Jump to content

Stati di grave confusione mentale


stefanino
 Share

Recommended Posts

nel paesello di fianco al mio il comitato genitori antivaccino hanno deciso di ritirare i ragazzi da scuola e proseguire con lezioni fatte da loro ospitati da un centro sociale (il prete che volevano coinvolgere con i locali dell'oratorio li ha mandati gentilmente a cagare)

 

Le motivazioni alla decisione di ritirarli da scuola principalmente tre

 

 

- il covid non esiste. Non mando a scuola mio figlio perche gli dicono che esiste

- il vaccino del covid e' sperimentale. Non mando a scuola mio figlio perchè i vaccinati sono pericolosi  e infettanti

   (se fai la domanda con cosa hai risposte tipo misto griglia tra cui non puo' mancare che "ti infettano col grafene")

- i vaccinati generano le varianti del Covid

 

le tre affermazioni ed eventuali variazioni sui temi, sono riportate anche dallo stesso individuo nonostante siano in contraddizione

 

il quesito e' il seguente: chi ha un tale livello di confusione nella capoccia puo' realisticamente sostituirsi ai docenti scolastici ?

 

Non sarebbe il caso quindi di cominciare ad andare giu pesanti esempio togliendo la patria potestà, non per il vaccino ma perche in Italia vige l'obbligo scolastico

Pensieri in libertà...

 

 

 

  • Melius 2
Link to comment
Share on other sites

errore nel titolo, per avere "confusione mentale" occorre avere una mente.

però potrebbero essere utili ai neurobiologi per studiare cosa hanno nella scatola cranica, forse sono effetti delle radiazioni o una mutazione genetica... 

  • Haha 1
Link to comment
Share on other sites

Adesso, albrt ha scritto:

è una battuta ma: può avere figli? votare? avere la patente?

 

e anche essere eletti

ogni riferimento alla senatrice col suo "io vi perdono" e' ovviamente voluto

 

 

Link to comment
Share on other sites

In Grecia 100 euro di multa al mese per chi non si vaccina, i soldi andranno al sistema sanitario per le cure covid. In Austria da febbraio chi non si vaccina da 3600 a 7200 euro di multa. Iniziassero anche qui....

PS presi direttamente dal conto corrente.

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

 

I novax non possono accedere a bar e ristoranti?

Ecco che si inventano “il ripristino delle serate tra amici”, ma “organizzandosi per pagare qualcosa”. Di fatto riunendosi in casa con la spesa pronta per simulare bar e ristoranti.

Sia pur non tenendo conto che al momento non ci sono limiti, ma raccomandazioni per il numero di persone ospitabili in case private, ma la situazione epidemiologica potrebbe peggiorare creando restrizioni in tal senso.

I novax non possono accedere ai mezzi di trasporto? Ecco che cominciano a riunirsi in macchine private organizzando car sharing per non vaccinati.

Cosa astrattamente possibile, ma ricordando che i passeggeri non conviventi devono indossare la mascherina e tenere libero il posto centrale sul sedile posteriore e l’anteriore laterale, riducendo di molto la capienza del veicolo usato.

 

Link to comment
Share on other sites

@stefanino

Ne conosco anch'io, sono alcune famiglie che si auto tassano e pagano un servizio scolastico privato alternativo che condividono.

Uno in particolare lo farebbe anche a prescindere dal vaccino.

Posso capire come sia equiparabile dal punto di vista scolastico, non capisco invece come possano essere esenti da molte prescrizioni sul covid e come possano controllarli da quel punto di vista.

Misteri Italiani.

Link to comment
Share on other sites

7 minuti fa, nullo ha scritto:

on capisco invece come possano essere esenti da molte prescrizioni sul covid

Non sono esenti, semplicemente se ne fregano tanto nessuno controlla.

 

Link to comment
Share on other sites

1 minuto fa, lufranz ha scritto:
10 minuti fa, nullo ha scritto:

on capisco invece come possano essere esenti da molte prescrizioni sul covid

Non sono esenti, semplicemente se ne fregano tanto nessuno controlla

Li volevo arrivare.

Ma su quello si basano molte delle libertà tutte italiane.

Link to comment
Share on other sites

28 minuti fa, peng ha scritto:

ho letto di simili situazioni in alto adige.

Confermo. Il numero dei bambini che usufruisce dell'homeschooling é decuplicato.

Si parla inoltre di "scuole catacomba", cioé di lezioni tenute nei boschi (ora in case private), naturalmente in clandestinitá.

La provincia vuole porre rimedio facendo fare a fine anno un esame agli alunni, nel timore che i bambini vengano lasciati a casa  ma poi non seguiti o educati. Alla fine chi ci rimette sono i bambini, per colpa di genitori "imparati".

https://www.altoadige.it/cronaca/bolzano/fuga-dalla-scuola-in-alto-adige-629-ritirati-1.3062344

Link to comment
Share on other sites

33 minuti fa, Schelefetris ha scritto:

Di fatto riunendosi in casa con la spesa pronta per simulare bar e ristoranti.

Il crodino sull’incerata aumentera’ il lavoro degli psicologi

  • Haha 1
Link to comment
Share on other sites

Io la trovo una cosa di gravità inaudita. 

È inutile far finta di niente, la storia della scuola a casa non è equiparabile alle lezioni di un professore.  Mi ricorda alcuni amici che sono diventati eremiti in alta montagna (prima del covid) e insegnano loro ai figli per proteggerli dal mondo (!) .  Occasionalmente qualche ripetizione. È un atto di "violenza" contro i figli.  I genitori per loro fisime mentali (e analfabetismo funzionale) decidono di castrare nell'educazione e nello sviluppo psicologico i figli. I figli carne da macello delle loro paturnie. 

 

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

Quanti sono @stefanino se lo sai naturalmente, in che percentuale si assestano rispetto a chi invece ha continuato scuola nelle aule normali? Chiedo questo perché anch'io scrivo da un paesello e quando leggo che in Italia ci siamo vaccinati intorno a cifre ben superiori all'80% mi viene da chiedere se per caso il mio paesello non faccia storia a se, dato che soprattutto tra le persone giovani sono in tanti i non vaccinati, solo dove lavoro io in un organico di all'incirca trentacinque persone ne conto 8 e vedo parecchie file davanti alle due farmacie del paese tutti in coda per il tampone, che poi asini che non siete altro (rivolto ai no vax) se mi capita che debbo andare in farmacia per la mia dose di Tripliam devo confidare nella compassione del farmacista che conoscendomi mi fa saltare la fila per colpa di questi asini calzati e vestiti.  Addirittura tra i giovani che lavorano con me non vaccinati ce ne sono due che avevano prenotato tra Natale e Capodanno una vacanza sulla neve a Livigno, chiaramente non vaccinandosi hanno dovuto rinunciare a vacanza e caparra, che ci vai a fare a Livigno se non puoi neppure entrare in un rifugio e sederti per una frittata di mirtilli e una bella grappetta? Non ho approfondito, ma neppure sulle piste da sci può andare chi non è vaccinato? scusate l'ot.   

Link to comment
Share on other sites

 Share




×
×
  • Create New...