Jump to content

Nuovi diffusori TMaudio di Bellino: cosa ne pensate?


Recommended Posts

13 minuti fa, GianGastone II ha scritto:

A costi attuali 2-3000 euro se non vai in Cina miracoli non se fanno.

Beh, insomma.... le Chario che ho linkato nella foto sopra si trovano a listino a ben meno di 2000€.... non che siano dei "miracoli", quelli li lascerei al Paradiso.... ma quanto a design sono curatissime. 

Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, arcdb ha scritto:

Sarà ma prima di valutare le prestazioni di un prodotto ne valuto la sua costruzione e se non ho parere positivo vado oltre e non valuto le prestazioni che potrebbero essere anche eccezionali.

 

Compresa la scritta sulla targhetta nascosta dietro ?

mauro

 

  • Melius 1
Link to post
Share on other sites
16 minuti fa, Nerodavola62 ha scritto:

ProAc, non è che sfoderino un design da favola.

È vero.... ma io mi riferivo ad un'altra cosa.... l'estetica è una cosa, può piacere o meno.

La cura nella costruzione e nel design invece è un dato oggettivo: o c'è o non c'è... 

Io la penso in questo modo, ma ovviamente rispetto le opinioni di tutti. 

Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, Chill ha scritto:
19 minuti fa, GianGastone II ha scritto:

A costi attuali 2-3000 euro se non vai in Cina miracoli non se fanno.

Beh, insomma.... le Chario che ho linkato nella foto sopra si trovano a listino a ben meno di 2000€.... non che siano dei "miracoli", quelli li lascerei al Paradiso.... ma quanto a design sono curatissime.

Si, resta pero' il problema dei piccoli numeri e questo fa. Comunque per chiarire la mia posizione delle finitura in se importa poco, per qualsiasi cosa...in fondo non e' la finitura che suona. Tutto qui.

 

Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, Nerodavola62 ha scritto:

Compresa la scritta sulla targhetta nascosta dietro ?

Per 3000€, personalmente guardo anche i piedini sotto! 😂😂

Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, GianGastone II ha scritto:

in fondo non e' la finitura che suona. Tutto qui.

Sicuramente.... fatto sta però che quando compri un diffusore paghi tutto, a momenti anche l'aria che c'è dentro.... 

Ma ripeto, ognuno ha le proprie idee ed opinioni a riguardo, non voglio essere insistente  🙂

Link to post
Share on other sites
12 minuti fa, Chill ha scritto:

Per 3000€, personalmente guardo anche i piedini sotto! 😂😂

Tu pensa invece se - esattamente al contrario - ascoltassimo qualunque oggetto hifi ad occhi chiusi, e solo dopo decidessimo quanti soldi siamo disposti ad investirci ?

Ne verrebbero fuori delle belle... altro che piedini made in Milan 😉

Comunque sono pienamente d'accordo con quanto dici.

mauro

Link to post
Share on other sites

@Nerodavola62 @GianGastone II condivido il pensiero che non bisognerebbe vedere cosa suona e poi dare una valutazione,anche economica, dell'oggetto in questione.

Parlando di design e costo come giudicare questo diffusore unanimamente considerato bensuonante?

Screenshot_20210507-233224.thumb.png.c4aebf9b483b52a7ebda49187db69d2b.png

Ci sarà sicuramente chi lo trova bellissimo,per me è un anonimo parallelepipedo inguardabile senza griglia, sembra mitragliato con tutte quelle viti a vista 🤭,per la cifra a cui lo vendono avrebbero potuto curare meglio il frontale,altro che una targhetta quasi nascosta.

Link to post
Share on other sites
Adesso, arcdb ha scritto:

E' uno dei miei vorrei ma non posso

Penso che non sei il solo...        ...ma restano inguardabili.😁😁

Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, Gici HV ha scritto:

Parlando di design e costo come giudicare questo diffusore unanimamente considerato bensuonante?

L'effetto morbillo effettivamente nun se pò vedé 😬

ma se ci accordiamo per un paio di centinaia di Eu... via me li porto a casa; proprio perchè sei un amico.

mauro

Link to post
Share on other sites

@Gici HV Mai ascoltate. Le comprerei ad occhi chiusi proprio per l'estetica e se non erro sono anche fatte bene dentro oltre che fuori e sono di legno non di mdf.

Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, arcdb ha scritto:

e sono di legno non di mdf.

Di questo non sono convinto, più probabilmente multistrato.

Il legno è un materiale vivo e altamente sconsigliato per certi usi,tipo i diffusori.

Link to post
Share on other sites
51 minuti fa, Gici HV ha scritto:

Il legno è un materiale vivo e altamente sconsigliato per certi usi,tipo i diffusori

Verissimo  👍

Link to post
Share on other sites

Si chiedeva più su nel thread la mia provenienza e dico che sono di Roma. Non mi piacerebbe neanche vedere made in Roma veramente...vorrei solo aggiungere che anch'io non impazzisco per quella dicitura e come è stata messa (bella grossa) ma se il produttore e/o designer hanno sceltoo così, buon per loro, avranno le loro ragioni. Mi sembra che questa discussione è un po' partita per la tangente e credo che anche il proprietario Marco, non abbia un grande interesse a vedere critiche che son poco costruttive. A me siceramente farebbe molto piacere ascoltarle e spero che qualcun altro le acquisti per leggere qui le opinioni.

  • Melius 1
Link to post
Share on other sites

@miklovj Visto e considerato che è il cliente che acquista ciò che gli piace, se vuole una Ferrari verde a pallini rosa bisogna farla così.

Qualsiasi critica anche la più inutile deve essere un motivo per migliorarsi e qui, tolte le osservazioni più frivole, comprese le mie, a mio modesto parere, sono partiti con il piede sbagliato.

Se fai un prodotto che reputi di valore sarai tu il primo a spedirlo protetto come si deve e a scegliere il corriere adeguato, sopratutto se è uno dei primi esemplari, e non cerchi di ridarmelo riparato ma me lo sostituisci fatto salvo che la merce viaggia sempre a rischio e pericolo del destinatario.

Quindi volendo potevano anche lavarsene le mani dato che la colpa è del corriere.

 

Link to post
Share on other sites

@arcdb io son pienamente d'accordo. Ce l'avevo più che altro con questa cosa del "made in..."; è imperdonabile questa cosa della spedizione e capisco la frustrazione che porta (a suo tempo, prese da un noto negozio, le mie casse sono state sfondate dai trasportatori per ben 3 volte): su quello niente scuse infatti e atteggiamento poco corretto quello di non sostituire subito.

Link to post
Share on other sites
3 ore fa, arcdb ha scritto:

Qualsiasi critica anche la più inutile deve essere un motivo per migliorarsi e qui, tolte le osservazioni più frivole, comprese le mie, a mio modesto parere, sono partiti con il piede sbagliato.

Le critiche più o meno motivate ad un certo punto sono arrivate perché si è parlato dal 19 marzo di nulla. Chi ha cominciato il 3ad non sapeva nulla dei diffusori,nessuno degli intervenuti li ha ascoltati, oggi siamo all'8 maggio e l'impressione di ascolto l'autore del 3ad l'ha postata 3/4 giorni fa. Abbiamo parlato di nulla, tutti ora sanno dell'esistenza del marchio...bene. Abbiamo chiacchierato sul vuoto. Già bene che non sia stata chiusa e male che non so sia esaurita da sola la discussione.

Link to post
Share on other sites

Buongiorno a tutti, vi ringrazio per l'interesse, la discussione è davvero interessante! Mi colpisce molto come nessuno abbia chiesto informazioni sul suono, comparazioni, raffronti, dettagli, ma invece ci si sia soffermati su aspetti molto rilevanti come il Made in Milano o la qualità dei morsetti: è molto indicativo! Se un diffusore da 3.000 euro suoni come uno da 20.000 o anche solo come le Tannoy che Cep63 aveva prima non è rilevante, invece i morsetti così per 3.000 euro non sono adeguati..

 

comunque, vorrei riprendere il tema del made in Milano. Si tratta di un'identificazione su alcuni aspetti della città, oltre al fatto che siamo a Milano e già questo basterebbe. Il tema riguarda in massima parte i mercati internazionali, dove il collegamento con la città dal punto di vista del marketing è molto rilevante.

 

Ripeto, ci fossimo occupati di food, di meccanica di precisione, di calzature ad esempio non avrebbe avuto il nesso che abbiamo ricercato.

 

detto questo non vedo l'ora che qualcun altro posti le proprie impressioni d'ascolto! se ci sono domande, siamo qui

 

 

 

 

  • Melius 2
Link to post
Share on other sites
56 minuti fa, Marco Tagliaverga ha scritto:

Ripeto, ci fossimo occupati di food, di meccanica di precisione, di calzature ad esempio non avrebbe avuto il nesso che abbiamo ricercato.

Trovo questo tipo di identificazione piacevole. E come dici, in certi campi diventa un must, di cui altri si appropriano in modo indebito se non addirittura fraudolento.

Non ricordo chi ma altri lo hanno fatto. Sicuramente alcuni citano la regione o la zona di origine, più o meno ampia.

 

Ma questi sono solo dettagli. L'importante è il suono, di cui spero @Cep63 riporti dopo questi primi giorni di convivenza.

 

 

 

Link to post
Share on other sites

@Rimini ciao, ho descritto le sensazioni soniche qualche giorno fa.....sono sensazioni molto positive....di un diffusore "completo" con un basso veloce e molto presente ....con un medio alto eccezionale (secondo me)....non faccio confronti di prezzi....ma sicuramente secondo me è un diffusore accostabile ai grandi marchi e modelli più famosi....

il mio consiglio è di contattare il Sig. Marco Tagliaverga, in qualità di titolare e fissare un ascolto della Jam 56 la Purista ma anche degli altri modelli....

saluti. Orazio

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now



  •  

  •  

  •  

  •  

×
×
  • Create New...

You seem to have activated a feature that alters the content of pages by obscuring advertisements. We are committed to containing advertising to the bare minimum, please consider the possibility of including Melius.Club in your white list.