Jump to content

finale Accuphase P300X


Discopersempre2
 Share

Recommended Posts

  • Administrators
cactus_atomo

@Discopersempre2 E un fnale dell0inizio della storia accuphase, risale al 1980, bellissimo, suono elegante e soontuoso, ma grinta velocità e capacità di pilotaggio non sono nel suo bagaglio, come si evince dai data sheet 75 watt su 16 ohm, 150 su 8 ogm, ma 200 su 4. Ho avuto il fratello minore p260 (di un anno prima, ), le caatteristiche restayano quelle che ho detto, va abbinato a diffusori facili da pilotare.

Link to comment
Share on other sites

  • Moderators
BEST-GROOVE
21 ore fa, Discopersempre2 ha scritto:

È così "raro" che nessuno mi risponde?


non è raro, piuttosto è probabile che molti qui non lo abbiano mai sentito ne posseduto per questo non rispondono; io sono tra questi.

Link to comment
Share on other sites

  • Administrators
cactus_atomo

@Discopersempre2 è un modello di quando accupjase non era nota, in più costava parecchio. Il 260 è il 266 si trovano ma di 300 credo di aver visto solo una inserzione in  40 anni

Link to comment
Share on other sites

Il 16/6/2021 at 19:30, Discopersempre2 ha scritto:

'Sera a tutti, qualcuno che conosce/avuto il pre in questione, me ne può parlare brevemente? Grazie.

ciao in "riproduzione audio" puoi trovare il thread "Mondo Accuphase" dove trovi appassionati e conoscitori del marchio molto disponibili, il P300 è un ottimo finale con i suoi bei annetti, è del 79/80 per cui se chiedi per un eventuale acquisto devi provarlo e valutarne le condizioni; io ho il p266 che è arrivato qualche anno dopo e ne sono soddisfatto e poi è bellissimo con quei vumeters 😉

Link to comment
Share on other sites

Discopersempre2
2 ore fa, jammo ha scritto:

per cui se chiedi per un eventuale acquisto devi provarlo e valutarne le condizioni

Purtroppo abitando in un' isola m' è difficile andarlo a vedere/provare; mi tocca fidarmi del venditore anche se è conosciuto.

Link to comment
Share on other sites

  • Administrators
cactus_atomo

@Discopersempre2 scusa se insisto, il finale è costruito benissimo, iol mio p260 lo presi usato, lo detti via dopo 20 anni, e so che anche oggi a distanza di altri 20 funzione benissimo. Ma vuole diffusori facili da pilotare, impendenza rele meglio che non scneda sotto i 6 ohm e poche rotazioni di fase. Suono caldo, avvolgente, sontuoso, elegante, ma se cerchi aggressività e grinta hai sbagliato indirizzo

Link to comment
Share on other sites

Discopersempre2

Quindi tradotto, in base a quello che ascolto, potrebbe andar bene con musica pop/rock ma se gli dai degli Ac/DC o del funky-disco....la non va bene, giusto? Le casse per ora sono le solite Cerwin che dovrebbero essere "abbastanza" facili da pilotare🤔

Link to comment
Share on other sites

@Discopersempre2 tradotto :  troppa spesa, per la destinazione d'uso e i generi musicali a te graditi ( tutti, non solo hard-rock o disco ... )

Meglio pensare di rivolgersi altrove, per il punch necessario e, per come la vedo io, cercherei uno stato solito bello correntoso anche se meno raffinato o una moderna classeD ben fatta.

Link to comment
Share on other sites

Ho un amico che ce l'ha, abita vicino all'importatore delle Zu Audio, gli ha interfacciato degli efficientissimi Omen mk2 da 12 ohm e suono bello corposo e non scuro come con altri diffusori, le Omen non scendono sotto i 7,5 ohm in regime dinamico a qualsiasi frequenza e in un ambiente di buone dimensioni (ma non grande) ascolta prevalentemente Jazz, smooth jazz, rock melodico e musica italiana di una certa levatura (De Andre', Battiato, Battisti....) con grande soddisfazione, pre e finali costruiti e rifiniti benissimo, molto affidabili, belli e con la "ciliegina" di un bel marchio.....😉 a Catania  ne entrarono diversi dalla base Nato.

SALVO.

Link to comment
Share on other sites

Discopersempre2

@magoturi Non capisco; allora ammesso che le mie sono un 8 ohm (92/93db) e che spazio dal Battisti (era Mogol) agli Iron con in mezzo tanto funky-disco anche per te mi dovrei rivolgere altrove?

Link to comment
Share on other sites

@Discopersempre2@Discopersempre2 le Cerwin Vega non scendono sotto i 4 ohm con sfasamenti nella norma e sono molto efficienti quindi se ti piace il basso rotondo e corposo con i medi  presenti e gli acuti morbidi sono ok.

Vanno bene anche le JBL dal carattere simile ma sono meno efficienti e devi incrementare il volume .

SALVO

Link to comment
Share on other sites

Discopersempre2
4 ore fa, magoturi ha scritto:

dal carattere simile ma sono meno efficienti e devi incrementare il volume .

Per "carattere simile" quelle che ti ho detto ci  rientrebbero? Perché leggo spesso che le Jbl sono affamate di watt, dai 200 in su e questo mi sembra essere un 150🤔

 

Link to comment
Share on other sites

  • Administrators
cactus_atomo

@Discopersempre2 L jbl che citi sono più osiche da pilotare delle tue cerwin vega, che però anche loro, ad onta dello loro efficienza, non sono un ampli ideale per quell'accu che non gradisce crichi sotto i 6 ohm e sui 4 tende a sedersi.  jap alllìeooca poensavano che fgki utilizzatori dei loro apparati fossero pericolosi vandali e quini infarcivano gli ampli di ptezioni molto onsrvative he intervenivano su npotenza corrrente e temperaura. Ci sono tnti ampli vintage che non soffrono di qyueste limitazioni e che si trovano senza dover impegnare casa (sae, harman kardon, hafler, ecc ecc). 

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share




×
×
  • Create New...