Jump to content

Cavo sbilanciato a finale bilanciato


olegna
 Share

Recommended Posts

Si può collegare o lo rompe? Il pre ha infatti solo uscite sbilanciate mentre il finale bilanciate. Il cavo è rca da una parte e xlr dall'altra, ma sbilanciato

Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, olegna ha scritto:

Si può collegare o lo rompe?

uscita rca verso ingresso xlr funziona e in genere non si rompe nulla, ma di che elettroniche stiamo parlando? Magari hanno delle particolaritá che 'sconsigliano' il collegamento.

Link to comment
Share on other sites

  • Administrators
cactus_atomo

@olegnaun collegamenro bilanciato si può fare solo se entrambi gli apparecchi sono blanciati. un cavo rca lr permette i collegae un apparecchio bilanciato ad uno sbilanciato ma è per su natura un cavo sbilanciato. Probemi non me ne farei, i cavi e gli adattatoti xlr-rca sono assai diffusi

Link to comment
Share on other sites

Nerodavola62

@olegna Francamente non vedo problemi: gli adattatori esistono a questo scopo.

Se l'uscita è sbilanciata conviene utilizzare un cavo sbilanciato che ti soddisfa e quindi inserire l'adattatore a valle, all'ingresso del finale.

mauro

Link to comment
Share on other sites

io per evitare adattatori Cardas che ho in casa, mi sono fatto fare un cavo in rame 1,20 cm ( lato Prephono Rca e lato Pre-linea essendo solo bilanciato Xlr ) e va benissimo nessun problema.

 

Link to comment
Share on other sites

La domanda è più che legittima.

Perché usare un un'adattatore che porta più contatti e spesso metallaccio quando - salvo controindicazioni - un cavo fatto come sopra sarebbe la soluzione più purista.

Link to comment
Share on other sites

  • Administrators
cactus_atomo

@Ifer2gli adattatori li ho usati in situazioni di emergenza o per collegamenti al volo. In più un cavo rca-xkr è poco utilizzabile mentre se hai gli adattatori puoi usare qualsiasi cavorca che ti ritrovi per casa. Certo, non è una soluzione ottimale, ma l'otimale è non mischiare le connessioni (oviamene quando possibile)

Link to comment
Share on other sites

  • 2 months later...

@olegna no, non si rompe nulla.

Controlla solo se sul finale esiste una regolazione della sensibilità di ingresso ( tipicamente più bassa in una uscita rca rispetto al rispettivo ingresso xlr ) che potrebbe pregiudicare il corretto funzionamento del controllo di volume del pre.

Altra verifica che farei, è controllare se il finale ha effettivamente trasformatori in ingresso a rendere realmente bilanciato il percorso del segnale.👍

Link to comment
Share on other sites

  • Administrators
cactus_atomo

@newton sicuramente meglio dell'adattatore la soluzione del bilanciatore passivo. Greazie per il link. il prezzi di quelli da te segnalati è accettable, non sapevo che ne esistessero in commecio, conoscevo solo il bilanciatore veduto come accessorio dalla ausio research,  praticamente introvabile anhe nell'usato, ma a prezzi elevatissimi

Link to comment
Share on other sites

15 ore fa, newton ha scritto:

si c'è differenza fra fare un cavo rca-xlr (o un adattatore) e usare un bilanciatore tipo...

https://www.audioteka.it/adattatori/neutrik-na2f-d0b-tx-bilanciatore-passivo-da-rca-a-xlr.html

IMO questa è l'unica opzione percorribile, ovviamente nell'ottica di un appassionato che cerca le "migliori" apparecchiature e le "migliori" prestazioni (e le connessioni bilanciate fanno parte di questa ricerca ..... che può avere senso o meno è un'altro discorso).

Usare un semplice adattatore o un cavo adattato, dà la compatibilità fisica dei connettori, ma non è in grado di trasformare il segnale da sbilanciato (RCA ha solo un polo caldo e il riferimento di massa) a bilanciato (DUE poli, sfasati di 180 gradi, ed il riferimento di massa). Quindi pilotando un ingresso XLR con un apparato sbilanciato, si piloterà uno solo dei DUE rami del connettore XLR.

Non mi pare una soluzione nè ottimale nè elegante.

Lo sbilanciatore indicato contiene un trasformatore che evidentemente sfasa di 180 gradi il segnale e quindi partendo da un unico polo positivo del RCA produce due segnali uno in controfase all'altro, che applicherà ai due poli caldi del XLR.

Poi il risultato dipende dalla bontà del trasformatore.

 

In sintesi, ma perchè mischiare apparati bilanciati e sbilanciati?

Link to comment
Share on other sites

  • Administrators
cactus_atomo
3 ore fa, bic196060 ha scritto:

In sintesi, ma perchè mischiare apparati bilanciati e sbilanciati?

semplicemente perchè non viviamo in un mondo perfetto. credo che tutti abbiamo realizzato lìimpinato per step successivi, comprando ora nuovo ora usato, può benissimo capitare di rirovarsi con un apparecchio bilanciato ed uno sbilanciato, il linea di massima eviterei, ma a volte succede di trovare quello che fa per noi, ma con le connessioni non perfette

Link to comment
Share on other sites

@olegna a che punto sono le prove ? Anche perché par di intendere che più che consigli per un futuro acquisto, nel tuo  caso avevi già tutto l'occorrente in casa e volevi solo esser sicuro che provando a collegare il tutto non causavi danni, giusto ?

Link to comment
Share on other sites

4 ore fa, subsub ha scritto:

Di solito la tensione in uscita tra rca e xlr e la metà rispetto al secondo... 4v rca   8v xlr... Di solito. 

ovvio, la connessione bilanciata si ottiene prendendo il segnale, quale esso sia, e duplicandolo con sfasatura di 180 gradi (o se vogliamo, nel dominio del tempo, su un polo ho un segnale positivo, sull'altro ho LO STESSO SEGNALE ma negativo).

E detto tra noi, la CONNESSIONE/LINEA bilanciata è meno sensibile ai disturbi (il bilanciamento li elide matematicamente) il che è un vantaggio, ma il CIRCUITO bilanciato è più delicato, e quindi facilmente suonerà PEGGIO, come gli ampli messi a ponte.

Possiamo fare l'analogia tra un circuito Single ended ed uno push pull.

Per questo non vedo motivo, in ambito audio domestico dove le distanze sono di pochi metri, spesso 1 o 2 metri, di complicarsi la vita con connettori, o addirittura circuiti, bilanciati. Figuriamoci interfacciare uno all'altro.

Link to comment
Share on other sites

@bic196060 interessante ma, sempre detto tra noi, e per rincuorare @olegna nel voler proseguire nelle prove, tu hai mai fatto prove di suddetta configurazione ?

Personalmente, non da pre a finale, ma da fonti xlr a pre rca, ne ho sperimentate diverse e, a parte all'attenzione di non saturare l'ingresso del pre, malfunzionamenti o peggioramenti nel suono non ne ha mai riscontrati.

Link to comment
Share on other sites

Cita

 

@tapesrc no, quando ho usato un cavo XLR era perchè avevo sia sorgente (CD Accuphase) che amplificatore (Gryphon) con ingressi XLR.

In ogni caso, la parte elettronica è chiara, se hai una sorgente sbilanciata con connettore RCA, l'adattatore non farà altro che prendere il polo caldo e riportarlo su UNO dei due poli caldi del connettore XLR. E già qui hai un primo terno al lotto. Su quale polo XLR porterà il + del connettore RCA? Su quello che dovrebbe portare il segnale in fase, o su quello che dovrebbe portare il segnale in controfase? Avrai quindi che il segnale diventa invertente oppure no, a seconda di dove viene cablato il polo cadlo del RCA.

Certo, lo puoi verificare con un tester, ma chi lo fa?

E ti perdi il 50% del livello elettrico del segnale. 

Sicuramente si sentirà più basso di quanto si sentirebbe con una connessione bilanciata. Se poi ci sia degrado sonoro, boh?

 

PS: non è che io voglia rompere le uova nel paniere a@olegna solo che ritengo che il ruolo ed il vaore di un forum sia quello di dare in buona fede opinioni ed inofrmazioni, e NON di rincuorare a prescindere. Se uno proprio ha la necessità di collegare due elettroniche, una con connettori XLR e l'altra con connettori RCA, l'unica strada pulita è qeulla dell'adattatore con trasformatore già indicato.

Che poi anche qui, bisognerebbe sapere se dietro al connettore XLR il circuito sia veramente bilanciato, o sia solo una finta (non voglio dire bufala), cosa che a volte (spesso) capita, nel qual caso probabilmente si parte da un segnale sbilanciato, lo si bilancia, e una volta entrato nell'apparato ricevente, viene nuovamente sbilanciato....

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share


×
×
  • Create New...