Jump to content

Dac dal suono analogico


TopHi-End
 Share

Recommended Posts

Quali DAC che lavorano fino a 192KHz restituiscono un suono analogico, con una gamma bassa e media corposa, ma con buon equilibrio, dettaglio e trasparenza in alto?

Ovviamente per analogico non intendo "cupo", ma musicale e godibile.

D'obbligo un ingresso USB, uno ottico e uno coassiale.

Budget massimo, nuovo o usato, sui 400/500€ massimo. Se meno, ancora meglio. 🙂

Grazie

Link to comment
Share on other sites

10 minuti fa, TopHi-End ha scritto:

Budget massimo, nuovo o usato, sui 400/500€ massimo.

 

Cambridge 851 D  usato - però forse usato qualche centinaia di euro in più

  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites

Nerodavola62
1 ora fa, TopHi-End ha scritto:

con una gamma bassa e media corposa, ma con buon equilibrio, dettaglio e trasparenza in alto?

Più che un suono analogico (ammesso che ciò voglia dire qualcosa) hai a mio parere rappresentato il suono di un apparecchio... come dovrebbe essere 😊

Diciamo che non cerchi, come credo nessuno, un DAC asettico ed armonicamente povero. 

Su quella cifra ti potrei segnalare Gustard x12: nonstante impiegi SABRE (che le leggende metropolitane, o forse le implementazioni più..standardizzate) indicano cone convertitore iperdettagliato, in realtà e per mia esperienza ha una timbrica assai corretta ed un suono complessivamente coerente; ottimo considerato il prezzo!

Sarà perchè oltre (e più che) il convertitore, quello che incide è spesso l'alimentazione e soprattutto lo stadio di uscita: x12 ha un'alimentazione neppure lontanamente paragonabile a DAC che impiegano alimentatori da rasoio, ed uno stadio di uscita realmente bilanciato a discreti (no OpAmp).

Devo precisare che io lo utilizzo solo in coassiale/red-book, non posso esprimermi relativamente agli altri ingressi.

mauro

Link to comment
Share on other sites

Con 400/500 euro se trovi una cosa senza alimentatore switching già è un punto di partenza. Il suono analogico mi pare un concetto che può iniziare ad avere un senso con uno zero in più

Link to comment
Share on other sites

10 ore fa, bombolink ha scritto:

Non avrai mai un suono realmente analogico da un dac.

Questo lo sanno tutti coloro che hanno un giradischi,  ma penso che l'autore del 3d intendesse il tipico suono che "si avvicina" a quello del vinile,  rispetto al suono perfettamente neutro e definito della maggior parte dei dac (aggiungo io) corretti.

Un dac colorato,  che viri verso un suono più "caloroso" rispetto alla neutralità,  può essere per esempio lo Schiit Yggdrasil,  che costa però nuovo intorno ai 2k euro: oggetto praticamente definitivo per chi cerca quella timbrica.

Per esempio,  nel campo dei lettori cd,  lo stesso tipo di suono lo ascoltati dall' Accuphase DP67,  macchina da molti definita come "assai musicale":  penso che l'autore intenda questo.

Ed effettivamente,  sulla cifra da lui richiesta,  mi viene in mente solo il mio vecchio Wadia X32,  che però legge solo il formato 16/44,  quindi non è adatto allo scopo.  Sarebbero da provare i modelli inferiori sempre di Schiit,  ma non li ho mai ascoltati per poter dire se vanno in quella direzione ...

Bye,

Max

Link to comment
Share on other sites

6 ore fa, Gici HV ha scritto:

ma un mio amico che lo ha gli preferisce un Gustard...

Quale modello?  Gustard non è niente male come azienda produttrice di Dac 👍

Link to comment
Share on other sites

@enzo966

Ma per favore!

Forse non hai mai sentito un set up analogico di qualità'.

Certo che le cifre non sono quelle.

Gustard ho avuti due modelli ,ma fanno quello che possono.

Suono digitale con i suoi limiti

 

Link to comment
Share on other sites

Con quella cifra è un po' dura trovare un DAC che suoni "analogico",dovresti aumentare il budget....A me viene in mente Lector,ma anche sull'usato si va su cifre più elevate.....

Saluti 

Andrea 

Link to comment
Share on other sites

FabioSabbatini
16 ore fa, enzo966 ha scritto:

generatore di scrick scrock random e di un certo tipo di distorsione.

E direi in più anche un generatore di suggestione 

....ah già,  quello è di serie, in genere 

Ed è direttamente proporzionale ai seguenti  parametri:

costo/blasone/peso in chili/cosa-mi-racconta-il-mio-venditore-di-fiducia-che-mi-vuole-tanto-bene

Lascio i dettagli numerici a voi ingegneri 

 

🙂

 

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share




×
×
  • Create New...