Jump to content

Lei, Lui e... Sansui.


Recommended Posts

Prendendo spunto dalla copertina di una famosa pubblicita' degli anni 70 sul prestigioso marchio nipponico ormai "declassato" da oltre 20 anni, nella speranza che possa essere riportato ai livelli che merita, approfitto di aprire questo thread allo scopo di accumunare tutte le esperienze, indicare le impressioni d'ascolto tra i vari modelli, quali secondo voi i piu' riusciti e quali meno....insomma: che possa essere una sorta di enciclopedia del marchio....ūüėČ

SALVO.

  • Melius 2
Link to post
Share on other sites
  • Moderators

Avuto l'integratone Sansui AU-X1 preso nuovo nel 1980 e tenuto per parecchi anni, bello era bello e senza fronzoli con il sontuoso pannello frontale minimalista e privo di orpelli;  il suono nell'insieme non era male ma separando invece la sezione pre da quella finale posso riferire che il pre era delle due la parte debole e presentava un suono velato messo a confronto con i pre dell'epoca mentre la sezione finale andava decisamente meglio con bassi solidi e un suono dinamico.

Purtroppo era anche delicato in quanto la sua circuitazione era talmente veloce che le protezioni in caso di problemi non erano veloci nel proteggere lo stadio finale finendo per saltare prime che la protezione intervenisse con ovvie e costose conseguenze.
Venduto per inaffidabilità riguardo proprio questa spiccata caratteristica al suicidio.



au-x1.jpg.c9999266bafad6331192cc17374fca7f.jpg
 

Link to post
Share on other sites
  • Administrators

io ho avuto per lungo periodo il sansui au9500, all'epoca uno degli integrai pi√Ļ potenti in commecio (solo un marantz aveva pi√Ļ watt). Macchina molto flessibile (diversi ingressi linea, tape, separazione pre/finale, due phono, controlli di tono per bassi medi ed alti, loudness, muting, filtro susonico, balance), pese switched ed unswiched cuffia, costruzione estremamnete robuste, buon doti di pilotaggio, suono tendente alo scuro (o megio all'ambrato),¬†

Link to post
Share on other sites

... avuti CA 3000 e Ba3000.... belli costruiti in maniera splendida , però il finale molto seduto(secondo le mie abitudini "americane"). Rimpiango l'estetica ma non il suono.

Link to post
Share on other sites

Io ho un sintoampli Z9000 complessivamente buono ma Sansui in quel campo ha fatto decisamente meglio, per quel che riguarda il suono posso dire che anche lui tende allo "scuro" e quindi va interfacciato a diffusori piuttosto "spigliati" in gamma alta ma ho avuto modo di  appurare che i prodotti di rango Sansui tendevano sempre al "morbido" come del resto i Denon ed i Luxman dell'epoca mentre quelli di fascia piu' bassa erano piu' brillanti (vedi aud5 o aud7) ma piu' asciutti in basso...poi Sansui mise in commercio la serie A (A5, A7, A9) decisamente economica ma anche nel prezzo per coprire una certa fascia di mercato ma, ovviamente, non sono degni di nota.

Gli ultimi nati (fino al 2000, anno di chiusura definitiva della Sansui vera....) sono stati prodotti senza compromessi costruttivi e musicali: uno di questi ce l'ho io e sono molto soddisfatto di esso ed e' l'alpha 907dr, lo stesso puo' dire mio genero del 707dr che, a dispetto di una potenza rms minore rispetto al fratello maggiore, sfodera una grinta superiore accompagnata da un ottimo livello di raffinatezza anche se su quest'ultimo parametro viene superato dal piu' "pastoso" 907dr....molti anni fa ascoltai il 607dr in abbinamento a dei diffusori Castle (presso la ditta Bruno di Catania all'epoca molto ben fornita....), la cliente ha fatto effettuare uno switch con diversi ampli "in cieco" prendendo come punto di riferimento i diffusori, c'erano diverse persone presenti nella grande sala , io nel 94 avevo 19 anni ed ero il piu' "piccolo" di eta' tra  gli ascoltatori pertanto mi rifugiai in un punto dove potevo ben ascoltare ed essere poco osservato.....ma non vedevo neanche gli amplis...sta di fatto che ad un certo punto, quando un po' tutti dissero "questo!", anch'io mi presi di coraggio e confermai poiche' non potei farne a meno....purtroppo ne arrivarono pochi e tutti i modelli successivi rimasero "confinati" e destinati al mercato locale, per quel che riguarda il ca/ba 3000 e l'au 9500, confermo la tendenza allo "scuro" ma, se interfacciati a diffusori "spigliati" , efficienti e non "difficili", devo dire che regalavano grosse emozioni mentre il veloce, potente, dinamico e ben suonante aux1 , purtroppo peccava di affidabilita' a causa del suo slew rate esagerato per la compoentistica dell'epoca, la Sansui lo sostitui' col piu' costoso aux11 migliorandone prestazioni ed affidabilita' ma furono in pochi a dargli fiducia e chi lo fece non se ne penti' affatto tanto che oggi la maggior parte di loro ce l'hanno ancora in possesso.

SALVO.

Link to post
Share on other sites

Proprio grazie ai consigli di Salvo (Magoturi), possiedo un Sansui au 9500, che governa una coppia di Jbl Jubal. La sorgente √® un Naim cd5si. La timbrica dell'amplificatore mi ha convinto da subito, ma dopo una prolungata sessione di ascolti ho deciso di farlo controllare da un noto tecnico toscano. Ora con nuovi condensatori, leggermente pi√Ļ potenti degli originali, un nuovo cavo di alimentazione e dei nuovi connettori per le casse ho raggiunto quel che speravo di avere. Il suono continua ad essere caldo e coinvolgente, ma √® pi√Ļ ritmico e preciso. Soprattutto, ed √® quel che mi interessava, √® adatto alla mia musica: Captain Beefheart, Nick Cave, Pere Ubu, Thin White Rope, Faust, Vampire Rodents, Mark Lanegan, Wovenhand, Frank Zappa, Bauhaus, Joy Division, Stooges, DNA, The Golden Palominos, Tom Waits, Dream Syndicate, The Fall, Royal Trux, Pussy Galore etc. Inoltre possiede degli ottimi controlli di tono che, a dispetto dell'opinione comune, mi sono davvero utili per compensare le carenze di registrazioni non sempre all'altezza. Insomma il 9500 si fermer√† qui.¬†

Link to post
Share on other sites
11 minuti fa, TWR ha scritto:

Proprio grazie ai consigli di Salvo (Magoturi), possiedo un Sansui au 9500, che governa una coppia di Jbl Jubal. La sorgente √® un Naim cd5si. La timbrica dell'amplificatore mi ha convinto da subito, ma dopo una prolungata sessione di ascolti ho deciso di farlo controllare da un noto tecnico toscano. Ora con nuovi condensatori, leggermente pi√Ļ potenti degli originali, un nuovo cavo di alimentazione e dei nuovi connettori per le casse ho raggiunto quel che speravo di avere. Il suono continua ad essere caldo e coinvolgente, ma √® pi√Ļ ritmico e preciso. Soprattutto, ed √® quel che mi interessava, √® adatto alla mia musica: Captain Beefheart, Nick Cave, Pere Ubu, Thin White Rope, Faust, Vampire Rodents, Mark Lanegan, Wovenhand, Frank Zappa, Bauhaus, Joy Division, Stooges, DNA, The Golden Palominos, Tom Waits, Dream Syndicate, The Fall, Royal Trux, Pussy Galore etc. Inoltre possiede degli ottimi controlli di tono che, a dispetto dell'opinione comune, mi sono davvero utili per compensare le carenze di registrazioni non sempre all'altezza. Insomma il 9500 si fermer√† qui.¬†

E lo credo bene! immagino che bel suono....lontano dalle asettiche, fredde e sterili sonorita' moderne seppur dotate di tanta definizione e dettaglio....

SALVO

Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, magoturi ha scritto:

E lo credo bene! immagino che bel suono....lontano dalle asettiche, fredde e sterili sonorita' moderne seppur dotate di tanta definizione e dettaglio....

SALVO

Esatto. Avevo un Naim Nait Xs. Per fortuna se n'è andato e, dovesse tornare, non troverà nessuno ad aprirgli. 

Link to post
Share on other sites

Mai avuto niente di Sansui, però la pubblicità me la ricordo bene. Sansui passava in secondo piano, lui neanche veniva considerato, restava...

image.png.769837c47eb9bae08b6476c740dcba65.png

 

  • Haha 1
Link to post
Share on other sites
1 ora fa, BEST-GROOVE ha scritto:

Peppa coscialunga! :classic_cool:

Ce ne fossero !

Per una "Peppa" come quella, completa di azzurro¬†abitino sobrio, all'epoca sarei stato disposto a spendere pi√Ļ che per l'amplificatore...

 

 

Link to post
Share on other sites

Buonasera a tutti sono nuovo qui sul forum... primo post.

sono possessore di un AU 8500, macchina stupenda di mio padre che ho utilizzato in giovent√Ļ, moltissimo, in taverna negli anni '80¬†facendo delle feste mitiche ...

Da giovane l'ho molto strapazzato a destra e sinistra... nonostante tutto funziona ancora divinamente, qualche problema su alcuni ingressi pre, ma nulla di grave..

 

Acceso in comparazione all'Cambridge CXR200 su CM6 S2 devo dire fa ancora impressione e restituisce un suono pieno soprattutto sulle basse frequenze.

non vorrei esagerare ma per alcuni aspetti mi ricorda per alcuni aspetti¬†l'accuphase (non mi prendete a scarpateūüėá )

Devo trovare un bravo riparatore/restauratore a Milano per ripristinarlo, non so a chi rivolgermi.

 

PS: non ho trovato una sezione regole, FAQ, presentazione nuovi iscritti...

Link to post
Share on other sites

Il collezionista che mi ha ceduto l'au 9500 mi ha dato in prova anche l'au 999 e l'au d11. Il primo era ancor pi√Ļ affascinante del 9500, ma ho avvertito quella carenza di bassi che in molti lamentano. L'au d11 invece, successore del pi√Ļ noto au 919 e pi√Ļ potente del 9500, mi √® sembrato meno coinvolgente, pi√Ļ distaccato. Magoturi per√≤ √® un'autorit√† in materia, per cui potr√† darvi ulteriori chiarimenti anche su questi due modelli. Da quel che ho letto, poi, sembra che il miglior suono Sansui mai prodotto tra gli amplificatori a ss, quantomeno precedenti agli inizi degli anni '80, sia l'au 777, che per√≤ richiede diffusori davvero efficienti.¬†

Link to post
Share on other sites

Sono (come alcuni di voi sapranno) un amante di Sansui, ho il 555 / 8500 / 7900 ed AU x11... Beh il migliore per me rimarr√† sempre il piccolo 555 preso per errore, si, avevo realmente acquistato il 777 ma mi √® arrivato il piccolo 555. Da quel giorno solo soddisfazioni; Sia con le JBL L100 Century, sia con le RCF BR55, sia con le RCF BR1580 ma soprattutto con le piccole KEF Coda SP1034. Con quest'ultime tira fuori una grinta davvero inaspettata, una morbidezza unita ad una musicalit√† inarrivabile con i modelli pi√Ļ grandi (forse eccezion fatta per l'8500) ed una raffinatezza in alto meravigliosa, gli alti, le voci femminili sembrano essere davvero setose. Il 7900 √® meraviglioso, un mostro di dinamca e potenza, ma meno raffinato del 555. L'8500 √® il connubbio perfetto tra dinamica, ne ha davvero parecchia, bassi profondi, oserei dire "viscerali" ma abbastanza dettagliati, medio alti leggermente in evidenza, ed altissimi anche loro molto raffinati, unica pecca del mio √® che da qualche tempo manda come dei TAC TAC al mid del canale sinistro e se alzo molto il volume si "siede". Forse qualche condensatore mi sta per salutare. Sul mostro x11 posso dire poco perch√® non ce l'ho nella casa dove abito, ma in un'altra casa ed ho fatto un ascolto rapido rapido appena √® arrivato e per via del COVID ancora in quella casa non sono tornato, √® comunque collegato per ora a delle RCF br75, ricordo un basso ed una potenza inaudita, mostruosa, da far tremare anche le pareti (quelle di casa mia sono difficili da far tremare in quanto casa mia l√¨ √® un casale del 700 interamente in pietra). Per il resto, sono sempre stato ammaliato dalla bellezza e dalla qualit√† costruttiva del marchio.¬†

Link to post
Share on other sites
12 ore fa, Pucci ha scritto:

Sono (come alcuni di voi sapranno) un amante di Sansui, ho il 555 / 8500 / 7900 ed AU x11... Beh il migliore per me rimarr√† sempre il piccolo 555 preso per errore, si, avevo realmente acquistato il 777 ma mi √® arrivato il piccolo 555. Da quel giorno solo soddisfazioni; Sia con le JBL L100 Century, sia con le RCF BR55, sia con le RCF BR1580 ma soprattutto con le piccole KEF Coda SP1034. Con quest'ultime tira fuori una grinta davvero inaspettata, una morbidezza unita ad una musicalit√† inarrivabile con i modelli pi√Ļ grandi (forse eccezion fatta per l'8500) ed una raffinatezza in alto meravigliosa, gli alti, le voci femminili sembrano essere davvero setose. Il 7900 √® meraviglioso, un mostro di dinamca e potenza, ma meno raffinato del 555. L'8500 √® il connubbio perfetto tra dinamica, ne ha davvero parecchia, bassi profondi, oserei dire "viscerali" ma abbastanza dettagliati, medio alti leggermente in evidenza, ed altissimi anche loro molto raffinati, unica pecca del mio √® che da qualche tempo manda come dei TAC TAC al mid del canale sinistro e se alzo molto il volume si "siede". Forse qualche condensatore mi sta per salutare. Sul mostro x11 posso dire poco perch√® non ce l'ho nella casa dove abito, ma in un'altra casa ed ho fatto un ascolto rapido rapido appena √® arrivato e per via del COVID ancora in quella casa non sono tornato, √® comunque collegato per ora a delle RCF br75, ricordo un basso ed una potenza inaudita, mostruosa, da far tremare anche le pareti (quelle di casa mia sono difficili da far tremare in quanto casa mia l√¨ √® un casale del 700 interamente in pietra). Per il resto, sono sempre stato ammaliato dalla bellezza e dalla qualit√† costruttiva del marchio.¬†

Dunque i 20 watts del 555 gestiscono bene i woofer da 30 delle tue Jbl. √ą una conferma. Ricordo che prima del rogo stavo seguendo una discussione in cui qualcuno affermava che i watts segnalati dai tecnici Jbl nei manuali non corrispondevano ai watts reali (...), ma solo ad un quarto (?) del valore effettivo. Nel manuale delle Jubal (prima serie) si consigliavano amplificazioni dai 10 ai 150 watts: 10 per normale ascolto domestico e 150 per buttare gi√Ļ i muri..¬†

Link to post
Share on other sites
31 minuti fa, TWR ha scritto:

Dunque i 20 watts del 555 gestiscono bene i woofer da 30 delle tue Jbl. √ą una conferma. Ricordo che prima del rogo stavo seguendo una discussione in cui qualcuno affermava che i watts segnalati dai tecnici Jbl nei manuali non corrispondevano ai watts reali (...), ma solo ad un quarto (?) del valore effettivo. Nel manuale delle Jubal (prima serie) si consigliavano amplificazioni dai 10 ai 150 watts: 10 per normale ascolto domestico e 150 per buttare gi√Ļ i muri..¬†

Infatti non servono tutti quei watts ma molta qualita': col tuo Sansui au 9500 le tue Jubal sono perfettamente a loro agio, del resto questi non sono impianti concepiti allo scopo di buttare giu' i muri ma di ascoltare buona musica fino a volume sostenuto ma non esagerato.

SALVO.

Link to post
Share on other sites
  • Moderators
20 ore fa, lufranz ha scritto:

Per una "Peppa" come quella, completa di azzurro¬†abitino sobrio, all'epoca sarei stato disposto a spendere pi√Ļ che per l'amplificatore...

 



2079012392_ridere61.gif.2616c9f42d06098d3ffe1453c46cd67d.gif

Link to post
Share on other sites

... con le JBL L65, ¬†che le ho ¬†da 40 anni ¬†ho avuto la possibilit√† di provarle con varie potenze....a transistors e ¬†con valvolari. Dico la mia: con 90 ... 100 W suonano, con 200W volano , e ¬†i muri non "si buttano gi√Ļ". Poi uno le pu√≤ far suonare ¬†anche con un Pioneer Sa 500A. Comunque per uno che si avvicina a queste casse, una prova con un ampli di sostanziale potenza ¬†la farei.¬†

  • Melius 1
Link to post
Share on other sites
3 ore fa, bear_1 ha scritto:

... con le JBL L65, ¬†che le ho ¬†da 40 anni ¬†ho avuto la possibilit√† di provarle con varie potenze....a transistors e ¬†con valvolari. Dico la mia: con 90 ... 100 W suonano, con 200W volano , e ¬†i muri non "si buttano gi√Ļ". Poi uno le pu√≤ far suonare ¬†anche con un Pioneer Sa 500A. Comunque per uno che si avvicina a queste casse, una prova con un ampli di sostanziale potenza ¬†la farei.¬†

Sì, è una prova che mi piacerebbe fare un giorno o l'altro. Immagino che il risultato dipenda anche da giuste scelte e dai gusti personali. Prima vorrei provare ad aggiornare i cablaggi e i crossover delle Jubal. Le tue sono ancora originali? 

Link to post
Share on other sites

Un intervento sulle Jubal (anche quelle ormai datate) non avrebbe garantito dei miglioramenti paragonabili a quelli di un'amplificazione pi√Ļ potente, dato per scontato un volume di tipo "condominiale"? Lo chiedo perch√© davvero sto cercando di capire se le Jbl richiedano davvero tutta questa corrente o non si tratti di semplice invecchiamento di alcuni componenti (scusate se sto andando fuori tema). Ripeto che l'aggiornamento del mio au 9500, effettuato grazie ai consigli di Magoturi, ha davvero migliorato tutti i parametri di ascolto..¬†

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now



√ó
√ó
  • Create New...

You seem to have activated a feature that alters the content of pages by obscuring advertisements. We are committed to containing advertising to the bare minimum, please consider the possibility of including Melius.Club in your white list.