Jump to content

Auto storiche under 30: non c'è pace.


giagiu
 Share

Recommended Posts

https://www.alvolante.it/news/auto-storiche-under-30-possibile-stop-alle-agevolazioni-sul-bollo-375921

Non farò  il solito discorso "Ma questi hanno altro a cui pensare?",  però e vero che è da poco tempo stato modificato in peggio l'esenzione per le 20-29enni, ma ancora si continua ad accanirsi su questa risibile percentuale di auto.

Ah si, ma le elettriche, anche da 70.000 euro, sono esenti bollo.

  • Melius 2
Link to comment
Share on other sites

4 ore fa, Velvet ha scritto:

Ma è una storia vecchia: ci hanno provato a suo tempo anche con la nautica col risultato che in 3 anni hanno affossato un settore e fatto scappare un sacco di immatricolazioni all'estero.

Con l'auto hanno bersagli facili, e questi sono convinti che tassando qualche decina di migliaia di youngtimer risolleveranno le casse dello stato.

Invece non faranno altro che impoverire (ulteriormente) il già depauperato patrimonio storico-automobilistico italiano, deprimere il settore meccanica-carrozzeria che anche dagli appassionati trae linfa vitale, e favorire i buyer esteri che non vedono l'ora di arrivare qua e fare incetta di auto appetibilissime che cadranno sotto la mannaia del superbollo.

Insomma, idioti as usual.

Esattamente. Ovviamente proposta a firma PD, 5 Stelle, Italia Viva.

 

Link to comment
Share on other sites

3 ore fa, karnak ha scritto:

Che però provoca polluzione multipla all'impotente di sinistra. Quindi il super bollo rimane.

Esattamente. Invidia sociale. Ovviamente proposta a forma PD, 5 Stelle, Italia Viva. 

Link to comment
Share on other sites

Quello che mi sorprende è il continuo pensare come togliere in tutti i modi un agevolazione, questo accanirsi di continuo sull'auto,  che diciamolo dopo 20 anni di bolli pieni pagati potrebbe bastare.

Dev'essere veramente un ossessione per certi politici, anche se non salvo nessuno: nel corso degli anni tutti hanno fatto la loro parte.

Link to comment
Share on other sites

Ma è mai possibile che ci mettano una persona competente del settore, che sì, faccia gli interessi dello stato nella giusta misura e non misure castranti sia per lo stato che per gli utenti, Veri geni.

Link to comment
Share on other sites

49 minuti fa, ediate ha scritto:

la realtà non è quella, ci manca poco

la realtà non è quella e ci manca tanto, basta che ti guardi i dati fiscali dell' ade pre pandemia.

come gettito in percentuale e in proporzione siamo li, forse le p.iva e autonomi versano anche

qualcosa in più rispetto al loro numero in confronto ai dipendenti, ma non sottilizzerei troppo.

però hanno un carico sullo stato che è quasi assente visto che per esempio non si ammalano mai.

non avevano la disoccupazione e gli assegni familiari ( prima, adesso dicono che è cambiato ).

miracoli.

Link to comment
Share on other sites

@audio2 la questione è certamente complessa, ma il dato di fatto è che il gettito medio dei dipendenti e pensionati è quasi sempre superiore a quello degli autonomi (che, mediamente, guadagnano ben di più). La tassazione al 15% dovrebbe essere fatta a dipendenti e pensionati, altro che….

Link to comment
Share on other sites

30 minuti fa, audio2 ha scritto:

però hanno un carico sullo stato che è quasi assente visto che per esempio non si ammalano mai.

 

 

@ediate

 

Si ammalano eccome, ma siccome non hanno il tempo nè la possibilità di stare in malattia fino a data da destinarsi col certificato del medico che li mette in malattia con la febbre a 36.9, oggi ricorrono di tasca loro alla sanità privata che consente di affrontare le problematiche in tempi più brevi.

Ne so qualcosa, ahimè. Da sostenitore (cornuto e mazziato) del SSN.

OT: in questo paese purtroppo l'autonomo viene sempre identificato col padrone delle ferriere con 4 Ferrari in garage.

Quando invece nel 90% dei casi si tratta di normalissimo lavoratore sui cui grava oltre che la responsabilità per la propria vita ed il proprio benessere socioeconomico, anche quella dei suoi collaboratori e dell'azienda.

Secondo il mio medico in questo periodo dovrei essere a casa da quasi un mese. Invece ho fatto 3 giorni a casa e il resto li ho lavorati, imbottito di antidolorifici. 

Disoccupazione e indennità di malattia per l'autonomo?

Ma di cosa stiamo parlando, ciò che conta è pagare l'F24 dell'Inps finché campi, ormai non si può più sperare nella sanità pubblica perchè se aspetto loro mi ricevono a Marzo 2022 quando forse sarò già morto.

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share




×
×
  • Create New...