Jump to content

Dune


leoncino
 Share

Recommended Posts

Il materiale di partenza era ottimo ma "troppo" per i mezzi tecnologici dell'epoca e Lynch non era l'uomo adatto probabilmente, dal poco che si è potuto vedere quello in arrivo promette bene.

Link to comment
Share on other sites

questo thread mi conforta.

ricordo che molti, ai tempi e in seguito, hanno celebrato quel film come un capolavoro o almeno mezzo capolavoro.

io non ne ero così convinto, diciamo.

 

Link to comment
Share on other sites

L'unica cosa che mi ha intrigato di sto film è che il pianeta in cui era ambientato si chiamava come la mia città...vediamo se siete stati attenti! 😊

Link to comment
Share on other sites

Paranoid.Android
18 ore fa, Remo2000 ha scritto:

si chiamava come la mia città...vediamo se siete stati attenti! 😊

Villarfocchiardo di sotto?

Link to comment
Share on other sites

  • Moderators
analogico_09
Il 31/3/2021 at 08:48, bombolink ha scritto:

Ricordo all'epoca di averlo visto a Roma al cinema Fiamma (da anni ahimè chiuso), da poco ristrutturato con comodissime poltrone di velluto credo rosso.

Mi addormentai come un bambino.

 

 

Ricordo bene quella sala e quelle poltrone di una comodità sovrumana ma  rischhio di dormite mitologiche quando un film non ti piaceva... come nel caso di Dune di cui intravidi qualche scena e che abbandonai per mai più tornare  vederlo per incompatibilità di carattere... 😄

 

Link to comment
Share on other sites

Film bruttissimo,inguardabile, sono d’accordo con i vostri pareri, ma nella colonna sonora (del gruppo musicale Toto! ) che doveva essere scritta da Brian Eno, c’è rimasto un brano che trovo bellissimo, una delle cose più ispirate di Eno...

Link to comment
Share on other sites

...entro l’anno dovrebbe uscire un nuovo Dune, diretto da Denis Villeneuve, con Charlotte Rampling, Xavier Bardem, Stellan Skargard... musiche di Hans Zimmer.

 

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

Sono curioso di vedere il nuovo Dune di D. Villeneuve, riguardo il vecchio del 1984 l'ho visto in bluray di recente una domenica mattina e a parte qualche scelta discutibile non mi è sembrato da buttare, però lontanamente paragonabile a The Elephant Man e Eraserhead, quest'ultimo pazzesco, ti entra nel cervello e cerca una collocazione indelebile. Poi a vederlo Lynch, vedi che la sua immagine si sposa perfettamente con i suoi film.

"Dune" segue la logica del regista, la stravaganza, in tono minore rispetto ai capolavori, colpisce lo spettatore,

Link to comment
Share on other sites

  • 1 month later...
Stereoplay08

@Panurge concordo ... anche se proprio non e' da buttare ... l'ho visto diverse volte ... i mezzi di quel periodo erano quello che erano per un film del genere

Link to comment
Share on other sites

Schelefetris

lo avevo scritto nel vecchio forum, mai riuscito a vederlo, la prima volta al cinema avevo altre distrazioni 😄 , provato a casa mi cala la palpebra dopo nemmeno 20 minuti... 

Link to comment
Share on other sites

  • 2 months later...

Sarà perché sono un fan di Lynch, sarà perché non l'ho trovato brutto per niente, questo film non lo considero così male come se ne parla qui. Non è certo il migliore del regista ma la cosa appare piuttosto comprensibile non essendo una sua totale creatura. Di sicuro lui ha dato un taglio molto personale; tra l'altro dopo averlo visto, scoprii che era un adattamento da un libro e decisi di leggerlo e comprai tutta la saga della scomparsa Editrice Nord. Secondo me è una saga di un tale ampio respiro che comunque meriterebbe una serie fatta per bene di alcune stagioni. Vediamo cosa aggiungerà Denis Villeneuve ma credo che i veri amanti dell'universo Dune rimarranno sempre un po' con la bocca asciutta

Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...
Il 13/5/2021 at 12:41, Stereoplay08 ha scritto:

Anche se proprio non e' da buttare ... l'ho visto diverse volte ... i mezzi di quel periodo erano quello che erano per un film del genere

Forse il film più difficile da veicolare su schermo. Plauso a Lynch per averci provato. Alla sua uscita, fortu del fatto che c’era Rambaldi a gestire i vermoni pubblicizzati dai trailers, si discostava parecchio dalla fantascienza a cui Hollywood ci aveva abituati. Mi piacque si e no, però occasionalmente lo rivedo volentieri. I tagli effettuati sulla durata non gli hanno fatto di certo bene. Ma era genuino, ancora non c’era la digitalizzazione delle comparse, e qui ne hanno fatto largo uso. Al pari dei sequel di Star Wars, che Lucas rinvió fino a quando le tecnologie ne permisero la realizzazione, pare che la gestazione del remake definitivo sua alle porte, speriamo riescano nell’intento. 

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share


×
×
  • Create New...