Jump to content

Fotografia di concerti


brebev63
 Share

Recommended Posts

 

Ciao a tutti,

sono un fotografo, mi occupo di fotografia naturalistica e architettura. Mi piacerebbe iniziare ad interessarmi alla fotografia di eventi, soprattutto di concerti, in modo professionale (apena sarà possibile rifare concerti ed eventi vari ovviamente). Qualcuno di voi sa darmi consigli? Magari ci sono dei fotografi che si occupano di musica tra di voi!

Grazie

 

Link to comment
Share on other sites

rovistando in archivio scopro che son passati 10 anni 😞

il mio "pelatino preferito" all'opera.

foto da semplice amatore, una nikon d700 e 80-200 2.8 afd, quello anziano, a pompa.

le macchine di adesso fanno anche il caffe' quindi sara' sempre piu facile.

io ho abbandonato tutto.

_GCR6157  (RESIZE).JPG

  • Melius 2
Link to comment
Share on other sites

Dare consigli di natura tecnica a un fotografo??? 😱

Sono io che ho bisogno di consigli 👎😂

Mi permetto solo di suggerire un paio di spunti:

- nei concerti piccoli, magari in ambienti raccolti, spesso non si capisce se ci sono o meno fotografi accreditati. Nel dubbio, senza coprire la visuale agli spettatori, in modo molto discreto, mi metto nelle vicinanze del palco con la mia attrezzatura fotografica in spalla, e nessuno mi ha mai detto niente... (nella prima foto, Margo Timmins dei Cowboy Junkies, 10 anni fa, ai tempi avevo una modesta 450d)

- quando c’è l’evento, la rockstar, se la si vuole immortalare da vicino (quante altre volte può capitare nella vita?) bisogna farsi largo in un modo o nell’altro. In questo caso meglio lasciare a casa borse e obiettivi preziosi, vanno bene anche una compatta o un cellulare, ed essere pronti, più che a un concerto, a una partita di football americano (Prince, in seconda foto)

 

0202D539-44E5-46B0-826D-F8652AC2E104.jpeg
 

D1279946-7BBB-4EB9-ADDF-CFEDC2161D2F.jpeg

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...
Valerio torrisi

se hai la passione ed un minimo di tecnica troverai da solo le condizioni giuste per fare ottime foto, il segreto è conoscere a fondo lo strumento che usi, oggi le macchine digitali sono complicatissime e se non le usi spesso ti "dimentichi" come farlo al meglio. Un altro consiglio è quello di resettare i parametri della macchina ogni volta che la usi, a me capita che ho parametri impostati in precedenza per altri tipi di scatti e divento matto a capire perché la macchina non fa quelle che mi aspetto . . . . 

Link to comment
Share on other sites

analogico_09

Non credo vi siano tecniche speciali per le fotografie dei concerti, a parte conoscere bene la propria macchina; il vero problema che oggi è vietato fotografare ai concerti, se ti beccano in certi casi ti sparano... 😄

 

Ai tempi che furono riuscivo a fare degli scatti in condizione felice e rilassata.., non di rado permettevano di salire sul palco ai concerti jazz: ora sono "foto rubate", parafrasando il titolo del film di Truffaut nel quale si rubano i "baci".., però senza lo stesso romanticismo del film...

 

Per fare qualche parafgone, questa ad esempio è la scansione da negativo di una foto degli anni '70, scattata ad Umbria Jazz, pellicola b. & w. 400 asa tirata in fase di sviluppo a 1000 asa per sopperire ai limiti che incontrava la pellicola con la scarsa illuminazione, a differenza del digitale che offre escursioni di iso quasi illimitati, benchè la resa qualitativa della pellicola resti ineguagliabile.

 

Elvin Jones - Roma fine anni'70 ero sotto il palco, a distanza ravvicinata, nessuno rompeva gli zebedei...


Hilford HP5 400 asa tirata a 100; Minolta SRT 101; ottica fissa 135 Rokkor MC f3,5 no flash.., giammai!

 

40188854304_fd81df0fd6_b.jpg

 

Questa è invece una foto recente, digitale, "rubata" da lontano con Fuji X-E2 ottica fuji XC 50-230.., grazie agli iso, l'analogico avrebbe richiesto un'attrezzatura, sviluppo e stampa, professionali...  Il risultato tecnico mi sembra buono, ma non c'è la magia "tonale" della pellicola in b. & w. a parità di livello delle attrezzature usate.

 

ƒ/5.6

107.3 mm

1/30

1000 ISO

Flash (non attivato)

 

Prokof'ev - Concerto per violino nr. 2 / Lisa Batiashvili violino . Manfred Honeck dir . Orchestra dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia

 

40351727894_9ccc2b3d61_b.jpg

 

A colori.., stimolato dalla musica la mia interpretazione "impressionistica " de' Le Fontane di Roma di Respighi. 

 

Fuji X-E2 ottica XC 50-230 scatto da più lunga distanza...

 

ƒ/13.0

230.0 mm

1/20

3200 ISO

Flash (non attivato)

 

 

34217027671_8ddbda73a8_b.jpg

 

 

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

Questa è una foto del concerto dei Jethro Tull al quale ho assistito al Teatro Greco di Taormina il 7 Luglio 2009. Nikon D3, obiettivi Nikkor AFD 180mm f2,8 e AFS 70-300VR f4,5-5,6. Ho avuto la fortuna di essere seduto, pur tra il pubblico, alla stessa altezza del palco, quasi di fronte ai musicisti. Nessuna postproduzione, solo conversione in jpg, 6400 ISO con il 70-300 a 300mm, tempo di posa 1/160 a f6,3.

EAT_0743.jpg

 

  • Melius 2
Link to comment
Share on other sites

analogico_09

Jazz trio - Fabiano "Red" Pellini, sax tenore (Isola Tiberina 1 agosto 2019)

 

Fuji X-E2 ottiche XF 18-55 f/2.8 e XC50-230 f/4,5

 

48476140242_719e72bff1_b.jpg

 

48476140847_dd570706bc_b.jpg

48476142657_7566bb0e37_b.jpg

48476027701_b609e79f0a_b.jpg

 

48435009697_03fb9be9b4_b.jpg


48434723966_3a39e6be89_b.jpg

 

 

  • Melius 2
Link to comment
Share on other sites

@giov.rossi Sì, effettivamente è un obiettivo sorprendente. Tutti ne dicono peste e corna a 300mm - dove forse perde davvero un pizzico di nitidezza - ma in relazione al prezzo che ha posso dire che fino a 200-230mm è straordinario. Ha anche bellissimi colori, sinceri e non troppo vibranti.

Link to comment
Share on other sites

@ediate Ti ho chiesto dell'obiettivo perchè stavo cercando il Tamron 70-300 Vc. Io ho una Canon 5D II ma siccome la macchina me l'ha regalata mia figlia che è passata a Sony, e sono stato sempre nikonista, volevo passare di nuovo a Nikon, anche perchè uso con anello adattatore sulla Canon obiettivi analogici i famosi Nikkor Ais e Ai.

Sono molto indeciso, causa crisi quasi quasi mi trovo una vecchia D200....

Grazie della risposta. Buona domenica.

Link to comment
Share on other sites

@giov.rossi Delle Canon non mi piacciono i colori, le trovo (tutte) troppo "sparate" sui rossi. Per il resto, non avendone mai avuta una, non posso dire nulla. Ti metto una pulce nell'orecchio: vendi la Canon e tutti i suoi obiettivi, compra una mirrorless Nikon (Z50 se la vuoi APS-C, Z5 se full-frame) senza obiettivo ma con l'adattatore da baionetta Z a F e continui ad usare, in maniera nativa, tutti i Nikkor, dagli Ai in poi... io sto pensando di vendere tutto il mio piccolo corredo Fuji (corpo X-T30 e quattro ottiche, due zoom e due fissi) per fare così, avendo già una Nikon D750 (superlativa) e un residuo del grandissimo corredo che avevo di Nikon (adesso ho "solo" cinque-sei ottiche, tra Ais, AFD e AFS).

  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites

@giov.rossi  A dirti la verità, adoro i file "finiti" in jpg della Fuji: la simulazione digitale delle loro pellicole è particolarmente ben fatta. Però; 1) se riproduco le curve delle pellicole Fuji con Nikon Picture Control ottengo quasi (è molto, molto, molto simile) lo stesso effetto; 2) fatta questa operazione, è molto più logico, conveniente ed economico mantenere un solo corredo, anche se con due "formati" - e quindi due modi di concepire soprattutto la trasportabilità del mezzo fotografico - abbastanza diversi nella loro logica e nel loro indirizzo pricipale d'uso (reflex tradizionale e mirrorless). Ma poichè sono un dilettante, non mi pongo tanti problemi e faccio ciò che comanda la "tasca"... 😂

Link to comment
Share on other sites

@ediate Anch'io farei la stessa cosa. La Fuji ha dei Jpg ottimi, se uno non vuole lavorare in post è l'ideale.  Informandomi ho letto che usando i vecchi obiettivi Nikkor, l'ideale

è avere una mirrorless (migliore per la messa a fuoco manuale). Io vivo in Puglia , quando potrò uscire dal comune andrò da un mio zio che è fotografo professionale e sembra  che potrebbe darmi  la Nikon 750... poi vedrò per la mirrorless....

 

 

 

Link to comment
Share on other sites

Pat Metheny  (Umbria jazz 2006)  DSC_3918.thumb.JPG.acb230789ebb2f77a66d561d4a6f85a1.JPG

 

 

 

DSC_3954.thumb.JPG.0c1db8437096c4233b2f80e251ff8dae.JPG

 

 

R. Sellani ( nello stesso anno, e nello stesso posto ma più "intimo"della Arena Santa Giuliana )

 

DSC_3932.thumb.JPG.5db4741f0541ad47cdf3a35d6297753c.JPG

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share




  • News

  • Obiettivi Recenti

    • White Vinyl Badge
      Ulmerino.
      Ulmerino. earned a badge
      White Vinyl Badge
    • Reputation
      UpTo11
      UpTo11 earned a badge
      Reputation
    • Reputation
      Gici HV
      Gici HV earned a badge
      Reputation
    • Reputation
      aldofranci
      aldofranci earned a badge
      Reputation
    • Reputation
      Guru
      Guru earned a badge
      Reputation
  • Last Adverts

  • logo-artzeit.png.f45d6591ff18f6ec09944dd0847020f9.png

×
×
  • Create New...