Jump to content

Sonus Faber: Lumina II o modelli vintage?


VinZ80
 Share

Recommended Posts

VinZ80

Ciao a tutti, ho letto ultimamente buone cose sulle Lumina II, frutto della produzione più recente della casa di Arcugnano.

Mi ha sempre affascinato il mondo delle Sonus Faber, pur non avendone mai possedute, e mi chiedevo cosa potesse risultare dal confronto fra queste Lumina e alcuni modelli "classici" della casa.

Il mio non vuole essere un confronto fra "produzione Serblin" e produzione attuale, non intendo addentrarmi nella diatriba fra vecchio e nuovo corso, quanto un confronto con specifici modelli nell'intorno dei 1000€, considerato che le Lumina II hanno un listino di 1200€ (e uno street price più basso, a seconda della scontistica applicata da ciascun rivenditore) e che nella forbice 800/1200€ si possono trovare modelli come Concertino, Concerto, Parva, Minuetto e Minima FM2 (io inserire anche le Minima Amator, pur avendo queste ultime quotazioni superiori).

Forse la domanda potrebbe sembrare oziosa, ma mi piacerebbe in primis capire se qualcuno che conosce bene i sopracitati modelli ha magari avuto modo di ascoltare le Lumina II e vorrebbe condividere le sue impressioni, ma anche, più in generale, se ritenete che possa avere un senso, intendo sempre a livello sonoro, paragonare questo modello attuale con modelli "storici", o se non c'è proprio "partita".

Grazie a chi vorrà intervenire.

 

Ciao, Enzo

Link to comment
Share on other sites

Look01

Ti posso dire quello che penso sulle Minima Amator che ho avuto per parecchi anni per farle oggi in noce pieno a doghe incastrate lavorate in pelle davanti come costruzione sono superiori alle Lumina.

Da un punto di vista del suono non mi esprimo non ho sentito le Lumina

e le sonorità con gli anni sono cambiate

Link to comment
Share on other sites

VinZ80

Grazie per gli interventi.

@subsub la tua considerazione è interessante, e la condivido. Sicuramente non mi aspetto dalle Lumina una resa paragonabile alle Guarneri, ma è anche vero che parliamo di costi molto diversi. Le Lumina II (insieme alle Sonetto I) credo siano le uniche della produzione attuale a rientrare in quella "forchetta" da me indicata, diciamo un ipotetico budget, in cui pure rientrano le valutazioni dei modelli vintage.

@Look01 condivido anche la tua osservazione, sicuramente a livello costruttivo non c'è paragone fra le Minima Amator di Serblin e le Lumina attuali, tant'è che le nuove Minima Amator II (che certamente hanno una qualità costruttiva superiore alle Lumina) si pongono su una fascia di prezzo decisamente superiore.

In realtà volevo capire se qualcuno che conosce bene i modelli vintage aveva avuto modo di ascoltare le Lumina, trovandole comparabili (rientrando appunto nella stessa fascia di prezzo) con i modelli vintage, pur con sonorità diverse, ma comunque comparabili, o se non valesse proprio la pena prendere in considerazione questo specifico modello attuale e indirizzarsi senza alcun dubbio verso i modelli d'annata.

Ciao, Enzo

  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites

  • Administrators
cactus_atomo

@VinZ80 premesso che la validità di un diffusore è qualcosa che attiene al personale (e che quindi un ascolto è comunque indspensabile prima di spendere 1000 euro) non trovo corretto confrontare nuovo ed usato. il nuovo gode di 2 anni di garanzia e sei sicuro di quello che prendi, nell'usato hai tante incertezze se non hai espereinza, per esempio non sempre è facile capire se gl altopralanti sono orifinali, non è dato sapere se il crossover è a posto e neppure che stree abbiano subito i diffusori (mio fratello ha dovuto dar via le ls3/5a del secondo impianto quando mia nipote all'epoca di 15 anni ci voleva ascoltare il rock a volumi da adolescente)

in generale le nuove sonus faber sono pià facili da posizionare e da amplificare- nei modelli el passato forse le più indicate sono le concertino, che hanno una eficienza leggermente più elevata

Link to comment
Share on other sites

subsub

@VinZ80 Certo ma con la tua (forchetta) hai la possibilità di scegliere diversi menù.. Non è che se mangi delle tartine con uova  di lompo.. solo perché assomigliano al caviale per il palato sia la stessa cosa.. Se hai un Amplificazione  adatta e rivolgi la tua attenzione al vintage di SF magari con delle electa amator senza svenarti.. Entreresti nel vero mondo del( FU).. Marchio storico. Attualmente secondo me del nuovo mondo il minimo sindacale sono la serie olympica.. Anche se non comparabili a livello componentistica.. Con il vecchio mondo. Ciao. 

Link to comment
Share on other sites

VinZ80

Grazie ad entrambi.

@cactus_atomo sicuramente è sempre consigliabile un ascolto preventivo, laddove possibile, sono d'accordo con te. Riguardo nuovo e usato, capisco il tuo ragionamento, forse non è del tutto corretto confrontarli, però è anche vero che un po' tutti a volte ci troviamo di fronte a questo dilemma... Sicuramente per una persona del tutto inesperta sarebbe consigliabile non approcciarsi al mondo dell'usato con leggerezza.

@subsub sei stato molto chiaro, il paragone culinario non lascia adito a dubbi.

Anche se credo che la quotazione delle Electa Amator vada ben oltre quella famosa "forchetta"... Forse, con un po' di fortuna, potrei puntare a delle Minima Amator, altrimenti ho pensato anche a delle Parva o delle Minuetto.

Ciao, Enzo

Link to comment
Share on other sites

glucar
Il 5/5/2022 at 10:28, subsub ha scritto:

Se hai un Amplificazione  adatta e rivolgi la tua attenzione al vintage di SF magari con delle electa amator senza svenarti

Purtroppo per portarti a casa delle Electa Amator (prima serie), occorrono da 3 a 4 forchette rispetto a quella indicata...😉

Link to comment
Share on other sites

Look01

Effettivamente il confronto tra vintage e moderno se si può fare, si dovrebbe fare per lo stesso modello e casa .

Tipo la Minima Amator o la Electa Amator che hanno rifatto.

Perché  i prezzi ci portano fuori strada, un diffusore che valeva 3 milioni di vecchie lire a mio parere lo devi confrontare, sempre ammesso che ne valga la pena , con uno che adesso vale 3000 € e non 1500 €  perché il valore dei soldi purtroppo è cambiato .

Link to comment
Share on other sites

VinZ80

@Look01 ripeto, forse il confronto fra nuovo ed usato non è correttissimo, sono d'accordo con te e con @cactus_atomo, e probabilmente i 2 milioni di lire che servivano 25 anni fa per portarsi a casa le Minima Amator avevano un valore diverso rispetto ai 1.000€ che servono ora per acquistare le Lumina II.

Però è anche vero che se oggi stabilisco un budget di 1.000/1.500€ per acquistare un diffusore di questa tipologia, e mi interessa in particolare il marchio Sonus Faber, ho due strade: o decido di puntare sul nuovo, indirizzandomi sulle Lumina II (o le Sonetto I al massimo), oppure con la sessa cifra mi oriento sull'usato, e lì posso scegliere fra Concertino, Concerto, Parva, Minuetto, Minima FM2 o Minima Amator...

Ciao, Enzo

Link to comment
Share on other sites

Look01

@VinZ80 Enzo hai perfettamente ragione se dovessi darti un consiglio di pancia ti direi prendi le Minima Amator che mi hanno deliziato per anni , però io le Lumina non le ho sentite e sebbene costruttivamente siano secondo me  inferiori.

Sono passati parecchi anni e i componenti e i materiali nel tempo sono cambiati.

Quindi dovresti poterle ascoltare entrambe e poi a seconda di quello che preferisci scegliere.

Un saluto Stefano.

Link to comment
Share on other sites

VinZ80

@Look01 grazie del consiglio, Stefano. In effetti le Minima Amator sarebbero la mia prima scelta, in teoria... C'è da dire, però, che hanno una quotazione decisamente più elevata rispetto agli altri modelli citati, basta farsi un giro su Subito e notare come ormai tendano verso e oltre i 2000€... E mi sembrano un po' troppi, a dire il vero.

Poi io sono un po' pignolo e nel caso vorrei una coppia in ottimo stato, senza segni sui mobili, magari anche con la manualistica e gli imballi originali... L'ideale sarebbe acquistarle dal primo proprietario, ma non è così facile, anzi. Soprattutto non è facile trovarle in queste condizioni senza strapagarle.

Ciao, Enzo

 

Link to comment
Share on other sites

maverick
22 ore fa, VinZ80 ha scritto:

oppure con la sessa cifra mi oriento sull'usato, e lì posso scegliere fra Concertino, Concerto, Parva, Minuetto, Minima FM2 o Minima Amator...

io se fossi in te non avrei dubbi ad orientarmi sulle ultime due.

Piccole, con dei limiti, ma se tenute in modo decente quelle sono casse che anche se hanno magari un decennio di vita sono veri componenti HI FI, con delle potenzialità che l'ultima produzione, a prezzi analoghi, nemmeno si può sognare.

1 ora fa, VinZ80 ha scritto:

L'ideale sarebbe acquistarle dal primo proprietario, ma non è così facile, anzi. Soprattutto non è facile trovarle in queste condizioni senza strapagarle.

la qualità si paga, .. purtroppo

Link to comment
Share on other sites

  • Administrators
cactus_atomo
2 ore fa, VinZ80 ha scritto:

oprattutto non è facile trovarle in queste condizioni senza strapagarle.

se vuoi un usato com nuovo, amche il prezzo sarà da nuovo. manuali ed imballi non sono importanti, lo stao dei diffusori si

Link to comment
Share on other sites

VinZ80

@Etnared grazie mille per l'indicazione, non ne vedo molte in vendita a dire il vero. Mi sembrano paragonabili a Parva e Minuetto, a livello di dimensioni e grandezza del woofer. Immagino che forse suonino un po' meglio.

@maverick grazie anche a te, sicuramente sono forse i due modelli più iconici della vecchia produzione e di certo, se dovesse capitare la giusta occasione, punterei a loro.

@cactus_atomo  hai senza dubbio ragione, quello sarebbe un feticismo e basta, ovviamente. La cosa fondamentale è che i diffusori siano in condizioni ottimali, sia estetiche che funzionali.

 

Per tutti: le Concertino sono nettamente inferiori a Minima, Minima Amator, ecc.? Ha senso prenderle in considerazione o comunque tutti i modelli precedenti sono superiori?

L'idea che mi sono fatto è che stando sugli 800€, forse è meglio puntare a Minuetto o Parva, andando oltre questa cifra, puntare a Minima e Minima Amator. O sbaglio?

Ciao, Enzo

Link to comment
Share on other sites

  • Administrators
cactus_atomo

@VinZ80 le minuetto a me piacciono, ma non sono state il prodotto di maggior successo di serblin, proprio per questo motivo credo siano più abbordabili delle minima amator e delle minima, che ormai sono per collezionisti, valuta anche efficienza e pilotabilità, le minima non sono diffusori facili da gestire

Link to comment
Share on other sites

maverick
2 ore fa, VinZ80 ha scritto:

Per tutti: le Concertino sono nettamente inferiori a Minima, Minima Amator, ecc.?

la stessa differenza che c'è tra una Fiat 500 e una Lexus.

vedi tu...

Link to comment
Share on other sites

piergiorgio
7 ore fa, VinZ80 ha scritto:

Per tutti: le Concertino sono nettamente inferiori a Minima, Minima Amator, ecc.? Ha senso prenderle in considerazione o comunque tutti i modelli precedenti sono superiori?

Decisamente, avrebbe senso acquistarle se vendute ad un prezzo corretto: ricordiamo che costavano 950.000 lire, ora si vedono a 900 euro...valgono meno della metà, se non altro per l'estetica e la costruzione. Parlo della prima serie, 'quella migliore' (cit.) , le home non le conosco.

Link to comment
Share on other sites

  • Administrators
cactus_atomo

@VinZ80 le sonus faber del periodo serblin sono un classico, hanno praticamente tutte una solida reputazione, sono ricercate e conosciute ovunque, se le redi ad un prezzo ragionevole ha una buona probabilità che quando vorrai rivendrle recupererai i soldi spesi e magari ci guadagni pure. il prezzo da pagare è che devi essere sicuro della loro originalità e el perfetto funzionamento elttrico, ma questo vale per qualunque usato

con le concertino prendi un buon diffusore cpme ce ne sono tanti, senza un particolare appeal, senza il family soud di servìblin e senza l'estetica ed il livello costruttivo dei vecchi prodotti. 

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share




×
×
  • Create New...