Jump to content

Daedalus Audio Ulysses, i nuovi diffusori


Recommended Posts

1 minuto fa, jj@66 ha scritto:

Avevo notato l’avatar e sospettavo una new entry

Ottimo spirito di osservazione !!!

Pensavo passasse più inosservato, sei il secondo, per senso di onestà nei confronti di chi mi ha scritto in privato, a segnalarmelo . . .

E' stato un mezzo parto podalico, ma ci sono riuscito . . . 😃

saluti , Dario 

Link to post
Share on other sites
Adesso, 31canzoni ha scritto:

Dario se non ricordo male avevi come ampli un Vitus, userai ancora quello o pensi a delle valvole vista l'efficienza di 97 db dei tuoi nuovi diffusori?

Ciao, no , ho un finale GamuT d 200i, diciamo che sembrerebbe sovradimensionato, ma prima voglio fare con calma le dovute prove . . . 

In realtà , le trovo si sensibili, molto più delle precedenti Harbeth e Graham, ma forse il valore di 97 dB è un filo ottimistico . . . 

saluti , Dario 

Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, meridian ha scritto:

Ciao, no , ho un finale GamuT d 200i, diciamo che sembrerebbe sovradimensionato, ma prima voglio fare con calma le dovute prove . . . 

In realtà , le trovo si sensibili, molto più delle precedenti Harbeth e Graham, ma forse il valore di 97 dB è un filo ottimistico . . . 

saluti , Dario 

La memoria...ricordavo fosse un ampli bello potente (almeno quello). Son curioso di sapere come vanno, si aspettano le tue impressioni, e complimenti per l'acquisto e anche per il solo averle portare su a mano da una scala a chiocciola, ho letto sul sito che pesano una 50ina di chili l'una!

Link to post
Share on other sites
55 minuti fa, 31canzoni ha scritto:

Son curioso di sapere come vanno, si aspettano le tue impressioni,

Ciao, anche io, abbastanza curioso di capire come si comporti con i vari generi musicali che ascolto , oltre ai miei lavori di riferimento che in questo start up sto facendo girare . . . 

55 minuti fa, 31canzoni ha scritto:

complimenti per l'acquisto e anche per il solo averle portare su a mano da una scala a chiocciola, ho letto sul sito che pesano una 50ina di chili l'una!

Ti ringrazio, diciamo sofferto da un lato, ma motivatissimo dall' altro . . . 

Si , sono circa 50 kili, tra l' altro , con un amico, anche dove le abbiamo imballate e ritirate erano al secondo piano di una villetta, quindi 2 rampe di scale in discesa, e una abbastanza stretta !!! 

La paura è stata, da me, il fatto che l' imballo completo non passava  la curva, quindi abbiamo dovuto portarle su solo con l' imballo interno, e qualche spigolo a vista . . . !! 

Comunque è andata, ora, fino al prossimo trasloco, quando mai sarà, fine del facchinaggio di materiale hi fi, men che meno diffusori . . . !!! 😁

saluti , Dario 

Link to post
Share on other sites
  • Moderators

Scusa Dario una domanda: come sei riuscito a far stare 2 elefanti con ben 12 altoparlanti (mica pizza e fichi!!) dentro una cinquecento confidando di tenerli pure a bada?

  • Melius 1
Link to post
Share on other sites
15 ore fa, BEST-GROOVE ha scritto:

Dario una domanda: come sei riuscito a far stare 2 elefanti con ben 12 altoparlanti (mica pizza e fichi!!) dentro una cinquecento confidando di tenerli pure a bada?

Ciao, immaginavo arrivassero queste osservazioni, magari non subito il primo giorno di discussione, visto che ci sono tanti elementi interessanti da valutare per questo marchio, penso ai più praticamente sconosciuto, ma alla domanda posso rispondere solo parzialmente, essendo pochi giorni che i diffusori stanno suonando . . 

La prima cosa che ti direi è che, pur avendo come hai scritto, 12 trasduttori, equamente distribuiti tra 4 tweeters, 4 midranges e 4 woofers, non sono diffusori così impattanti, sia per il progetto, che in parte si vede, ovvero un array di 2 tweeters e 2 midranges ravvicinati, diciamo una sorta di configurazione simil d' Appolito, e due woofers agli estremi, che però sono di 20 cm di diametro, non dei padelloni enormi . Lo stesso cabinet, pur non piccolo, ha misure che sono umane, 120 cm di altezza, poco più delle mie Graham su stand, 27 di larghezza, come le Graham, mentre sono un pò più profonde, circa 35 cm, quindi non le definirei 2 elefanti, anche se tutto è opinabile, le valuterei come due torri che, avendo anche il cabinet in legno massello spesso , sembrano più grossi di quanto poi sono come volumi interni e impatto visivo. . . 

Il progetto prevede un diffusore che non ha un impatto sonoro devastante, la dinamica non è quella di diffusori che sono fatti per picchiare duro, ma decisamente più congrui delle mie precedenti casse, e si sente, agli ascolti, che il progetto, frutto del lavoro di un musicista, chitarrista, esperto di sonorizzazione e lo leggi nel sito, se interessa, ha privilegiato timbrica, equilibrio e naturalezza, alla forza bruta, che probabilmente in un ambiente più congruo potrebbe anche essere un attributo da esplorare . . . Non per niente, viene data pilotabile da 3 a 300 watt, io propenderei, dopo alcuni ascolti, per almeno 30 sani watt, ma come sempre dipende e bisogna parametrare rispetto a cosa e come si ascolta, per dare giudizi o indicazioni di merito . . 

Rimane che, dopo le mie paure pre ascolto, non sono diffusori che non si possono gestire anche in pochi metri quadrati, certo perdendo alcune potenzialità, ma io ho di sicuro guadagnato rispetto a prima, anche sotto il profilo dei bassi, che sono più veri e controllati di quelli che uscivano dai monitors BBC . . 

Se poi mettiamo il discorso di ulteriori affinamenti con il posizionamento, da curare al meglio, il discorso di avere un sistema a monte sano, e un ambiente che non ha code evidenti o brutti rimbombi, e lo era anche prima, quando mi sparavo le Harbeth o le Graham a volumi importanti, ho sicuramente fatto degli steps in avanti, proprio come cercavo, e senza oltretutto investire cifre da spavento, rapportate a certe casse da stand un pò ricercate che vengono 5 - 7 - 10 K € anche nell' usato, e non faccio nomi . . . 

Ultima cosa, visto che entro 3-4 anni mi muoverò da qui, spero che queste Ulysses mi accompagnino anche nel nuovo ambiente della prossima casa, dove dedicherò sicuramente un ambiente più grande, spero anche acusticamente favorevole come questo . . . 

Per il resto, sappiamo tutti che l' ascolto della musica rimane un compromesso, ognuno con i propri limiti, paletti, necessità ed esigenze, a me andavano ormai strette le casse che non scendono e non esprimono un suono dinamico e di impatto, da qui la scelta, che posso considerare già positiva e valida, con qualche evidente paletto di fruizione, ma ripeto, io sono già molto contento di cosa sto ottenendo dopo pochi giorni, senza alcuna misura o verifica, che verranno da qui a poco . . . 

saluti , Dario 

  • Melius 1
Link to post
Share on other sites
27 minuti fa, Dufay ha scritto:

Insomma non ha bassi nonostante i due woofer ..

Da cosa lo deduci ?? Non ho scritto questo, dico che sono coerenti e corrette, ma forse vedendole si pensa a diffusori più impegnativi, in realtà sono autorevoli, soprattutto se paragonate alle casse che ho avuto in precedenza, scendono anche se il sistema completo prevede due sub, questi 

saluti , Dario 

 

Daedalus-Ulysses Bow.jpg

Link to post
Share on other sites
  • Moderators
6 ore fa, meridian ha scritto:

avendo anche il cabinet in legno massello spesso , sembrano più grossi di quanto poi sono come volumi interni e impatto visivo. . . 


Infatti hanno tratto in inganno, poi la distanza ravvicinata alle pareti con le ombre riflesse davano l'idea delle dimensioni che sembravano enormi, nella foto postata successivamente dove ci sono i 2 sub proprietari le proporzioni prima gigantesche vengono completamente stravolte ridimensionandole.

Link to post
Share on other sites
48 minuti fa, jakob1965 ha scritto:

configurazione d'appolito  o simile?

Ciao, l' array è quello, ma non so esattamente il taglio del cross, anche se leggendo le recensioni, si parla di taglio di primo ordine e non di terzo . . . 

Diciamo che la sequenza dei tweeters e midranges garantisce una linea verticale con omogeneità di dispersione, il tutto aiutato da un cross molto lineare che si mangia poco, sensibilità data per 97 dB, secondo me forse un pò meno, e 6 Omh costanti di impedenza, oltre al fatto che il diffusore , pur avendo dei fori posteriori, in basso, questi non sono una vera porta reflex, ma una soluzione aperiodica, con il reflex chiuso parzialmente al passaggio dell' aria da materiale smorzante che fa da camera di decompressione senza essere una porta aperta verso l' esterno . . . Il tutto contribuisce ad un basso piuttosto controllato, quasi da cassa chiusa  . . . Diciamo che ci sono molti accorgimenti che me le hanno fatte apprezzare già in fase di lettura di informazioni e di recensioni, poi l' ascolto ha fatto il resto . . . 

saluti , Dario 

Link to post
Share on other sites
47 minuti fa, BEST-GROOVE ha scritto:

hanno tratto in inganno, poi la distanza ravvicinata alle pareti con le ombre riflesse davano l'idea delle dimensioni che sembravano enormi

Si, capisco, poi ho fatto la foto da seduto e quindi la prospettiva sparava verso l' alto, dando l' idea di 2 diffusori eccessivamente massicci e incombenti . . . 

saluti , Dario 

Link to post
Share on other sites

@meridian complimenti e buoni ascolti!

bello esplorare nuovi orizzonti uscendo dal seminato dei soliti 4 (si far per dire) nomi.. anche perche’ si scoprono cose interessanti.

Nel mio piccolo l’ho fatto anch’io recentemente, stufo delle solite proposte in tema di diffusori di pavimento trovando in terre meno battute il mio suono, almeno per ora ☺️

Link to post
Share on other sites
11 ore fa, davenrk ha scritto:

se è per quello c'è chi mette i sub anche alle ATC 100

Guarda, i numeri vanno sempre presi con un minimo di verifica , ma il sistema Ulysses + Bow, come quello postato in foto poco sopra, quindi diffusori e sub, viene dato, entro 2 dB, da 18 Hertz a 22 K hertz,  che non è cosa proprio da tutti i sistemi audio, poi è chiaro che ci deve essere anche contenuto musicale, in quella zona così greve, e ovviamente non tutti gli ambienti risponderanno allo stesso modo, ma già con i miei lavori di riferimento, autorevolezza e discesa in basso sono di parecchio incrementati, e con una facilità di emissione a tratti notevole, e quindi già dopo pochi ascolti posso dire che c'è un altro modo di porgere la musica, che mi piace molto . . . !

saluti , Dario 

Link to post
Share on other sites
46 minuti fa, meridian ha scritto:

altro modo di porgere la musica, che mi piace molto . . . !

 

Mo' vedi anche tu che in 12 mq 2 torri grossette possono suonare amabilmente - visto che sono sensibili fra un poco prenderai il masterclass  - io almeno lo proverei 

  • Melius 1
Link to post
Share on other sites
13 minuti fa, jakob1965 ha scritto:

in 12 mq 2 torri grossette possono suonare amabilmente - visto che sono sensibili fra un poco prenderai il masterclass  - io almeno lo proverei 

Sicuramente perdo qualcosa, probabilmente l' array dovrebbe essere ascoltato da un filo più lontano per aumentare la coerenza, ma c'è sostanza , c' è qualità, quantità, senza aver perso nulla rispetto a prima, e parliamo comunque di Harbeth e Graham, che come correttezza timbrica non hanno bisogno di verifiche . . .

Tra l' altro, i diffusori sono posizionati da pochi giorni e li ho inseriti con un posizionamento basico, senza troppe prove e aggiustamenti, quindi c'è sicuramente un pò di spazio per qualche ulteriore affinamento .

Sul versante amplificazioni, ti dirò che, probabilmente complice il basso guadagno del pre , 6 dB, il volume lo devo portare a 18 - 25 a seconda delle incisioni, che è decisamente meno di prima con le Harbeth o Graham, ma non così contenuto da farmi pensare che si portino con pochi watt. . . 

Ma qui dipende da più fattori ed elementi, per ora diciamo che il GamuT fa sempre molto bene la sua parte, e considerando che ho un ottimo pre che si interfaccia tra l' altro ad hoc con la sorgente, al limite potrei cercare di ascoltare un buon finale in classe a da circa 30 watt . . . 

Comunque per questo anno, avendo già fatto diverse spese, sarebbe solo curiosità, non posso investire anche in un finale, e facendo i giusti scongiuri, il GamuT mi sta accompagnando ormai da più di 11 anni, e non ne sento ancora i limiti, quantomeno così evidenti da farmi cercare altro con urgenza  . . . !! 

saluti , Dario 

Link to post
Share on other sites
2 ore fa, STEFANEL ha scritto:

complimenti e buoni ascolti!

bello esplorare nuovi orizzonti uscendo dal seminato dei soliti 4 (si far per dire) nomi.. anche perche’ si scoprono cose interessanti.

Ciao, ti ringrazio, ho avuto qualche giorno di smarrimento, pensando di aver fatto un passo eccessivo, ma poi, dopo averle installate e ascoltate, il sorriso ha sostituito le sopracciglia aggrottate . . . !! 

Senza tema di essere smentito, questa coppia di Daedalus Audio dovrebbe essere l' unica in Italia, di qualsiasi modello della casa, perlomeno acquistata dal produttore, forse ci potrebbe essere un usato ma ho anche lì qualche dubbio . . . !! 

Per me, un modo di porgere la musica per nulla banale, nel senso di omologato, come avviene quando ascolto molti diffusori classicamente impostati, qui ci sono alcune particolarità progettuali, costruttive, di crossover, di dati di targa che ne fanno prodotti di nicchia, ma che in USA hanno un gran seguito e clienti fedelissimi al marchio da lustri . . . 

Se poi si guarda nell' usato, a 4 - 7 K €, si trovano dei diffusori del catalogo Daedalus Audio che, con quella cifra, porti a casa una coppia di casse da stand dal nome conosciuto e dalla fama estetico costruttiva valida, ma dalle performances decisamente meno complete . . . 

Chiaro che, pensare di far arrivare una coppia di diffusori usati, dall' America, con costi, rischi e altro, non è cosa semplice da affrontare, ma se si avesse un pò di coraggio, credo che ci si troverebbe ripagati da un risultato musicale di alta qualità . . . 

saluti , Dario 

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now



  •  

  •  

  •  

  •  

×
×
  • Create New...

You seem to have activated a feature that alters the content of pages by obscuring advertisements. We are committed to containing advertising to the bare minimum, please consider the possibility of including Melius.Club in your white list.