Jump to content

Soppressore di loop di massa


Panofsky
 Share

Recommended Posts

Mi sto recentemente scornando con un inatteso (e come potrebbe essere alrimenti) loop di massa

Mi sono anche casualmente imbattuto su questo prodotto:

https://www.audiophonics.fr/fr/filtres-secteur/ifi-audio-gnd-defender-filtre-d-alimentation-secteur-boucle-de-masse-90-240vac-p-15215.html

Qualcuno lo usa o ha qualche feedback in merito? Si sa qual è il principio di funzionamento?

Link to comment
Share on other sites

Certo che è un gran mistero come facciano ad eliminare il Loop

Il Loop è un anello che si crea quando più apperchhi sono connesi tra loro, unica possibilità di eliminarlo è togliere la terra ad alcuni componenti, cosa però sconsiglitissima.

Se veramente funzionano vincono un bel Nobel, almeno che non sconnettano la terra!

 

Link to comment
Share on other sites

17 minuti fa, terlino ha scritto:

unica possibilità di eliminarlo è togliere la terra ad alcuni componenti, cosa però sconsiglitissima.

Forse c'è un altro modo, non chiedetemi come funziona ma mi ha risolto l'unico caso che m'è capitato tra un tuner e l'amplificatore: un cavetto di massa tra i due chassis.

Provare non costa nulla ed è sicuro al 100%.

Link to comment
Share on other sites

Se di loop di massa si tratta si potrebbe eliminare utilizzando un trasformatore di isolamento, l’isolamento galvanico elimina i loop mantenendo comunque la sicurezza come se ci fosse la messa a terra. Io ho uno dei miei pre che mi da un lieve rumore da loop di massa con qualsiasi finale io lo abbia provato; solo collegandolo ai Galactron Mono il loop sparisce, infatti leggendo le istruzioni questi sono dotati all’interno di trasformatori di isolamento.

Link to comment
Share on other sites

@Panofsky Mhm ni, sarebbe meglio utilizzare quelli specifici hi-fi. Si dice che i migliori siano quelli di Bartolomeo Aloia, che non costano tantissimo ma è difficile trovarli. Potrebbero andare bene anche quelli per uso medico a patto che non emettano troppo ronzio. 

Link to comment
Share on other sites

Roberto De Filippo

@AleR non è che Aloia li produca ancora I trasformatori di isolamento e basta chiederglielo? A suo tempo interessano anche a me, poi ho risolto sostituendo il componente che mi dava problemi e non li ho più presi. 

Link to comment
Share on other sites

18 ore fa, meliddo ha scritto:

Provare non costa nulla ed è sicuro al 100%.

Ma siamo sicuri che sia sicuro?

MI spiego meglio: non dubito che sul tuo impianto abbia funzionato e sempre sul tuo impianto questo collegamento non dia problemi, ma non mi torna che il loop di massa sia un problema così sentito e diffuso e poi basti fare un semplice collegamento degli chassis per eliminarlo

Sinceramente la cosa mi spaventa un po'... ho paura che non sia valida per tutti i casi e che potenzialmente si possa bruciare qualcosa (soldi in primis)

@meliddo se ce li hai, potresti postare qualche link che illustri la soluzione del collegamento degli chassis, in maniera da valutare il tutto sotto la lente di un po' di teoria?

Link to comment
Share on other sites

3 ore fa, Panofsky ha scritto:

 

Ma indicativamente di che cifre stiamo parlando?

 

 

Qualche mese fa li ho visti in vendita e bruciati all’istante a poco più di 500 euro per tutti e tre: Little Bart, Big Bart e il medio. 

Link to comment
Share on other sites

3 ore fa, Panofsky ha scritto:

se ce li hai, potresti postare qualche link che illustri la soluzione del collegamento degli chassis, in maniera da valutare il tutto sotto la lente di un po' di teoria?

E' una prova che ho fatto di mia iniziativa, ho già detto che non so perchè da me abbia funzionato.

Quello che è sicuro è che non corri alcun rischio nè fisico nè economico, cioè non prendi la scossa e neppure puoi bruciare nulla.

Ripeto devi provare a collegare con un cavetto volante i telai dei due apparecchi che creano il loop, se funziona lo rendi stabile altrimenti lo stacchi e provi altro

Link to comment
Share on other sites

@meliddo E' possibile che il disturbo rimanga ma collegando i due chassis la resistenza del cavo di collegamento tra i due chassis è talmente piccola rispetto a quella degli schermi dei due cavi RCA che il disturbo passa quasi per intero dal cavo di collegamento dei due chassis e quasi per nulla dagli schermi dei due cavi RCA.

Il tuner è senza collegamento della terra di potenza immagino. O no ?

Link to comment
Share on other sites

@arcdb Quel tuner e quell'ampli non li ho più, comunque mi pare fosse senza terra.

Ripeto che non ho competenza elettrotecnica perciò non so come funzionasse, ma funzionava.

Link to comment
Share on other sites

@meliddo Probabile che fosse come ho ipotizzato.

Se il tuner era a doppio isolamento (senza terra di potenza) è probabile che avesse una lieve dispersione della tensione di rete (a volte capita) sullo chassis che, transitando sullo schermo dei due cavi RCA (schermo spesso collegato internamente alla massa elettrica e meccanica - chassis), veniva fugata a terra dall'ampli che aveva la terra di potenza, disturbando per induzione il segnale audio transitante sui conduttori interni dei suddetti due cavi RCA.

Magari invertendo la spina di alimentazione del tuner il disturbo spariva senza dover collegare, tramite un terzo filo, i due chassis.

A volte la terra di potenza e la massa di segnale/elettrica vengono collegate tra di loro tramite una resistenza di basso valore ( 100 Ohm ) e due diodi in controfase (per proteggere la resistenza da eventuali picchi di corrente) che limitano i disturbi che circolano sulla massa di segnale.

In inglese si chiama ground lift e alcuni amplificatori da chitarra o altri apparati audio hanno un interruttore per escludere o includere tale circuito.

Tra l'altro, se il caso fosse quello che ho ipotizzato, nel tuo caso, non è un ground loop.

 

spacer.png

 

Link to comment
Share on other sites

Ho fatto la prova di collegare i due chassis, ma niente...

Esistono trafo di isolamento per audio intorno ai 100€?

O bisogna spendere 300€ per forza, appurato che gli Aloia sono introvabili (uno ci sarebbe su audiograffiti, ma è il più grosso)

Link to comment
Share on other sites

  • 5 months later...

Buongiorno a tutti, mi riallaccio a questo thread di alcuni mesi fa per non aprire un thread doppione.

Sono anch'io alle prese con un loop di massa, almeno credo.

L'impianto è formato da pre valvolare + finale stato solido, inoltre ho recentemente aggiunto un subwoofer Martin Logan collegato direttamente ai morsetti del finale. La sorgente in questione... sono due: il DAC/Streamer Cambridge Audio 851n e la meccanica Cambridge Audio CXC. 

Ho fatto innumerevoli prove di attacca/stacca cavi di segnale/digitale e alimentazione: ve la faccio breve, credo di aver identificato il problema nel collegamento via coassiale tra meccanica e DAC/Stremare, infatti, con cavi di alimentazione inseriti, se collego il coassiale si manifesta il loop, se lo scollego no. 

Cosa fare?

- vorrei provare a collegare il CXC all'851 mediante cavo ottico, non so se risolvo ma temo di avere un calo di prestazioni audio.

- potrebbero essere i cavi di collegamento da finale a sub (ho già usato dei comuni cavi in rame, attualmente uso un cavo coassiale per antenna TV)? scollegando il sub dall'alimentazione il loop non si manifesta

Naturalmente, non voglio rinunciare nè a meccanica digitale nè al sub..

Grazie per l'attenzione

Link to comment
Share on other sites

21 ore fa, etnatom ha scritto:

vorrei provare a collegare il CXC all'851 mediante cavo ottico, non so se risolvo ma temo di avere un calo di prestazioni audio.

con il cavo ottico hai la limitazione dei 96k….per il resto nulla dovrebbe cambiare in termini di qualità….

Link to comment
Share on other sites

@max ok lo so, ma la meccanica CD non arriva a 96k giusto? quindi dovrebbe andare bene (a proposito, ho rimosso il coassiale e inserito un cavo ottico banale preso da Mediaworld, loop sparito..)

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share


×
×
  • Create New...