però, ho anche scoperto che non è in realtà una riedizione fedele, come ad esempio ha fatto SME con Garrard, infatti questo non ha il motore misto puleggia cinghia, che ha fatto tanto apprezzare in tutto il mondo questo splendido giradischi, invece si è pensato bene di utilizzare un motore a trazione diretta, prodotto, se non ho capito male, da una ditta taiwanese, dovrebbe essere la stessa che fornisce anche le tante aziende che propongono le tante copie del technics sl 1200.La cosa mi ha un pochino deluso, intanto una ditta storica come thorens, a mio avviso, avrebbe dovuto progettare e produrre in casa il motore, poi se replica deve essere, avrebbero dovuto realizzare il progetto uguale all’originale, migliorandolo…. Così mi sa di presa in giro, venduta a caro prezzo, listino italiano e di oltre 12000 euro. Qualcuno lo ha visto e sentito…

immagine.thumb.png.54bbe4324206195c3d947ddb3111a487.png

 

 

Link to comment
Share on other sites

Non ho avuto modo di ascoltarlo, ma concordo che si tratti esclusivamente di mera operazione commerciale a prezzi in linea con l'attuale tendenza di riscoperta dell'analogico. Certo riprodurre la complessità meccanica dell'originale oggi avrebbe un costo pazzesco. E poi perchè comprarlo quando si trovano in giro tanti originali, anche abartizzati, a prezzi decisamente inferiori?

Luigi.

Link to comment
Share on other sites

Non ho nulla contro i trazione diretta ma se il 124 era a puleggia e fai la riedizione a 12000 € mi aspetto che sia fedele all'originale almeno come tecnica di base, magari migliorando le pecche del progetto originale, se ne aveva

Link to comment
Share on other sites

un buon trazione diretta ha i suoi perchè soprattutto a livello industriale e commerciale..vedi assistenza post vendita...sonicamente potrebbe anche non essere male ma imho non valuterei l’acquisto a quel prezzo.... anche se ben scontato

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, Montez ha scritto:
21 ore fa, senna ha scritto:

utilizzare un motore a trazione diretta, prodotto, se non ho capito male, da una ditta taiwanese, dovrebbe essere la stessa che fornisce anche le tante aziende che propongono le tante copie del technics sl 1200.

sarebbe bello vedere delle foto della meccanica per capire se è un oggetto fatto come si deve oppure sotto è tutto elettronico 

 

immagine.thumb.png.f827d5678d84528f2564f8abe4957949.png

immagine.thumb.png.d4cfbe37cdd6495648481052060994a4.png

  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites

Da estimatore dei DD devo dire che avrebbero dovuto rifarlo a puleggia 

Poi thorens, che la trazione diretta la ha inventata, almeno il motore lo avesse fatto in casa... al prezzo che ol vendono poi...

Bello, per carità ma 👎

Link to comment
Share on other sites

30 minuti fa, pass ha scritto:

Poi thorens, che la trazione diretta la ha inventata,

Ti confondi il giradischi DD lo ha inventato Matsushita (Technics) e a questo prezzo prenderei il Technics SP-10R

 

Link to comment
Share on other sites

Non voglio polemizzare, ma se vai sul sito di Stefano Pasini, storia della thorens, vi è scritto che nel 1928 la casa produceva grammofoni a trazione diretta😊

Non so postare il link e non so se si possa mettere uno screenshot della pagina

Sono un estimatore di technics, ho un sp10 e un 1200g,   la nazional panasonic ha reso questa tecnologia disponibile al grande pubblico, ma non la ha inventata...

Link to comment
Share on other sites

skillatohifi

@senna io ho quello tutto originale che ho fatto restorare al top e ti assicuro che quando suona ci sono pochi apparecchi nell analogico che gli tengono testa, gli ho installato il braccio rega RB2000 e la testina rega mc Aphelion, un abbinamento perfetto x un suono davvero spettacolare. 

IMG_20210330_170515.jpg

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

Non ho mai ascoltato il GR, non ti so dire 

Anche ilG l'ho preso a scatola chiusa, fidandomi dei consigli sopratutto si scroodge e di Simone Lucchetti 

Ne sono molto soddisfatto...

Link to comment
Share on other sites

  • Administrators
cactus_atomo

Difficile dare un parere non umorale su un podotto che si è visto solo in foto. Personalmente non amo la tendenza a usare un marchio o la sigla di un modello per realizzare qualcosa di sostanialmente differente.  Sulla carta sembra una bella operazione di marketing, anche il prezzo è adeguato ad una collocazione levata del prodotto, ma se da giovane ero in issa per il rd124 non credo fosse per l'esteica ma perchè mi piacevano i puleggioni. Sinceramente dovessi mettermi in casa un prodotto retrà lo prenderei orginale, spenderei meno, avrebbe il fascino del tempo e sicuramente in prospettiva, dovessi rivenderlo, ci guadagnerei di più.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share



×
×
  • Create New...