Jump to content

Heresy III sostituzione


Recommended Posts

Cinghio....ho cambiato 3 o 4 coppie di cavi, nessun risultato ( come del resto supponevo), ho messo Mullard Nos nella sezione pre del Vtl e nel lettore, le ho avvicinate al fondo,allontanate, riavvicinate...mi mancano i riti Vodoo....domani un conoscente mi farà’ ascoltare delle Totem Modèl One che non conosco ma mi assicura strepitose....

Link to post
Share on other sites

@telemann dico la mia fuori dal coro,e se mettessi un sub?intendo qualcosa di valido non apparecchi home theatre,con quella cifra potresti prendere qualcosa di eccellente.....il mio, semplice suggerimento.

Saluti

Andrea

Link to post
Share on other sites

Un finale SS? Un integrato ?potresti avere ragione ma incolpare un Vtl.... non ci riesco, anche se ammetto che potrebbe essere...un sub? Mi bastano bassi accettabili, non pretendo i calci in stomaco.....

 

Link to post
Share on other sites

Dire che le Heresy hanno “bassi inesistenti” mi spiace ma mi sembra sia una bestemmia. 
Pensare di sostituirle con una cassa da scaffale, andando in meglio, mi pare ancora più assurdo.

Sicuramente non saranno mostri di estensione (ma la risposta in basso dichiarata credo sia abbastanza conservativa). 
Che poi non piaccia l’impostazione credo sia lecito, ma la direzione verso cui si punta per risolvere, in termini di carenza di bassi se non altro, non so se è quella giusta...

Link to post
Share on other sites

@telemann che cavi hai provato se posso sapere..  comunque nulla di male prendere un’altra strada solo che mi fa strano che tu nn sentavi bassi.. io ci ho convissuto per tre anni.

provai una coppia recente e nn suonava come quella più datata, probabilmente per questi diffusori il rodaggio è assai più importante.. 

come avrai notato il woofer è rigido e pure in carta .. il quale richiedono più ore di utilizzo .

tienici aggiornato sulle totem ma ascoltale con il tuo ampli.

Link to post
Share on other sites
9 ore fa, telemann ha scritto:

Cinghio....ho cambiato 3 o 4 coppie di cavi, nessun risultato ( come del resto supponevo), ho messo Mullard Nos nella sezione pre del Vtl e nel lettore, le ho avvicinate al fondo,allontanate, riavvicinate

 

Se un diffusore non ti piace non c’è verso che ti piaccia...

Probabilmente hai sbagliato acquisto, io ti comprendo a me capitò lo stesso con un paio di SP 1, un diffusore che era andato proprio a sostituite le Heresy I serie...

Per anni ne ho provate di tutti i colori, ero sempre insoddisfatto ( va detto anche che le mia priorità erano altre moto, sport , in giro per il mondo )

Quando mi liberai “dell’ingombrante acquisto” mi sentii sollevato da un peso enorme, ecco perché ti ho consigliato le Aliante Pininfarina  One è stata la mia rinascita e spero lo possa essere anche per te !

Ascoltale .

un saluto cordiale 

Link to post
Share on other sites

@telemann Perchè non consideri le Tannoy Eaton, le originali con HPD? Ho sia queste che le sorellone Cheviot (sempre con HPD, in AlNiCo)e coi VTL (MB125 e ora MB185) vanno da favola, i finali americani le controllano ottimamente e vanno anche d'accordo con la tromba un po' schizzinosa (in realtà, piuttosto rivelatrice). 

Avresti un suono vibrante, equilibrato (anche se non apertissimo) e direi che il tuo IT85 non avrebbe problemi a pilotarle, soprattutto le Eaton.

Avevo le Cornwall, precedentemente, e per il mio gusto non c'era storia. Pilotate da monotriodi Cary con 845...

 

Marcello

Link to post
Share on other sites
11 ore fa, telemann ha scritto:

Mi bastano bassi accettabili, non pretendo i calci in stomaco.....

Io l'ho messo e non lo tolgo più, niente calci nello stomaco ma un suono pieno e corposo...        ...se poi qualche volta piacevolmente esageri col volume trema il divano.😉😁

Link to post
Share on other sites

Con le Heresy III ho vissuto felicemente x 5 anni, due sub sempre klipsch con le Heresy sopra disaccoppiate. Settati perfettamente i sub, sembrava di avere un diffusore unico. Bassi micidiali e medio alti favolosi. 

Poi sono passato alle Cornwall, ma questa è un'altra storia.

  • Melius 1
Link to post
Share on other sites
Il 29/4/2021 at 11:59, telemann ha scritto:

all'ampli ho concluso che Heresy III NON fanno per me. Bassi inesistenti ed altro mi portano a metterle in vendita,

Uso un VTL IT 85 ed un CDP Lector 06.

Vorrei acquistare diffusori da piedistallo (non da terra per pure questioni estetiche) dal suono "british" se così posso dire, con un basso decente (non interessano bassi profondissimi ma decenti si), con buona resa delle voci

Se il genere tromba piace si può migliorare e di molto  timbrica e tutto con un filtro di buona qualità.

Per i bassi ci sarebbe la soluzione sub.

 

Link to post
Share on other sites
12 ore fa, Puzzerstoffen ha scritto:

Dire che le Heresy hanno “bassi inesistenti” mi spiace ma mi sembra sia una bestemmia.

Così come sono sono insufficienti come estensione non c'è molto di cui discutere

Link to post
Share on other sites
13 ore fa, telemann ha scritto:

Un finale SS? Un integrato ?potresti avere ragione ma incolpare un Vtl.... non ci riesco, anche se ammetto che potrebbe essere...un sub? Mi bastano bassi accettabili, non pretendo i calci in stomaco

Questo è un pensiero profondamente sbagliato. Il sub non è fatto per "calci nello stomaco" ma per completare la risposta. Deve essere armonizzato.

 

Link to post
Share on other sites
  • Administrators

se un diffusore non piace, inutile farselo piacere per forza. Però occorre avere chiaro qallo a cui si mira. Il basso vul dire tante cose, basso profondo, medio basso, il basso dell'organo non è il basso di una batteria amplificata, le scatole da scarpe difficlmente hanno un buon basso, ma possono piacere ed essere adeguate perchè hanno altrove il lor punto di forza. Io vorrei capire meglio le esigenze dell'opener, forse una vecchia tannoy (non una moderna) potrebe essere la soluzione, dimensioni contenute (penso alle aton) tonalità tendenti al caldo, facilità di pilotaggio con ampli valvolari

Link to post
Share on other sites

@Dufay insufficienti per cosa? Bisogna anche vedere cosa uno ascolta.

Dire che non hanno grande estensione è una cosa (e comunque i 40/50 Hz ci sono, anche se più smorzati), dire che i bassi sono inesistenti è decisamente diverso, e a mio avviso fuorviante

 

Link to post
Share on other sites

È un woofer con qts piuttosto basso con frequenza di risonanza abbastanza alta.

Il tutto è decisamente sovrasmorzato infatti alcuni usano valvolari a basso fattore di smorzamento. Le Cornwall invece sono il contrario, sottosmorzate.

La sua trasformazione in reflex potrebbe essere una soluzione... Infatti esistono le versioni pro che sono in reflex

Link to post
Share on other sites
4 ore fa, Cabrillo ha scritto:

Poi sono passato alle Cornwall,

Meglio questa opzione anche perché due sub oltre ad un settaggio da manuale ci sono i cavi di alimentazione, i coassiali o peggio gli RCA . 
troppi cavi .. 

una cornwall con l’ampli giusto tira fuori un bel basso pieno ma sempre controllato 

Link to post
Share on other sites
13 minuti fa, cinghio ha scritto:

Meglio questa opzione

Decisamente, un diffusore completo e magnificamente bensuonante se interfacciato con le giuste elettroniche.

Link to post
Share on other sites

Bisognerebbe anche aver chiaro cosa si vuole.
 

Io voglio ascoltare mediamente tra gli 85 ed i 95 dB, qualunque programma musicale, anzi, un pieno orchestrale o un pezzo rock mi piace sentirli anche sopra i 95 dB (C).

Ma voglio anche che ci sia coerenza tra le gamme ed il mio ambiente è piccolo (4x5).

Con queste premesse,  con le Heresy III, ma anche con le Sigma Acoustics Image, ho una percezione in gamma bassa più che soddisfacente, in quanto al giusto equilibrio tra estensione e coerenza, certo, per me e per i miei gusti.

La sensazione di mancanza  di bassi ce l'ho, invece, invariabilmente con tutti i mini che sono passati per casa, e che restano comunque campioni, in altri parametri (fra tutti, le ATC scm 7).

@telemann se non ti piacciono le heresy, non c'è nulla da fare, bisogna cambiarle, se vuoi stare sul "genere", penso pure io (oltre al suggerimento che ti avevo dato) che le Corn potrebbero essere una buona alternativa, ma ci vuole un ambiente grande, direi non sotto i 30mq per farle esprimere come si deve.

Link to post
Share on other sites

@telemann Beh,non è che mettendo il sub si debba cercare per forza "i calci allo stomaco",anche perché mantenendo le Heresy una certa pressione sonora ce l'hai a certi regimi di volume(non ricordo bene la sensibilità, ma mi sembra che siamo intorno ai 97/98 dB/metro con 1 watt)

E poi non bisogna partire con il presupposto sub:sisma ed esplosioni da HT.....no,quella è un'altra cosa.....qui io parlo di sub  per impianto a due canali che REGOLATO E SETTATO come si deve deve riprodurre nella maniera più corretta possibile quello che c'è sul disco,e NON deve essere un basso modello luna park.......chi ha orecchie per intendere,intenda.....senza polemica,per carità, ma è ancora troppo un luogo comune che chi ha il sub debba abbattere i muri a colpi di dB......Basta fare il giusto setting 😉

Saluti

Andrea

Link to post
Share on other sites

No subwoofer, troppi fili e ingombri.

Provo ancora un po’ a spostarle in giro per casa e a cambiare ampli con un vecchio ma tosto Sansui da 70watt.... vedremo, anzi sentiremo....

Link to post
Share on other sites

Sono a15 cm dalla parete di fondo uno spigolo e l’altro a 22 in modo da essere orientate verso il punto di ascolto e sono a 1,80 mi l’una dall’altra moncate sui loro supporti inclinati originali..

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now



  •  

  •  

  •  

  •  

×
×
  • Create New...

You seem to have activated a feature that alters the content of pages by obscuring advertisements. We are committed to containing advertising to the bare minimum, please consider the possibility of including Melius.Club in your white list.