Jump to content

Luxman: nuovo amplificatore integrato in classe A


vignotra
 Share

Recommended Posts

-Senza dubbio uno splendido amplificatore, la replica del 570 datato 1989-90 ma costruttivamente completamente rifatto.

Il "vecchio" lo conosco (ovviamente un grande amplis come ci ha abituato Luxman con tante sue realizzazioni.....) che mi sarebbe piaciuto confrontare per cercare di coglierne le differenze timbriche.

https://audio-database.com/LUXMANALPINE-LUXMAN/amp/l-570-e.html

SALVO.

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

Molto bella la realizzazione. Se mantiene ( e migliora ) le "solite realizzazioni di Luxman per i classe A, potrebbe essere un ampli da ascoltare attentamente. Si sa qualcosa del prezzo?

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, vignotra ha scritto:

forse 13.000 euro 

IL 590 è un ampli che merita, secondo il mio gusto meglio gli A degli AB della casa. 13 svanziche non sono poche, siamo sinceri. Poi, magari, potranno essere 8, 9?

Link to comment
Share on other sites

  • Administrators

@Silencer ci sono amplificatori a valvole che costano anche di più di potenza analoga. È chiaro che non si tratta di amplificatori universali ma giocano in un campionato a parte. Marantz è HiFi, l’hiend è un’altra cosa. 

Link to comment
Share on other sites

@vignotra concordo...del resto anche Denon fa cosi' da anni ma la componentistica del pma a110 e' piu' selezionata rispetto a quella del 2500ne, la Luxman ha fatto la stessa scelta nel layout interno operata per il 590 mkII ma con una componentistica ultraselezionata....tradotto: qualita' di suono ancora migliore ed affidabilita'/longevita' ancora superiori, ovviamente anche il costo sara' maggiore....

SALVO.

 

Link to comment
Share on other sites

@vignotra non volevo minimamente paragonare il marantzino con quel lux, capiamoci

dicevo solo che con certe cifre in ballo non vorrei avere gli stessi problemi di interfacciamento che ho con un ampli costato 160 €uro 

con 13.000 €uro vorrei un ampli che mi piloti di tutto o quasi, certo non avere problemi con un buon 70% dei diffusori sul mercato

anche perché è inutile che questo ampli piloti le q acoustic o altri diffusori facili ma economici (con grossi limiti) ed entri in crisi con diffusori suoi pari categoria

Link to comment
Share on other sites

9 ore fa, Silencer ha scritto:

con un 30+30w devo stare attento agli abbinamenti

Molto attenti: se è come il 590, con un paio di diffusori caratterizzati da impedenza un po' difficile, inizia ad inacidire il suono sulle medio/alte (2-5 kHz) dai 6 - 7 W in su. 

Link to comment
Share on other sites

appecundria
10 ore fa, Silencer ha scritto:

anche li avessi mi rivolgerei altrove

"Magna tranquillo" dicono a Roma. Con una produzione limitata a 300 pezzi non lo avranno molti tra quelli che lo vogliono coi soldi in bocca.

Si tratta di un oggetto che tra qualche anno vedremo da Sotheby's.

Link to comment
Share on other sites

11 ore fa, Silencer ha scritto:

con un 30+30w devo stare attento agli abbinamenti come con il marantzino 1060

non è proprio così, il Luxman non è un single ended (tipo Sugden A21 per intenderci) che arriva a 30 W e si ferma lì. Oltre i 30 W passa in classe AB, tant'è che ai test risulta avere 90 W su 8 ohm e quasi 160 W su 4 ohm, per cui per avere problemi di pilotaggio ci vogliono diffusori veramente tosti.

Link to comment
Share on other sites

  • Administrators

Il 590 AX II può pilotare qualsiasi diffusore a patto di non pretendere di insonorizzare un salone da 80 mq. Commutando in AB non ha i problemi del succitato Sudgen che dopo i 5 ohm si "siede".

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

  • Moderators

Ho avuto il 590 per 4 anni e ultimamente prima di sostituirlo con un Accuphase E480 ci pilotavo senza alcun problema le 804d3. E 
In effetti 13k per questo modello a tiratura limitata non sono pochi.

Probabilmente saranno già prenotati dai 300 eletti 😁

Link to comment
Share on other sites

@cesare ho fatto una piccola ricerca

della commutazione in classe ab e i relativi 90w non ho letto parola

ma non metto in dubbio quanto da te sostenuto

altresì ho letto un incomprensibile "30w in purissima classe a"

Link to comment
Share on other sites

Penso che questi 300 esemplari vengano venduti rapidamente,una dozzina in Italia.

Poi seguirà una altra serie limitata,a garantire l'effettiva qualità e cura costruttiva.

È una politica intelligente.

Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...
Il 15/6/2021 at 21:26, Silencer ha scritto:

della commutazione in classe ab e i relativi 90w non ho letto parola

si trova ad esempio in questa recensione

qui

ma cercando bene se ne trovano altre.

Il 15/6/2021 at 21:26, Silencer ha scritto:

"30w in purissima classe a"

in effetti sembra parente della pubblicità della Levissima! In realtà, il dato di targa è riferito ad un carico resistivo di 8 ohm.

Dato che in genere un diffusore è ben diverso da una resistenza di 8 ohm, è praticamente impossibile dire quale sarà la potenza effettivamente erogata in "purissima" classe A su un dato diffusore.

  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share



×
×
  • Create New...