Jump to content

Lancia Thesis


oscilloscopio
 Share

Recommended Posts

  • Moderators
oscilloscopio

Buona domenica a tutti, potrei prenderne una usata un 2500 benzina con impianto a GPL e circa 150.000 Km a poco più di 3000 euro, esteticamente non mi fà impazzire, ma ho avuto la Kappa anch'essa a GPL ed era un vero salotto e nei 3 anni che la ho usata particolari problemi non ne ho avuti. Considerate che ai tempi facevo 40/50.000 Km/anno, adesso non credo di farne più di 20.000, la mia Megane comincia a cedere ma non voglio/posso spendere grandi cifre per una dannata automobile che peraltro resta in strada, cosa ne pensate?

Link to comment
Share on other sites

  • Moderators
oscilloscopio

@paolosances  Si, anche sulla Kappa la selleria era Frau ed infatti è la vettura più comoda che ho avuto, in merito alla Thesis sono un po' perplesso perchè non ne hanno vendute molte e non sò se è una macchina problematica (non vorrei spendere poco per prenderla e fare un bagno di sangue poi per tenerla)

Link to comment
Share on other sites

Occhio, il 2500 benza aspirato (lo stesso montato su quell'aborto della Flavia Chrysler) è un tanghero di motore assetato come un leone e pigro come un gatto obeso. Molto meglio il 2.0 turbo o ovviamente il Busso.

Occhio anche che molti ricambi non si trovano già più.

Occhio inoltre all'elettronica di bordo che già da nuova dava non pochi problemi.

 

E' un terno al lotto, deve piacere molto per tentare l'avventura.

Link to comment
Share on other sites

  • Moderators
oscilloscopio

@Velvet azz...mi hai raggelato...per la potenza non sarebbe un grosso problema, ho smesso di correre, i consumi anche mi preoccupano relativamente, faccio poca strada e c'è l'impianto GPL, mi preoccupa invece quanto scrivi in merito a ricambi ed elettronica...

Link to comment
Share on other sites

Mai guidata ma ci sono salito in passato: ce l'aveva il mio ex-capo come auto aziendale (era abbastanza diffusa tra i manageroni meno glamour)

Da passeggero era un'auto fantastica, comodissima e con una climatizzazione che all'epoca era d'avanguardia.

Link to comment
Share on other sites

LaVoceElettrica
1 ora fa, oscilloscopio ha scritto:

mi preoccupa invece quanto scrivi in merito a ricambi ed elettronica...

Male che vada, non sei lontanissimo da quel Ga-Si Garage che pare sia in grado di rimettere in riga anche le Lancia più negate nel comportarsi come si deve. 

2 ore fa, Velvet ha scritto:

deve piacere molto per tentare l'avventura.

Ma molto molto.

 

 

Link to comment
Share on other sites

Anche l'impianto delle sospensioni era un capolavoro di ingegneria 

Il video del gasi è da vedere...da 10:20 parla mi pare citi il motore 2500 (?) a benzina 

 

 

Link to comment
Share on other sites

@oscilloscopio Se thesis deve essere (senza sogni di rivalutazione però, è un'auto destinata a non rivalutarsi praticamente mai) almeno che sia una con un motore degno, ovvero una delle poche prodotte con il V6 Busso.

 

Non è per scoraggiare, ma come tutte le auto recenti è già molto complessa (i cablaggi sono già tutti multifunzione con centraline periferiche) e non ha certo l'affidabilità delle teutoniche prodotte in grande numero. Nè la reperibilità garantita dei ricambi ancora per molti anni.

Si può fare, a patto di essere consapevoli di ciò che si fa. 😉 

 

PS:

11/12 litri medi per 100km del 2500, a GPL diventano 14/15. E' meglio tenerne comunque conto, considerato il prezzo attuale del GPL.

Link to comment
Share on other sites

  • Moderators
oscilloscopio

Mah...arrivo da una Megane che ho da dieci anni ed a parte manutenzione e problemi marginali altro non ha avuto.

Link to comment
Share on other sites

@oscilloscopio Tieni anche presente che un'auto di lusso vecchia costa di manutenzione come (e più) di una nuova.

Sia come costo ricambi che come manodopera siamo su un livello diverso rispetto alla Megane.

Ripeto non è per scoraggiare ma il gioco funziona così...

Link to comment
Share on other sites

Tito, è un auto impegnativa, ideale per chi ha velleità collezionistiche, ma se devi prenderla per girarci e lasciarla in strada, direi che è meglio se guardi altrove...

Per pochi soldi, si trovano anche tante tedesche non recenti ma  ancora in ottimo stato

Link to comment
Share on other sites

Da ex saabista  posso dare qualche consiglio: le 900ng (quelle dal 94 al 97) qualitativamente erano molto Opel e poco Saab. Meglio le successive 93 (carrozzeria uguale ma molti miglioramenti). Oppure le 95, attenzione però al motore b205 che fino al 2002 soffre di oil sludge distruttivo.

Se vecchia e grossa ha da essere imho meglio una Volvo.

850, V70 MK1 e 2, S60 e s90 a benzina sono dei ferri indistruttibili con bei motori e se tenute bene fanno la loro figura di classiche senza tempo.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share




×
×
  • Create New...