Jump to content

Ristampe...che passione. Edizione Limitata? No, grazie.


Jackhomo
 Share

Recommended Posts

Siamo inondati di ristampe su ristampe, e quasi sempre in stravaganti edizioni limitate siano essi vinili, cd o cassette. ūü•∂

Francamente¬† questo fiume di ristampe in edizione limitate ( lo sono davvero? mah! ) mi fa inorridire, se penso che quando ero adolescente si considerava vecchio un disco che aveva anche 8-10 anni, la cosa mi perplime ancora di pi√Ļ...ūüė¨

Ovviamente va considerato che l' ultima "rivoluzione" in ambito rock è datata 1991, quindi parliamo di 30 anni fa...

Va comunque detto che in questo fantomatico mondo di "super" ristampe, c'√® sempre qualche ristampa molto attesa, di conseguenza si potrebbe utilizzare questa discussione per segnalare le ristampe di prossima uscita, se si conoscono anche dettagli, e perch√® no anche i motivi che ci legano alla ristampa in uscita ūüôā

 

Parto con la prima segnalazione, premetto che sono in uscita le ristampe di 8 album dei Kraftwerk in "sgargianti" vinili colorati da 180gr.

Il 02 Aprile sarà sul mercato, "The Man machine" in vinile rosso 180gr., pare nella versione remaster del 2009.

Un album che personalmente ho registrato su cassetta e mai acquistato su altri supporti.

 

 

 

spacer.png

 

Link to comment
Share on other sites

Mha...ho un collega che acquista solo queste, numerate, vinili colorati ecc.

Ma, c'è un ma, qualche volta, non sempre,  prende  a 1 e rivende a 10. 

Link to comment
Share on other sites

Fino a quando ci sono i polli che glieli comprano, buon per lui...il vero problema è che molte edizioni sono "falsamente" limitate...ma l' intenzione della discussione non è parlare di questo.

Link to comment
Share on other sites

Anch'io non sono un grande fan di queste edizioni però se contengono materiale inedito mai pubbliacato prima ben venga che escano. Per esempio mi viene in mente la ristampa del 50esimo del white album in cui pubblicarono gli Esher Demo, in quel caso fu un lavoro sensato. Una ventina di giorni fa è uscito il cofanetto Black Sabbath vol.4 non ricordo se se ne fosse già parlato prima del problema al sito. Comunque essendo uscito da pochissimo mi sento di segnalarlo. Su Amazon ora costa 111 euro, in negozio lo avevo visto a 139 quando era uscito

 

Screenshot_Shopping.jpg

Link to comment
Share on other sites

Io, purtroppo lo ammetto, tendo a farmi spennare per gli artisti che pi√Ļ mi piacciono.... a mia discolpa tengo per√≤ a dire che cerco di farlo in maniera "sensata" acquistando titoli che non ho (sono un nemico delle "10 copie differenti dello stesso titolo").... Tutto questo per dire che pi√Ļ volte ho acquistato edizioni speciali con materiale inedito, ma me ne sono quasi sempre pentito. Pentito perch√® il materiale inedito, gli "outtakes" ed il resto - secondo me - difficilmente sono¬†veramente interessanti. Se non sono¬†stati¬†pubblicati, un motivo c'√®...¬† Capisco anche il collezionista che "deve" avere tutto di tutto di quell'artista, ma si sa, spesso i collezionisti puri non sono degli ascoltatori... In definitiva, compro l'edizione limitata con inediti pi√Ļ per l'evento compulsivo perch√®, una volta ascoltato curiosamente il materiale bonus, questi sono destinati a rimanere l√¨ per gli anni a venire...

Link to comment
Share on other sites

Io sinceramente a queste ristampe sono poco o nulla interessato, derivano quasi nella totalità da rimasterizzazioni digitali.

Se mi interessa cerco una versione usata che sia analogica.

Link to comment
Share on other sites

Si anche io non le prendo mai e preferisco le copie d'epoca in genere. Le uniche ristampe prese di recente sono due della serie prog italiano anni 70 della Universal. In questo caso le copie d'epoca sono rare e costano centinaia di euro quindi mi ha fatto comodo approfittarne. Ma difficilmente spenderei 120 per un cofanetto se la copia d'epoca si trova a 30/40 

Link to comment
Share on other sites

  • 1 month later...
Triaragorn

Un capitolo importante della storia della nostra new wave in ristampa ed in uscita questo mese.. "17 Re" dei Litfiba.

https://www.amazon.it/gp/product/B093RKFS2H/ref=ppx_yo_dt_b_asin_title_o00_s00?ie=UTF8&psc=1

Edizione in doppio vinile oro, numerata e limitata, ma al momento non saprei quantificare. Non ho cercato info a riguardo, mi interessa il disco a prescindere. Ordine fatto¬†ūü§ě

Giuseppe 

  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites

oscilloscopio

Personalmente di un artista o una band prendo solo gli album ufficiali (e spesso non tutti) ed al limite qualche "Live" possibilmente in stampe o ristampe d'epoca, generalmente trovo difficile che la produzione di una band sia tutta al top, quindi mi accontento degli album pi√Ļ significativi con qualche eccezione, gi√† cos√¨ ho seri problemi di spazio, facessi in altro modo avrei bisogno di un locale solo per mettere i vinili...:classic_biggrin:

  • Melius 2
Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, Triaragorn ha scritto:

Edizione in doppio vinile oro, numerata e limitata, ma al momento non saprei quantificare. Non ho cercato info a riguardo, mi interessa il disco a prescindere. Ordine fatto¬†ūü§ě

Grazie Giuseppe¬†‚úĆÔłŹ¬†prenotazione fatta ora !¬†e con questo siamo a 2 su 3 della "trilogia del potere" ( tra l'altro,¬†Desaparecido, in uscita il 30 aprile, risulta dal mio fornitore gi√† come¬†non disponibile¬†).

Come tu hai sottolineato è un disco fondamentale per gli amanti del genere, e che, finalmente, lo rende disponibile a prezzi "umani" con queste ultime uscite.

Dopo la¬†tripletta, spero ristampino anche¬†Eneide di Krypton e con gli LP dei¬†Litfiba ( quelli veri, del primo periodo ...) direi di essere a posto.¬†ūüĎć

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

2 minuti fa, tapesrc ha scritto:

spero ristampino anche Eneide di Krypton

√ą una vita che aspetto. Per non parlare dell'EP Transea!¬†

Link to comment
Share on other sites

Il 20/3/2021 at 16:42, NlCO ha scritto:

A me fà sorridere questa smania di raschiare il fondo del barile pubblicando qualunque reperto fossile di registrazione scartata e abbandonata chissà dove.

Ma se all'epoca l'artista l'aveva scartata ci sarà un motivo...

Mi hai anticipato, se non leggevo i post sarebbe stato un doppione, aggiungo che non ancora arriviamo al vinile in pi√Ļ dei rutti a causa di una bella birra fresca del dopo sessione di registrazione.

Link to comment
Share on other sites

RockTheDog

Le ristampe in se non hanno nulla di sbagliato, per me √® pi√Ļ importante che la stessa sia di buona qualit√†.

Non disdegno neanche i remaster che possono a volte migliorare un lavoro di tanti anni prima.

Link to comment
Share on other sites

E per chi volesse approfondire .... ūüė鬆un¬†audiolibro¬†youtubiano¬†a tema Litfiba, bello, aggiungo io¬†

 

Link to comment
Share on other sites

I Litfiba dopo aver fatto 3 ottimi album, si sono trasformati lentamente in qualcosa di osceno, senza considerare il Pel√Ļ solista, li siamo a livelli sotto lo zero ūüėĪ

Link to comment
Share on other sites

@Jackhomo hai visto il docu-rece che ho postato ? ...

Mi piacerebbe avere un tuo parere anche sugli altri gruppi citati ( Moda, Diaframma, Underground Life ) quali esponenti della¬†New Wave italiana proposti nel disco di presentazione della IRA Records¬†ūüßź

Link to comment
Share on other sites

12 minuti fa, tapesrc ha scritto:

hai visto il docu-rece che ho postato ? ...

un pezzetto, se non erro l' autore è un fan dei  litfiba e li incensa eccessivamente...

 

13 minuti fa, tapesrc ha scritto:

Mi piacerebbe avere un tuo parere anche sugli altri gruppi citati ( Moda, Diaframma, Underground Life ) quali esponenti della New Wave italiana proposti nel disco di presentazione della IRA Records 

I Diaframma hanno fatto un album superlativo qual è "Siberia" ed altri buoni album

I Moda e gli Underground Life, li conosco meno, comunque non male, ma niente di eccezionale

Link to comment
Share on other sites

@Jackhomo ottimo, mi prendo un altro piccolo spazio OT, chiedo venia ... avresti, a questo punto, altri nomi ( pi√Ļ validi e alternativi ai "soliti noti", per quanto noti si possano chiamare quelli appartenenti¬†al filone di cui si discute ) da proporre, per un approfondimento dell'argomento italian new wave ? Thanks¬†ūüĎć

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share




√ó
√ó
  • Create New...