Jump to content

C'è qualcuno che utilizza ancora Google Chromecast audio?


audiomax
 Share

Recommended Posts

Ho installato recentemente questo aggeggio che avevo imballato in casa da soli 6 anni...

L'ho collegato ad un Dac in ottica e lo comando con un tablet Samsung  e l'applicazione Tidal.

Avrei bisogno di qualche testimonianza per capire se sbaglio qualcosa. 

Apro Tidal, vado sulla mia musica preferita, scelgo un album ed avvio la riproduzione. A questo punto mi appare l'icona del dispositivo ed il nome associato, ci clicco sopra e la musica si "trasferisce " dal tablet al dispositivo che segnala l'avvenuto "aggancio" con un click chiaramente udibile dalle casse...

Mi chiedo, è corretto?

Perché ogni volta che termina un album si disconnette e devo ripetere il percorso...

Abituato al Node o al Mac con Audirvana o al Sonos connect che utilizzo negli altri impianti, mi sembra un sistema più contorto...

Esperienze/pareri da chi usa il Chromecast audio?

Grazie!

Link to comment
Share on other sites

Uso Chromecast con Spotify premium, l’ho collegato anch’io al dac con il cavo ottico e lo comando con l’IPhone. La procedura di “aggancio” è la stessa ma a fine album non si disconnette

Link to comment
Share on other sites

@audiomax ciao, io lo uso da anni sull’impianto vintage che ho a casa della mia compagna.

Ogni tanto succedeva anche a me.

Prova a connetterlo prima dall’app. Google Home e poi aprire Tidal.

Alcune volte ho dovuto resettarlo e riconfigurarlo. 
Tieni presente che se interagisci con altre app, mentre è collegato, si disconnette dal comando dal controllo di Tidal pur continuando a suonare e allora devi uscire e rientrare.

Se non ti avanza di disco, prova a creare una playlist così la legge come un unico disco. 
Insomma, quando funziona è comodissimo ... ma, non essendo più prodotto, non l’hanno più aggiornato. 

Link to comment
Share on other sites

Oste onesto

Io ne ho comprati due, ma nessuno dei due ha mai fatto problemi con Spotify.

Mentre quando avevo Qobuz con le risoluzioni più elevate produceva delle micro interruzioni fastidiosissime.

Il gong di collegamento è normale, ma non la disconnessione, a meno che non si lascia a lungo in standby.

Link to comment
Share on other sites

@iBan69 @Oste onesto grazie a tutti e due, è una soluzione provvisoria anche se devo dire sorprendente nel risultato...

Mi avanza un Sonos connect e un bridge che presto installerò su questo impianto ma volevo capire se con il Chromecast avevo sbagliato qualche passaggio...

La disconnessione è puntuale al termine di ogni album...

Forse la playlist è l'unica soluzione avendo già provato a resettarlo un paio di volte e ripartendo sempre dalla app. Google...

Link to comment
Share on other sites

Anche io lo uso in un impianto in garage con Roon e non mi da nessun problema, solo 2 volte ho dovuto resettarlo e riconfigurato da zero in quanto anche se lo vedevo regolarmente tra le sorgenti utilizzabili, non riproduceva nulla.

In ufficio ne ho un secondo che lo uso in ottico con un MC ma5300 quando voglio ascoltare radio deejay tramite internet e va per delle ore senza mai fermarsi. Molto comodo.

Link to comment
Share on other sites

Vorrei precisare che non credo siano problemi, non ho interruzioni, la qualità audio è ottima. Trovo solo fastidioso il fatto che con Tidal il primo brano parta sul tablet e che solo qualche secondo dopo possa veicolarlo sul Chromecast. Come trovo scomodo ripetere l'operazione al termine dell'album e all'inizio di uno nuovo. È ovvio che se provo a sentire una radio o una playlist, questo problema non si pone...

Per chi ci ascolta Tidal, è normale che si comporti così?

@Oste onesto appena potrò, proverò ad aggiornarlo anche se mi sembra di averlo fatto comunque alla prima installazione 😉

Link to comment
Share on other sites

@audiomax confermo tutto quanto hai detto tu finora, solo che da me è “random” questo comportamento. Ovvero a volte riesco a sentire più di un disco dietro l’altro senza dover riconnettere TIDAL al chromecast, a volte invece devo ripartire dall’inizio con la procedura.
L’unica cosa che faccio “di strano” è che ricerco il nuovo disco da ascoltare solo quando ho finito l’ascolto di quello precedente e così quello nuovo parte subito sul chromecast quasi sempre. Se invece faccio qualcosa sull’app di TIDAL nel mentre sto ascoltando un disco è quasi certo che perdo la connessione quando è ora di ripartire nell’ascolto.

Per me non è così grave, i pro superano i contro nel suo utilizzo normale ! 😀

Ciao

Stefano R.

Link to comment
Share on other sites

@audiomax assolutamente non si dovrebbe scollegare mai  , qualcosa che non è impostato a dovere ce di sicuro , intanto il tablet e il cromecast sono allacciati alla stessa rete wi  fi  e alla stessa banda? Oramai quasi tutti i ruder sono dual  band ,  poi hai  installata  Google home  e configurato cromecast?sull'app cromecast il dispositivo deve essere  visto e rinominato a piacere .  Io lo utilizzo spesso e non si disconnette .

Link to comment
Share on other sites

@Lamberto65 ciao, confermo che il tablet ed il Chromecast sono connessi alla stessa rete. Non saprei come controllare se sono collegati sulla stessa banda ma presumo di si. Google Home è la prima cosa che ho installato perché è necessaria per configurare il Chromecast e nominarlo. Tu come lo utilizzi? Con Tidal? Ripeto, non si disconnette mai durante la riproduzione, si disconnette solo al termine dell'intero album e si riconnette subito se dopo qualche secondo avvio una nuova riproduzione.

@minollo63 Grazie, devo fare anche questa prova!

 

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share



×
×
  • Create New...