Jump to content

Il Davoli "spaziale" di mio nonno


Nacchero
 Share

Recommended Posts

A vederla si direbbe una consolle tipo impianto di sonorizzazione o discoteca fine anni '60-primi '70. L'amplificazione potrebbe essere contenuta nel mobile.

Link to comment
Share on other sites

@robyroadster la casa di costruita nei primi '70 , un paio di anni prima che nascessi io, probabilmente. È molto grande, con una bella sala e spazio a disposizione. Mio nonno non era un tipo da feste, piuttosto faceva abbondanti pranzi e cene. Mio padre invece era più mondano, come stile di vita l'opposto del nonno, gran lavoratore e di impronta umile. La casa l'ho vissuta non pienamente in quanto i miei si sono separati quando ero bambino e quindi ci andavo principalmente nei weekend.

Però si, ricordo di gente invitata, soprattutto amici di mio padre che, ad un certo punto chiedevano di mettere la musica. Ci sono un sacco di 45 giri anni '60, qualche 33 anche di classica e opera che piacevano e piace a mia nonna (pur non avendone una gran cultura). Ci sono degli stereo 8 che si ascoltavano anche sulla Diane di mio nonno. Tante cassette.

Diciamo che la gente rimaneva sbalordita perché di rumore ne faceva tanto.

Da ragazzo qualche cena l'ho fatta anch'io, invitando amici e tutti erano incuriositi, più dallo stereo che dai dischi.

Io purtroppo, una casa così non sarei in grado di mantenerla, però quel mobile non lo vorrei perdere e magari mi piacerebbe fare dare un'occhiata a chi ci capisce per vedere se c'è da aggiustare qualcosa. Solo che, ad oggi, non saprei nemmeno dove tenerlo.

Ma vediamo, qualcosa si può inventare.

Link to comment
Share on other sites

robyroadster

La presenza del mixer faceva presupporre musica disco anni 70'

Nella casa d'infanzia nel seminterrato i miei genitori avevano messo la luce strobo una centralina luci che si collegava a un portatile Grundig anni 80' a soffitto tre file di spot derivati dalle lattine di Pepsi Coca cola Sprite divanetti fatti con le cassette della frutta ecuscini su misura e bancone bar anchesso con le cassete della frutta di legno.

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

  • 6 months later...

salve pensa che quel tipo di impianto l'ho visto per la prima volta negli anni 70 lo avevano in un locale dove mio padre lavorava e cominciavo allora ad avvicinarmi alla musica ecc non vedevo l'ora che uscivo da scuola per andare li e riuscire a vederlo acceso nel corso degli anni me ne sono costruito uno da solo con molta fatica racimolando dei pezzi usati e inventandomi anche un mix fatto a mano con una scatola di plastica per le mozzarelle perche' non ho mai avuto soldi da poter spendere per me ma aiutavo la mia famiglia in difficolta negli anni novanta rincontrai per caso il vecchio datore di mio padre e dopo un po' che parlavamo gli chiesi se aveva ancora quella consoll la risposta fu'positiva e dopo averlo assillato per mesi mi porto' a vederlo in un magazzino ma era totalmente rovinato mi offri di ripararlo e restaurarlo per lui ma disse che ci avrebbe pensato e mi avrebbe fatto sapere siamo nel 2021 e ancora non ne so' nulla bello anche il tuo sono simili ma c'e' qualche differenza ma Davoli rinnovava e cambiava spesso i suoi progetti anche solo esteticamente ti faccio i miei complimenti per come lo conservi e grazie per aver riportato in me ricordi oramai quasi sbiaditi spero che questo mondo non continui a peggiorare e ci siano ancora persone che ricordano la lor infanzia ecc

Link to comment
Share on other sites

@supercar1 grazie per aver condiviso la tua esperienza. Io, come spiegato, in quella casa ho vissuto metà della mia infanzia/adolescenza. 

Adesso sta lì, chiuso sempre. Ci saranno da cambiare le cinghie dei giradischi e aprire le casse per vedere come son messe. Però devo dire che ha sempre suonato senza problemi. 

Come scritto nel thread relativo al jukebox, probabilmente andrà in vendita anche questo impianto. 

Capisco i tuoi sentimenti, quello stereo era mitico anche per me, da piccolo e ogni volta risveglia tante immagini e ricordi.

Non ho posto da me, purtroppo, e non potrei provvedere al mantenimento di quella casa, dunque, a meno che non mi esca un 6 al SuperEnalotto, cercheremo di ottimizzare ciò che abbiamo, senza però regalarlo. 

Dovrò solo trovare qualcuno che riesca a farmi una valutazione realistica.

 

Link to comment
Share on other sites

ciao e grazie per avermi risposto tu hai una idea di quello che vorresti realizzare considerando l'eta' e che giustamente bisognerebbe revisionarlo/restaurarlo per poterlo riaccendere?

magari riesco a rimediare qualche soldo e te lo compero io 

Link to comment
Share on other sites

LaVoceElettrica
Il 13/4/2021 at 07:09, Nacchero ha scritto:

per vedere se c'è da aggiustare qualcosa

In primis, trovare i contrappesi dei bracci dei giradischi.

Link to comment
Share on other sites

ad ogni modo, nella nostra filosofia, vendita si anche a basso prezzo sperando lo prenda un appassionato e non un traffichino. discarica mai. Purtroppo, vedi anche l'altro thread sulla roba vecchia, buona parte delle nostre case sono già strapiene di ferraglia

Link to comment
Share on other sites

@Nacchero buonasera, quando vuoi saro' qui ad aspettarti non so' di dove sei ma se un giorno potresti farmelo vedere dal vivo senza pero' turbare qualcuno te ne sarei immensamente grato a presto se vuoi mi puoi contattare supercar1@iol.it non so' se posso mettere il mio telefono .................

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share




×
×
  • Create New...