Jump to content

Kula Shaker


Morenik
 Share

Recommended Posts

P_rover

@Morenik grazie per la info! non sapevo fosse uscito. 

Per inciso anche a me piacevano un sacco ma per un motivo o per un altro non ho nulla della loro discografia. Solo file dei tempi... Ho provato anche a recuperare qualche cd ma i corrieri ci si sono messi di mezzo e non mi sono mai arrivati! 

Vado subito a sentire il nuovo album!

 

Link to comment
Share on other sites

minollo63

Ottima segnalazione per un gruppo che all'esordio mi entusiasmò senza se e senza ma, per poi perdersi un po' per strada, soprattutto in alcune cose più recenti e discutibili.

Strada comunque tortuosa e lastricata di difficoltà musicali che hanno saputo affrontare con dignità e sprazzi di inventiva che ne hanno sempre fatto un gruppo da tenere comunque sott'occhio.

Staremo a sentire questa nuova uscita, confidando come sempre nell'intuito dell'amico @Morenik  che è sempre attento e prodigo di ottimi suggerimenti.

Ciao ☮️

Stefano R.

Link to comment
Share on other sites

Morenik

@minollo63 Io ti ringrazio ma non esagerare in quanto io sono un fan dei KS e pertanto recensore NON attendibile e dichiaratamente di parte. Detto ciò, ho ascoltato l'album qua e la e la media tra lo yin e lo yang mi hanno fatto pendere per  l'acquisto effettuato poco prima di queste righe.

Io acquisto un disco anche solo per un pezzo, ma quello dev'essere davvero un GRAN pezzo, e Gingerbread lo è perché condensa tutto ciò che cerco nella musica neo-psichedelica.

Se poi è anche dei KS allora ancora meglio: lo aspettavo da tempo!

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

Puzzerstoffen

Grazie per la segnalazione.

Anche io ero rimasto folgorato da K, mentre il successivo non mi aveva convinto altrettanto... poi li ho persi di vista.

Ma un’ascoltata su Tidal là darò di sicuro!

Link to comment
Share on other sites

giorgiovinyl

Anche io fui stregato dal loro esordio, che purtroppo comprai in cd. 
Poi li ho persi di vista, cercherò di recuperarli in streaming. 
 

Link to comment
Share on other sites

P_rover

ho dato un ascolto al disco, anche se devo dire un po' distrattamente. UN paio di pezzi buoni, gran bel suono di chitarre distorte al punto giusto, come sempre. Però forse manca un po' di novità, un qualcosa che nel primo album invece era ben evidente. Ma merita sicuramente di essere riascoltato, magari con più concentrazione.

 

Link to comment
Share on other sites

Morenik

@giorgiovinyl Hanno dato del loro per farsi perdere di vista dal grande pubblico ma io mi sono sempre riscaldato lo stesso anche quando la loro fiammella era quasi impercettibile.

Link to comment
Share on other sites

Morenik

@P_rover Certo, i tempi di K sono ormai lontani, e quello che i KS avevano da scoprire in gioventù lo hanno scoperto e ce l'hanno suonato. Ora però restano i dettagli, e nell'arte fanno sempre la differenza.

Link to comment
Share on other sites

giorgiovinyl
10 ore fa, Morenik ha scritto:

Hanno dato del loro per farsi perdere di vista dal grande pubblico ma io mi sono sempre riscaldato lo stesso anche quando la loro fiammella era quasi impercettibile.

Il mio vero rimpianto è non averli mai visti dal vivo, e dire che sono venuti a Ypsigrock a Castelbuono, ma nel 2009 quando stavo con una cefaludese e il concerto di domenica 9 agosto coincise con la festa del paese, diciamo che non riuscii a convincerla. 

Mangiai una magnifica pasta n'casciata a taianu, ma che peccato per i Kula.

Con mia attuale compagna e madre di mio figlio, villeggio a Cefalù, e non mi perdo in concerti ad Agosto ad Ypsigrock.

Si è vista, senza battere ciglio, i Pere Ubu suonare tutto The Modern Dance e altre cosette come i Mogwai o Mouse on Mars.

Link to comment
Share on other sites

Morenik
37 minuti fa, giorgiovinyl ha scritto:

Si è vista, senza battere ciglio, i Pere Ubu suonare tutto The Modern Dance

Che dire?...La mia non ha tenuto botta manco ai Miracle Workers e ai Creeps!

E pensare che io mi sono visto senza fiatare 3 Umbria Jazz...

Link to comment
Share on other sites

densenpf
Il 21/6/2022 at 13:29, Morenik ha scritto:

Sono loro, non cambia nulla.

Si, ascoltato in rete, non e' per niente male. Il loro sound e' riconoscibilissimo.

Mi innamorai subito di K, ma io sono affezionato al secondo, quello dell'astronauta, Great Hosannah  ha un riff incredibile, cosi' evocativa ed emozionate.  Energia pura.

Poi adoro la sinergia rock con la tradizionale musica sacra indiana, sara' che mi sono occupato per anni di yoga ,ma per me e' naturale ascoltare un mantra. Anzi le loro composizioni piu' riuscite sono quelle che hanno questo connubio.

Grande gruppo, molto sottovalutato.

Link to comment
Share on other sites

Morenik

@densenpf Sono d'accordo con te. Appena hanno mollato il pedale dell'acceleratore commerciale per seguire più la loro  strada intimo/artistica, ecco, la massa osannante del primo album ha dimostrato di non avere la stessa sensibilità ma piuttosto di essere scontatamente tarata su riff di più immediata presa.

PS Perfino sui magazine di costume e spettacolo di Italia Uno passavano Govinda che divenne tormentone più del famoso cornetto estivo!

 

Link to comment
Share on other sites

minollo63

Ascoltato ieri il nuovo disco dei Kula Shaker e devo dire che non è affatto male, forse è quello che più si avvicina alle sonorità originali dell'esordio, "K", di oramai 25 anni fa (mammamia come passa il tempo !!!).

C'è un deciso recupero dei suoni e ritmi che ne avevano caratterizzato i primi tempi, non disdegnando comunque incursioni in suoni più attuali e "moderni" senza però tralasciare la matrice originale che li ha contraddistinti da sempre, ritrovando una freschezza nei toni e nei contenuti che si credeva ormai persa un paio di decenni fa.

In conclusione un bel disco, che si fa ascoltare volentieri e che alla fine non fa che confermare la bontà dei suggerimenti dell'amico @Morenik in ambito musicale 😉

Ciao ☮️

Stefano R.

 

 

Link to comment
Share on other sites

14 ore fa, densenpf ha scritto:

Mi innamorai subito di K, ma io sono affezionato al secondo, quello dell'astronauta, Great Hosannah  ha un riff incredibile, cosi' evocativa ed emozionate.  Energia pura.

 

Grande! Anche io adoro il secondo, che invece è piuttosto snobbato.

 

Pensare che non li conoscevo per niente, poi me li trovai per caso sul palco del primo Jammin' Festival a Imola (al quale ero andato per vedere altri artisti) e lì mi conquistarono.

Link to comment
Share on other sites

Morenik

C'erano voci che sarebbero tornati in Italia questa estate ma mi sa che erano solo voci... L'ultima volta li vidi a Verucchio, credo nel 2016, certo non paragonabili cmq allo show di quel Jammin' che fu il più bel live dei KS da me visto. Sempre in quel periodo vidi i Supergrass( vinsi un ingresso omaggio partecipando al programma Stereodrome 🤩), e quelli erano davvero un trio di marziani da palco, ma lo stesso con i KS dell'epoca non ce n'era per nessuno🫖

Link to comment
Share on other sites

Io ho fatto il percordo al contrario: "K" ce l'ho in cassetta, il secondo in CD. Bravi ed originali i Kula Shaker... sentirò quest'ultimo lavoro, vedremo.

Link to comment
Share on other sites

landmarq

Li ho amati (e li amo) anch'io moltissimo, e come altri ho preferito Peasants, Pigs & Astronauts, con quel sound così particolare ed elettrizzante. Per un certo periodo sviluppai nei loro confronti una specie di mania, cercando live, b-sides e inediti nei meandri della rete. Anni fa, quando li avevo un po' persi di vista, li vidi anche dal vivo a Milano (poteva essere in efetti il 2016, forse all'Alcatraz) ed è stato senza dubbio uno dei concerti più godibili e divertenti della mia vita (e ne ho visti).
Scrivo queste righe senza avere ancora sentito una nota del nuovo disco, di cui ignoravo l'uscita (grazie @Morenik) e che arriva come un inaspettato regalo.

PS La copertina farebbe quasi pensare a una svolta prog :classic_biggrin:

Link to comment
Share on other sites

giorgiovinyl
Il 22/6/2022 at 20:38, Morenik ha scritto:

Che dire?...La mia non ha tenuto botta manco ai Miracle Workers e ai Creeps!

E pensare che io mi sono visto senza fiatare 3 Umbria Jazz...

Non ha apprezzato neanche la parte finale di Down at the Nightclub? 😉

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share




×
×
  • Create New...