Jump to content

MC2000 vs MC2301 vs MC1.2kW e C2200 vs C500T


gierre
 Share

Recommended Posts

Ciao a tutti, chi di voi ha avuto modo di ascoltare i tre finali e/o i due pre in questione? Quale di questi (sia per i finali sia per i pre) avete preferito e perchè?

Chiedo per pura curiosità personale

😁

Aggiungo anche, chi mi dice qualcosa del D100 DAC e Digital Preamplifier (sia usato solo come DAC, sia come dac + pre)?

Grazie in anticipo a chi risponderà

 

Finali

- MC2000

- MC2301

- MC1.2kW

 

PreAmp :

- C2200

- C500T

 

 

Link to comment
Share on other sites

  • Administrators
vignotra

@gierre Buongiorno. Ti risponderò per quello che conosco.

Diversi anni fa ebbi la fortuna di poter ascoltare il C2200 (in versione gold) insieme al MC2000= abbinamento fantastico, da pelle d'oca. Poi, ascoltato da solo il C2200 mi piacque di meno abbinato ad altri finali.

MC2301+C500= fu il sistema che mi portò ad acquistare il mio primo sistema di altoparlandi inmportanti, mi riferisco alle Dynaudio Sapphire. Poi negli anni successivi i finali mi hanno accompagnato in diverse sessioni d'ascolto, tutte di altissimo profilo.

i 1,2kw sono i miei finali. Penso che non ci sia altro da aggiungere.

  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites

@vignotra grazie mille per la risposta😁

Da quel che capisco, hai preferito l’abbinata MC2301 + C500 rispetto a C2200G + MC2000? Quali sono le principali differenze a livello di suono tra queste due abbinate che ti hanno portato a preferire l’uno piuttosto che l’altro?

E l’1.2kW, avendocelo tu stesso nel tuo impianto, l’hai reputato superiore agli altri due? Quest’ultimo, potendo scegliere solo tra questi due pre lo piloteresti con un C2200 o con un C500?

Ovviamente immagino che tutti abbiano i loro pregi e i loro difetti.

Scusa per la mole di domande ma ne “approfitto” visto che tu hai avuto modo di poterli ascoltarli tutti😁😉

Link to comment
Share on other sites

  • Administrators
vignotra

@gierre l'abbinamento C2200+MC2000 era magico. Ascolto unico ed irripetibile. Poi non ho più avuto modo di poter ascoltare questo magnifico duo. I diffusori utilizzati in quella occasione erano delle Tannoy Yorkminster. 

Il suono dei 2301 con il C500 è molto simile a quello che avevo con il C1000 e gli 1.2. 

Gli 1.2 vanno pilotati in bilanciato e quindi serve un pre bilanciato vero, cioè un C500/1000 o 1100. Però io ho provato a casa dal C50 al C2600 con ottimi risultati, soprattutto con quest'ultimo.

Link to comment
Share on other sites

@vignotra  quindi C2200 e MC2000 in qualche modo ti sono sembrati “migliori” di C500 e MC2301?

E come lo vedi un abbinamento C500 + MC2000? Seppur il C500 sia superiore al C2200, secondo te si andrebbe a perdere quella magia di cui parli?

Link to comment
Share on other sites

  • Administrators
vignotra

@gierre C2200+MC2000 sono stati un ascolto unico e non ripetibile. La prestazione offerta da C500+2301 è di molto superiore in termini di dinamica. A livello timbrico sono macchine diverse di epoche diverse e McIntosh in questi anni ha modificato la timbrica del suo family sound verso una maggiore trasparenza. Ad esempio, potenza disponibile a parte, i 2301 suonano molto simili agli 1.2, eppure le valvole avrebbero dovuto dare un tocco di calore in più, e invece no. Dal punto di vista timbrico una resa più old stiyle e quasi valvolare la offrono i 501.

Link to comment
Share on other sites

@vignotra  grazie mille, sei stato molto disponibile 😉

Solo più un’ultima domanda, che è un po’ OT… cosa ne pensi del D100 (o usato solo come dac o come pre+dac)? In giro leggo che il D100 rispetto al D150 è più “old style”, cioè con un suono più morbido e valvolare (che è il suono che io preferisco)… tu hai avuto modo di ascoltarli entrambi? In caso, tra i due quale consiglieresti?

Link to comment
Share on other sites

  • Administrators
vignotra

@gierre Il D100 l'ho ascoltato all'ultima edizione del Top Audio a Milano nel 2012 ed era in versione prototipale. Poi ho solo ascoltato il D150. Il D100 era un prodotto acerbo e nato frettolosamente. Forse come timbrica (alcuni così sostengono) suona più caldo del D150 ma, a mio parere, prenderei solo e soltanto in considerazione il D150.

  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites

Ciao, non sono in grado da dare consigli con la competenza tecnica e l’esperienza di Vincenzo @vignotra ; se ti interessa, però, posso dirti le differenze che ho notato a parità di impianto tra l’MC2000 e l’MC462, entrambi “pilotati” con il pre C2600, con diffusori B&W 804 Diamond  (è il mio attuale impianto) ed entrambi ascoltati con 6/7 giradischi, ma non vorrei uscire fuori dall’oggetto della discussione.

Ciao,

Gianluca 

Link to comment
Share on other sites

@vignotra Grazie.

Allora, la mia premessa inizia con la conclusione; sono molto soddisfatto del mio impianto, ad eccezione dei diffusori, il punto debole attuale dell’impianto, quando li ascolto con l’MC2000 (che, alla vista, è di una bellezza ineguagliabile, almeno per me); preciso meglio. Ho ascoltato più volte in passato l’MC452 con vari diffusori (ProAc, Sonus Faber, B&W, Dynaudio): versatilità incredibile e suono sempre dinamico, veloce, grintoso; da ciò la scelta di acquistare MC462. Quando utilizzo l’MC2000 con i miei diffusori, viceversa, il suono che ne viene fuori, se paragonato con quello che viene fuori con l’MC462, è più “caldo” (per utilizzare una parola molto inflazionata quando si parla di valvole), ma diventa frenato, quasi “aspirato”, quando il potenziometro del mio C2600 supera i 30/35. Ho pensato che dipendesse dalla notevole differenza di potenza tra i due ampli (a vantaggio, ovviamente, dell’MC462). Invece, no!!!! Pensate un po’, ho collegato all’MC2000 i miei “vecchi” diffusori Infinity Studio Monitor 120: il suono è cambiato ed è migliorato mostruosamente, quasi una magia (almeno per me); ho collegato anche l’MC462 alle Infinity e la differenza è risultata essere di due tipi: a) di volume; per ascoltare l’MC2000 allo stesso volume dell’MC462 ci passano circa 10 livelli di potenziometro (quando ascolto l’MC462 con il potenziamento del C2600 a 40, e, poi, passo all’MC2000, il potenziometro devo portarlo a 50 per ascoltare alla stessa intensità); b) di diversità di suono; con l’MC462 il suono è più o meno lo stesso - dinamico, veloce e grintoso con tutta la

musica che ho ascoltato - con l’MC2000 quando ascolti la musica classica ed il jazz non c’è storia: l’MC2000 è strepitoso e lascia dietro l’MC462, e più il volume è basso, più la differenza aumenta.

Sono innamorato del mio MC2000, non lo venderò mai!!!!!

Da qui, ho capito che devo cambiare i diffusori 😅; ora non lo posso fare,

perché sono preso, nel poco tempo che ho, a sistemare 3/4 giradischi e devo mettere mano alla tasca. Più in là, sicuramente lo farò e chiederò consiglio.

Spero che il mio modesto contributo possa essere utile!

Grazie.

Ciao Gianluca 

 

Link to comment
Share on other sites

@GFF1972 ciao, ascolto (o sarebbe meglio dire leggo) volentieri la tua esperienza 😁😉

Ah ecco l’hai appena pubblicata, adesso leggo😉

Link to comment
Share on other sites

@GFF1972 come avevo già intuito quando ho letto MC462 (seppur ottimo), non c’è storia😁 l’MC2000 è davvero un gran bel finale.

Come ti trovi a pilotarlo con il C2600? Hai mai provato a pilotarlo con il C2200 (che dovrebbe essere il suo “compagno ideale”)? Se sì, hai notato qualche differenza (in positivo o in negativo)?

Link to comment
Share on other sites

@gierre Ciao, purtroppo, non ho mai avuto la possibilità di provarlo con il suo compagno ideale (C2600); mi era venuta la voglia di acquistarlo, ma ancora viaggia su cifre significative; avendo, poi, già il C2600, del cui accoppiamento non ho da lamentarmi, penso che, per ora, continuerò così, anche se l’esperienza e le parole di Vincenzo sono inebrianti.

Ciao,

Gianluca

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

Grazie @GFF1972 😁

Se qualcun altro volesse condividere la sua esperienza, la leggo volentieri.

Sarei anche curioso di sapere se qualcuno ha mai provato l’abbinata C500 con MC2000 ed eventualmente confrontarla con il C2200

Link to comment
Share on other sites

@vignotra ciao Vincenzo, posso chiederti se hai notato dei notevoli miglioramenti passando dal C1000 al C1100 con gli 1.2 o se alla fine non è cambiato più di tanto? Grazie

Link to comment
Share on other sites

  • Administrators
vignotra

@gierre bella domanda mi hai posto. Quando ascoltai per la prima volta il C1100 ebbi la sensazione di disorientamento. Rispetto al 1000 c’era qualcosa in più e qualcosa in meno. Più messa a fuoco e meno rumore. Con il 1100 non ho mai sentito la necessità di cambiare le Tesla di serie. Con il 1000 arrivai a ottimi risultati con le Gold Lion. Soprattutto nello stadio phono le differenze maggiori.

Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...
VIPKEKKO2011

@vignotra vorrei passare dal c 2600 al c 500 , avrei bisogno di piu calore e dinamica , il 2600 lo trovo un po freddino ed inoltre in abbinata ai 611 risulta troppo aggressivo in alto specialmente quando arrivi a 50 di volume ,cosa ne pensi 

Link to comment
Share on other sites

Riferisco della mia personale esperienza, forse può essere utile.
Ho ascoltato anch'io una sola volta il Mc 2000, pilotato da un C 2300, ed "apparecchiato" con una coppia di Tannoy Westminster SE, che dopo mi sono portato a casa.

L'armonia e la bellezza di quell'impianto mi sono rimaste impresse, ma non saprei fare classifiche sull'impatto dei singoli componenti, anche se una notevole parte della riuscita finale credo fosse da attribuire proprio ai diffusori ed al finale.

Successivamente ho creato un abbinamento tra C500T ed 1,2 Kw, con grandissima soddisfazione, soprattutto dopo aver sostituito le valvole di serie con delle Mullard Nos.
Ad onor del vero, le prove dell'epoca riferivano di una sostanziale uguaglianza tra C500 versione a valvole e versione a stato solido, sintomo di una univocità di progetto che tendeva ad annullare le differenze tra valvole e stato solido.

E poi c'erano gli 1,2 Kw a mettere tutti d'accordo...

Link to comment
Share on other sites

@codex Ho l’MC2000: non è solo un finale, bensì una poesia; la musica che riesce a diffondere diventa poesia!

Lo adoro solo a guardarlo!

Scusate, ho sbrodolato …

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

Lo dico o non lo dico ? Ma è superfluo ... però se non lo si dice (o meglio scrive)

il concetto non si rafforza e non lo si condivide ... e allora:

condivo appieno le osservazioni di Vincenzo@vignotra e Mariano @codex

Troppo facile vero ?  e lo so ... d'altro canto ...

 

Nel mio piccolo ho riscontrato che i pre a due telai della mc riescono ad esprimere un senso di profondità, tridimensionalità e corposità al suono che, semplicemente, i pre a telaio singolo non riescono a fornire nella medesima maniera ... dal c2200 i pre valvolari della casa hanno acquisito alta qualità ... ma la distanza con i due telai (purtroppo) non è poca ...

 

Salendo di categoria con i finali della casa ritengo sia più che opportuno fare un serio pensierino ai pre a due telai ... ed il confine potrebbe essere oggi rappresentato dai 611 ... anche se un 452 non disdegna certo un pre di alto rango, anzi !  A tal proposito, aggiungo che ho trovato anche abbastanza facile riscontrare valore aggiunto collegando scollegando c2200 vs c500 anche con i finali più piccoli ... figuriamoci con i "mostri sacri" mc2000, 2301 e 1.2 ...

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share




×
×
  • Create New...