Jump to content

Diffusori Klipsch RF-7 III. Mamma mia!


joe845

952 views

 

La prima espressione che mi è venuta in mente quando ho visto quei due imballi grossi come un frigorifero che mi aspettavano su un pallet con accanto il solerte corriere?

Mamma mia! 

 

E per fortuna che i due diffusori sono imballati separatamente dividendo i 90 Kg totali in due bimbe da 45 l’una, altrimenti davvero sarebbero stati dolori.RF-7-III.jpg

Anche così non è facile portarle a casa, con il mio fido carrellino le maneggio una alla volta, confidando nell’ottimo corriere che mi aspetta paziente, poi l’ascensore, una alla volta anche lì (e per fortuna che di striscio c’entro anche io, che abito all’ottavo piano) ed infine finalmente a casa al sicuro. Sballarle poi… insomma un bel po’ di fatica ma devo dire, alla fine assolutamente ripagata. Almeno inizialmente.

 

Belle son belle, c’è poco da fare, sono due oggetti molto ben fatti, la costruzione del mobile, la fattura degli altoparlanti, la cura nell’assemblaggio, tutto dà una sensazione di qualità e cura dell’oggetto, che deve risultare al top, essendo uno dei prodotti di punta del costruttore. 

Sono oggetti eleganti, anche la loro mole, di sicuro importante, sparisce nelle giuste proporzioni del mobile e nel bellissimo contrasto tra lo scuro del pannello anteriore e le tinte ambrate del laterale e dei due woofer.

Sono due veri oggetti di arredamento e secondo me, specie se con le griglie anteriori asportate, potrebbero raggiungere, nella maggior parte dei casi, WAF molto elevati.

RF-7-III-Compression-Driver.thumb.jpg.0db9f5523b87b02922651646185c6cd1.jpg

Come suonano? Qui purtroppo c’è poco da dire…. BENE! E quando un oggetto suona bene che devi dire d’altro? Ok, proverò a essere meno criptico. Cominciamo a dire che, visto il tipo di prodotto, mi aspettavo un suono un po’ ruffiano, sicuramente di qualità, di questo ero certo, però votato più alla spettacolarizzazione che al rigore, più all’entusiasmo che alla ricerca della correttezza e invece mi sbagliavo.
Le RF-7 III sono un diffusore completo, maturo, che sa essere travolgente se deve ma che sa anche esaltare il dettaglio quando serve.

Partiamo dalle cose semplici, la risposta, grazie al driver da 1 pollice caricato con una tromba Tractrix e ai due stupendi woofer da 25 cm, è estesissima. Sia in alto che in basso. 

Quest’ultimo (il basso) è uno dei migliori che mi sia mai capitato di sentire, profondo, rotondo, teso, intellegibile, in una parola bello!

In alto il diffusore è ben ricco ma mai invadente, anzi, trasparenza e gentilezza sono tra le sue doti migliori. Ma c’è anche corpo e tanto. 

E le voci? Il medio? Avevo paura che fosse indietro rispetto al resto invece no, o forse un minimo, a bassi livelli, ma se si alza un po’ ecco che le voci sono lì, dove devono essere, col timbro e la presenza giusti.

Di dinamica neanche ne parlo, non me ne vogliate, avendole ascoltate con pochi watt penso solo a cosa possano fare se pilotate con un centinaio di quelli buoni  (e ne reggono più di 200….)

RF-7-III-label.jpgAnche l’immagine è ottima, nel mio sistema sempre dietro ai diffusori, di notevole profondità.

Per completezza devo dire che io ho ascoltato sempre il diffusore connesso a un monotriodo e questo, quasi sicuramente, ha dato una certa impostazione al suo carattere e alle prestazioni offerte, ma devo anche dire che, vista la sensibilità dell’oggetto, penso che l’accoppiata sia una delle migliori possibili.

Non mi aspetto comunque che, con uno stato solido di qualità, il risultato sia minore, anzi, sicuramente se ne gioverebbe la dinamica che da travolgente che è con pochi watt, potrebbe diventare esplosiva.

Anche ora che scrivo queste poche righe le RF-7 son lì che suonano, e il risultato, da una posizione di ascolto meno che improbabile (laterale, lontana, con una colonna in mezzo), è sempre di alta qualità, già lo so, mi mancheranno molto.

Conclusioni. Le RF-7 III mi sono piaciute molto; sono dei diffusori estremamente ben pensati, progettati e ottimamente costruiti sia come componenti che come manifattura. Un diffusore che a buona ragione può considerarsi definitivo. Potevano stupire con effetti speciali (e in realtà lo fanno anche 😉 ) e fermarsi lì. Ma fanno molto di più.

 

RF-7-III-woofer.jpg.2538814c40a6ec6968d8157de14e703c.jpg

 

 

2 Comments


Recommended Comments

Ottimi diffusori,ascoltati da Pieffe a Gallarate con un Mcintosh  con un simply a valvole, un roksan Caspian .

basso profondo e teso, mai sdrabordante.. gli estremi in alto sono belli estesi e belli presenti. le vedo bene collegate ad amplificazioni sul caldo/neutro per stemperare le altissime che vanno secondo me assecondate.

Link to comment

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...

You seem to have activated a feature that alters the content of pages by obscuring advertisements. We are committed to containing advertising to the bare minimum, please consider the possibility of including Melius.Club in your white list.