Jump to content

Passioni barocche


appecundria
 Share

Recommended Posts

appecundria
10 minuti fa, analogico_09 ha scritto:

periodo musicale d'elezione

Io ci sono arrivato da poco, una decina d'anni. Ricordo che su Suono (nel Pleistocene) vedevo la rubrica di Diana Petech e pensavo: ma guarda un po' questi, non hanno niente di meglio da pubblicare? 🙂

Link to comment
Share on other sites

analogico_09
3 minuti fa, appecundria ha scritto:

Diana Petech

 

 

Diana Petech.., clavicembalista.., ma che bel ricordo, suonava nell'orchestra barocca del centro di musica antica di Roma con annesso coro da camera nel quale cantavo da basso. 🙂


 

6 minuti fa, appecundria ha scritto:

pensavo: ma guarda un po' questi, non hanno niente di meglio da pubblicare?

 

 

E invece.., il tempo matura le femmene toste le sorbe e pure i gusti musicali... 👍 😉

 

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

analogico_09

A proposito.., vorrei rendere omaggio a Diana Petech condividendo la sua bellissima interpretazione della sonata nr. 4 di Giovanni Benedetto Platti , musicista padovano del '700, con storico harpsichord after Blanchet 1730

 

 

 

  • Melius 2
Link to comment
Share on other sites

37 minuti fa, analogico_09 ha scritto:

il mio periodo musicale d'elezione

Idem. Non esclusivo, ascolto dal gregoriano al tardo romantico, ma il barocco mi ha stregato.

Mi farete finire i melius in 5 minuti...

  • Melius 2
Link to comment
Share on other sites

analogico_09
1 ora fa, UpTo11 ha scritto:

Mi farete finire i melius in 5 minuti...

 

😄

 

Nella musica barocca (come nell'architettura/scultura barocca , le arti che più delle altre creano i "volumi" - ***) c'è innanzitutto il valore sommamente musicale rappresentato dall'improvvisazione.
Poi c'è lo spirito della mistica e della teatralità che convivono mirabilmente insieme avendo come comune denominatore la sensualità della melodia, il polso "orgasmico" del ritmo, del contrappunto, della polifonia.
Nel barocco vengono anticipati molti aspetti linguistico-espressivi, gli "affetti" che ritroveremo nel romanticismo; le strutture "libere" basate, come dicevo, sull'improvvisazione verso cui si dirige molta musica del '900, non solo della tradizione classica, anche il jazz e altre forme di musica popolare non scritta, solo appuntata, le cosiddette avanguardie... ecc, ne restano influenzate. E sta in ciò l'assolutà modernità della muaica barocca, "antica"
.

 

Bach di solito è il primo riferimento che viene in mente.., ma... EBBIMO noi italiani illustri precussori verso cui il Kantor rivolse le sue attenzioni e "trascrizioni"...

Non verso Alessandro Scarlatti e Antonio Caldare, mi pare...

 

*** il patetismo erotico-mistico, straziante ed esaltante del  Bernini dell'"Estasi di Santa Teresa"; la "Passio Secundum Ioannem" di Alessandrto Scarlatti, incipit strumentale che apre al primo recitativo; l'aria "Vorrei dirti il mio dolore" di Antonio Caldara della Passione di Gesù Cristo nostro Signore ... avranno qualche attinenza tra di loro...

 



 

 

 



 

foto by me

 

38222119894_91b15713c7_b.jpg

  • Melius 2
Link to comment
Share on other sites

luckyjopc

image.thumb.jpeg.8f63957c8bce9b18467d18632309dd47.jpegMolto bella la foto ed il soggetto anche io in passato con la fida contax g1 a telemetro  ed il 28 mm biogon facevo molta foto di architettura in B/n . Per non parlare per la passione per Borromini in architettura . Chiuso l’ot

Link to comment
Share on other sites

SuonoDivino

 

Élisabeth Jacquet de La Guerre. Clavicembalista di grande talento, contemporanea del grandissimo Marin Marais e attiva alla corte del Re Sole, assorse a "Parnasso" della musica francese insieme allo stesso Marais.

.

5028421955551_600.jpg

 

 

 

 

  • Melius 2
Link to comment
Share on other sites

analogico_09

Per seguitare col barocco al femminile... "primo" barocco"

 

suor Isabella Leonarda. Erano pieni i monasteri nel '600 di monachelle ottime musiciste, compositrici di musica sacra e profana/strumentale ... ma la "storia" è stata "vinta" a dagli uomini e le donne sono finite in fondo alle pagine...

 

Sonata duodecima - straordinaria!

 

 

 

 

sacra
 

 

 

 

 


merita una citazione anche Raffaella Aleotti (prima donna della storia a pubblicare una raccolta di musiche sacre)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

Grazie a tutti delle segnalazioni ! Manteniamo vivo questo angolo di barocco al quale mi sono avvicinato da poco più di un’anno.

Link to comment
Share on other sites

SuonoDivino

Sono particolarmente appassionato dell'opera barocca, e sopratutto dei grandi autori francesi. In particolare il filone delle tragedie e delle commedie liriche. I grandi nomi sono Jean Baptiste Lully e Jean Philippe Rameau.

 

.

questa sera ascolto:

3149028051223_600.jpg

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...