Jump to content

Monolith - Monoprice M1060. Mi date un parere?


hiroshi976
 Share

Recommended Posts

@andrea7617 Devo fare una premessa importante. Arrivata la Fostex T50RP l'ho percepita subito scomoda e la sentivo "strana" a livello di pads, quindi ho immediatamente sostituito i pads di serie con i Brainwavz Earpads (Hybrid). Decisamente migliorata l'ergonomia. Quindi ho effettuato primi ascolti seri, già in questa condizione. Parto subito dal confronto con la 400i, sintetizzando, a mio avviso la t50rp è più *vera* nell'intero spettro, certo è probabilmente presente qualche "spruzzatina" aggiunta in gamma alta, questo non l'escludo, ma è davvero molto neutra nel complesso. Invece sulla 400i mi mancava qualcosa. Percepivo in modo "strano" tutto il comparto vocale, una sorta di voci leggermente arretrate o magari prevaricate dal resto, e questo provando numerosi brani che ascolto abitualmente. L'ho tenuta giusto il tempo del periodo di recesso e rimandata indietro. In conclusione, ho trovato la 400i eccessivamente *mediosa* rispetto alla Fostex. Quest'ultima è maggiormente neutra. Tutto questo almeno al mio orecchio

Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, Bohemien ha scritto:

se lo devi sostituire credo che ti convenga prenderlo bilanciato..

Quello in foto è bilanciato. Cmq credo che punterò un cavo XLR bilanciato.👍

Link to comment
Share on other sites

@UpTo11 Non ho esperienza con le M1060C. Personalmente non le ho prese in considerazione per diversi fattori, non amo le cuffie chiuse, l'impedenza di 18 ohm mi sembra eccessivamente bassa, apparentemente orientata ai riproduttori in mobilità e cellulari e poi perchè il 90% dei possessori alla fine le modda, rendendole aperte. La decisione di scartarle dalle papabili però me la data il feedback di parecchi utenti, che l'hanno trovata affaticante con il Jazz, genere che io adoro. Insomma nel complesso credo che la M1060 si maggiormente quotata, almeno in configurazione originale. Invece mi incuriosiva la M1070, decantata da molti come vero upgrade. Ma onestamente i grafici della risposta in frequenza trovati in rete (per quanto possano valere) mi hanno fatto propendere per la M1060. Certo sarebbe bello un parere da un possessore.......o magari qualcuno che è riuscito ad ascoltarle entrambe.

Link to comment
Share on other sites

Al momento il mio sistema principale e': cuffia aperta M1070, chiusa M1060C :classic_smile:

Sono venuto in possesso piu' per caso direi, mi sono piaciute molto e ho venduto il resto. 

Sono entrambe difficili da pilotare al meglio, io ho un vecchio VHF-N che le fa andare benissimo (x me), cosi' come tutte le planari con cui l'ho utilizzato. Il mio consiglio e' di prenderle eventualmente solo se si ha un amplificatore adatto. 

Hanno una risposta in frequenza un po' particolare, va bene con il mio volume di ascolto cioe' medio basso. Ad alto volume 'strillano', per i miei gusti (anche le Audeze Lcd.. mi davano la stessa risposta).

Le M1070 sono piu' corrette, invece le M1060c hanno il basso in bella evidenza, ma e' sempre sotto controllo, a me piace, ma da mettere in conto che con musica jazz il basso e' ben evidente, questione di gusti.

Nessuna delle due adatta a musica classica o sinfonica, per quello utilizzo il sistema elettrostatico, la M1070 se la cava con l'Opera, mi piace come riproduce le voci specie con registrazioni non perfette che non si addicono alle Stax.

 

  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites

E' un po' che non ho altre cuffie, la M1070 ha preso il posto della Jade II, ottima cuffia ma la Monolith ha maggiore impatto, piu' spessore nello spettro sonoro  specie con jazz e affini. La M1060c non saprei a cosa paragonarla, un po' mi ricorda la denon 7200, ma ha molto piu' sub basso, la trovo piu' divertente e piu' veloce della Denon.

  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites

13 minuti fa, ivanouk ha scritto:

Con la M1070 utilizzo esclusivamente i cuscini in velluto, il suono e' molto piu' equilibrato che con quelli in pelle

Per curiosità quali hai usato? Io adoro il velluto, magari li installerò sull m1060. grazie ancora

Link to comment
Share on other sites

Ragazzi cuffie arrivate. Purtroppo non mi hanno fatto una grande impressione a prima vista A. Ho come l'impressione siano poco curate nei dettagli. Ho trovato uno dei padiglioni in legno con una specie di "macchie" da sfregamento (e il legno sembra non lucidado e senza protettivo a differenza delle foto pubblicitarie) e sul disco interno (del altro canale), quello incollato lato pad, una sorta di colpetto. E credo sia qualcosa avvenuta prima dell'assemblaggio. Infatti legno e pad sono integri, e il disco in questione è perfettamente colorato. Poca roba per carità, però un po deluso. Peccato. Ho già contattato amazon, magari le cambio,ma spero non siano tutte cosi, visto che non è di certo un danno da trasporto. Stasera conto di ascoltarla. 😞

Link to comment
Share on other sites

Avevo letto dei difetti dei cup in legno. Le M1070 sono in materiale plastico, fatte bene, anche se il tutto sembra abbastanza economico. Sempre meglio delle Hifiman che ho avuto.

 

20210805_210435_HDR.jpg

Link to comment
Share on other sites

spacer.png

 

Un saluto ragazzi. Stanotte ho pututo fare una buona sessione d'ascolto con la nuova monolith m1060, ne ho affiancata un'altra in tarda mattinata. Devo dire che come primo impatto, sono rimasto particolamente sorpreso, in positivo. Chiaramente non ho come termine di paragone cuffie di altissimo rango. Ho un parco cuffie modesto, anche se composto con acume, a mio avviso. Ultimamente sono preso dalla Fostex T50RP mk3, che utilizzo spessisimo, ogni tanto la ruoto con la Bayerdinamics DT880 Pro, con qualche album torno alla Alessandro Grado MS1, che se pur "piccina", con certi album mi regala ascolti favolosi. Cosi come ho sempre testato, o avuto, cuffie sempre sotto la soglia dei 500 euro. Cifra che mi sono da sempre imposto! Questo per dare il giusto peso a quanto scriverò dopo.

Tornando alla Monolith M1060, anche se di fatto è certamente non rodata, restituisce sin da subito un ascolto piacevole. Una delle prima cose che ho notato, è che richiede poca "ciccia" per suonare. Infatti riesco ad avere pressioni d'ascolto simili alla Fostex, con il pomello dell'ampli ruotato molto meno. Presumo quindi sia decisamente più facile da pilotare, paragonata alla Fostex. Per quando riguarda l'estensione, ho come l'impressione che m1060 sia molto più aperta in gamma alta e media-alta. Certe sfumature, dettagli, del brano, passano in modo decisamente più accentuato. Per adesso è una sensazione piacevole, spero lo continui ad esserlo anche in futuro. La gamma bassa c'è tutta, e mi piace tantissimo il modo di riprodurla. Trovo il basso presente, evidente, ma allo stesso tempo non sbrodoloso, o roboante. Le voci direi che sono perfette, sia come collocazione nello spazio, che come qualità di riproduzione. Nel complesso fa sembrare la Fostex una cuffia mediosa, più arretrata in alto, ma è una modo di riprodurre che mi piace nel complesso. Direi che è una cuffia sonicamente promossa a pieni voti, almeno in queste prime 5 ore d'utilizzo. Conto di fare un confronto con la DT880 che di solito in gamma medio alta si fa notare.

  • Melius 2
Link to comment
Share on other sites

@hiroshi976 Beh... ti avevo detto che a mio avviso la M1060 è una cuffia che vale molto più di quello che costa....non sono meravigliato della tua impressione positiva, quindi!

Non solo: ma la M1060 non richiede potenza “eccessiva” e a me ha dato grandi soddisfazioni anche con il piccolo ampli Loxjie ....

In questi giorni sto ascoltando la GoldPlanar @ nastro, la GL1200, ed è un grande ascolto...ma siamo su fascia di prezzo assai diversa...😯😋 

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, andrea7617 ha scritto:

come proseguono gli ascolti? Sei riuscito a fare una comparativa con la DT880?

Eccomi Andrea, si ho fatto una piccola sessione di qualche ora proprio ieri. Volevo scrivere subito dopo, ma poi non ho potuto. Oggi finalmente ferie! 🙂

Allora la mia versione della Bayerdinamics è la DT880 PRO, quindi da 250 Ohm. Ho utilizzato un paio di album che conosco bene per la prova ( e che comunque mi piace riascoltare! :P). Direi che dal punto di vista dell'impronta della risposta in frequenza, sono 2 cuffie che a mio avviso si assomigliano molto, cioè sono entrambe propense a dare molto spazio alla gamma medio alta. La vera differenza a mio avviso sta nell'estensione. Secondo me la M1060 riesce a dare qualcosa in più in dettaglio ed estensione (probabilmente oltre i 2Khz ??), insomma la M1060 ti sbatte in faccia il dettaglio "nascosto". In basso invece la M1060 mi sembra più naturale. In gamma media, credo sia entrambi capaci in egual modo di restituire a dovere il contenuto musicale. Mi piace invece tantissimo la gamma bassa della M1060, profonda e veloce quando serve,  buona anche quella della DT880, ma che trovo più secca. Attenzione, la DT880 Pro è e resta un gran bella cuffia, e a mio avviso, resta sempre da prendere in seria considerazione, considerando anche che costa meno! Nel complesso credo che la M1060 sia favolosa, capace di riprodurre in modo eccelso rock e jazz (la classica l'ha ascolto quando ho un certo stato d'animo!). Altra considerazione finale, ho avuto anche una buona sensazione della M1060, in abbinamento con il mio amplificatore, basato sulla EL34, utilizzata in triodo, e le 6SL7 alla sezione pre. Mi da l'impressione di un matrimonio felice. Mi spiace solo per lo stato estetico in cui mi è giunta la M1060 e che dovrò restituire. Pensavo di ricomprarla nuovamente da Amazon appena fatto il reso, ma  contattando Monoprice Europa, mi è stato risposto che non ne hanno disponibili e che arriveranno a fine mese. Quindi credo che aspetterò la nuova fornitura, anche perchè ho notato che Monoprice usa vende delle M1060 "open box", cioè cuffie rese da acquirenti, che vongono poi rivendute a prezzo scontato, quindi non vorrei che qualcuna di queste cuffie sia finita nei magazzini amazon. Anche perchè guardando la mia, e analizzando meglio le foto delle ultime recensioni presenti su amazon, ho notato dei difetti simili anche in cuffie di altri che l'hanno acquistata da poco (utenti che però non hanno lamentato problemi). Insomma da diffidente quale sono, è uno stock che non mi convince. Chiaramente ai più potrebbe sembrare un dettaglio da poco, visto che non ne inficia la funzionalità, ma io ci tengo alle mie cose! 😉  Appena torna disponibile su monoprice, la ricompro al volo! Cuffia assolutamente da avere, a dal rapporto qualità (di riproduzione)/prezzo pazzesco. Mi piacerebbe visto che protrei prenderla in considerazione, una comparativa m1060 e m1070.

 

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share




×
×
  • Create New...