Jump to content

Differenze tra i pre C53 e C 2700


Vittorio58
 Share

Recommended Posts

Vittorio58

Volevo chiedervi quali sono le differenze sonore tra i pre C 53 e C 2700. Considerato il sound del finale M 4600 con i trasformatori il C 53 darebbe un po'di brillantezza al sound. Non vorrei che le valvole del C 2700 con i trasformatori del finale ammorbidisse un po'il suono.

Grazie.

Saluti.

Link to comment
Share on other sites

  • Administrators
vignotra

@Vittorio58 ahhh ora si. 

Allora, premesso che i gusti espressi sono del tutto personali e quindi il mio parere lasci il tempo che trova, io ho la predilezione per i pre a valvole rispetto a quelli a ss. Il C53 suona in modo eccellente ed ha una discesa verso le basse frequenze davvero granitica. Il 2700 è più "leggero" da questo punto di vista ma ha quella articolazione ed "aria" in più sulle medie e sulle alte. Come dicevo la scelta è solo una questione di gusti. Aggiungo che il 53 ha l'equalizzatore a 8 bande e il 2700 solo il controllo dei toni. La scheda dac montata, se si tratta di esemplari di recente produzione, è la medesima DA2 basata sul chip Ess Sabre 9028. 

Link to comment
Share on other sites

GFF1972

Non ho mai compreso il motivo per il quale la McIntosh non produce pre a valvole con l’equalizzatore; nel recente passato, ho immaginato l’esistenza di motivi tecnici, per me comune mortale difficilmente comprensibili, ma l’MA12000, con la sezione pre a valvole e l’equalizzatore, dimostra verosimilmente il contrario. Ma, allora, perché? Io comprerei un pre valvolare con l’equalizzatore; a me piace “giocare” con l’equalizzatore …

Magari, @vignotra il nostro Vincenzo saprà illuminarmi/ci.

Grazie,

Gianluca 

Link to comment
Share on other sites

  • Administrators
vignotra

@GFF1972 no Gianluca, non ho la risposta. Posso solo "ipotizzare" che in McIntosh, conoscendo le nostre manie compulsive di cambiare le valvole per provare "nuove" sonorità, abbiano deciso di inserire l'equalizzatore solo nei pre a ss dove non si può cambiare nulla.

Link to comment
Share on other sites

GFF1972

@vignotra grazie Vincenzo. Non ha ragionato così, però, per MA12000?

Non è che, forse, è una strategia commerciale, perché, altrimenti, si venderebbero molti più pre valvolari rispetto a quelli a stato solido? Forse, destinare l’equalizzatore solo ai pre a stato solido (ed ora, con l’MA12000, agli integrati) consente alla McIntosh di vendere i pre a stato solido più o meno all pari rispetto ai pre con le valvole, che, altrimenti, probabilmente, dominerebbero il mercato.

 

Link to comment
Share on other sites

  • Administrators
vignotra

@GFF1972 alla fine il perchè di una scelta piuttosto che per un'altra a noi non è dato sapere. A Binghamthon avranno le loro ragioni.

Link to comment
Share on other sites

@GFF1972 i motivi di tale scelta possono essere diversi, tecnici, di marketing, di costo ecc... ma, come dice @vignotra difficile effettivamente conoscerli.

Comunque, anche a me piace il fatto che ci sia l’equalizzatore, negli integrati e nei pre, di McIntosh. 😉

 

Link to comment
Share on other sites

@GFF1972
Io credo che un integrato come il MA 12000 sia come un laboratorio, un oggetto nel quale il concetto dell'ibrido viene declinato su un integrato che non fa altro che ribadire quanto i clienti Mc fanno da sempre, ovverossia abbinare un pre a valvole ad un finale a stato solido.
Quanto la cosa possa avere successo lo scopriremo solo...ascoltando.

Link to comment
Share on other sites

GFF1972

@codex Esatto, proprio per questo io comprerei subito un pre a valvole con l’equalizzatore e, possibilmente, anche con un dac aggiornabile (con scheda sostituibile); mi rendo conto, però, che, dal punto di vista commerciale, sarebbe verosimilmente un immediato successo, al quale non seguirebbe un mercato dinamico, nel senso che un pre così concepito difficilmente di sostituirebbe.  

Link to comment
Share on other sites

lofuoco

Non darei così per scontato che un pre ss perda a mani basse su un pre a valvole. E la scelta tra i due può abbracciare molte più motivazioni rispetto alle sole sfumature timbriche.

A suo tempo Mi sono trovato a dover scegliere tra i due pre menzionati da  @Vittorio58 e ricordo che sul tavolo della scelta c'erano diversi motivi per cui, nel mio caso, ho optato per lo ss del C53.

Aggiungo alle argomentazioni già citate da voi, alcuni aspetti secondari ma che per me hanno fatto la differenza: volevo una macchina che non scaldasse (intendo fisicamente) e che non avesse differenze di resa a seconda di come scaldano le valvole. 

 

La resa del suono del C53 é esattamente ciò che cercavo, una grandissima graniticità unita ad una estensione in basso impressionante ma con grande controllo. Qui devo dire che l'abbinamento con un finale come il 462 fa la differenza. 

Inoltre reputo che molto nella scelta debba essere influenzato dalla catena completa dell'impianto. Mi spiego meglio: avendo un giradischi di natura un po' morbido, il gyro michell, e delle casse con il basso a rischio, le tannoy cheviot, ho voluto una amplificazione che desse ritmo dinamicità e velocità di suono. 

Forse, il pre a valvole lo vedo meglio con una catena di natura più fredda e analitica...ma sono ragionamenti miei, prendete li come spunti di riflessione. 

Anche Lequalizzatore ha giocato una carta importante nella mia scelta, in quanto spessissimo grazie al suo utilizzo discreto posso salvare delle incisioni infelici. 

 

Mi sono domandato anche io il perché dell'assenza dell'equalizzatore nei pre valvolari, ma a prescindere, anche se lo avessero avuto alla fine avrei optato per il C53. 

 

Comunque alla fine come scegli caschi bene, i due pre menzionati sono davvero delle macchine eccellenti e l'abbinamento con un finale come il 462 non possono altro che produrre una accoppiata eccezionale! 

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

salva57d

@lofuoco Ragionamento sensato e ben ponderato che ti ha portato alla scelta , a SS nel tuo caso ,in base a ciò che ti trovavi a valle del pre , complimenti .

Link to comment
Share on other sites

Non posso che essere d’accordo con @lofuoco , non suona meglio il pre a valvole rispetto a quello a stato solido, suona solo diverso, pur entrambi con un impronta McIntosh. 

Link to comment
Share on other sites

  • 4 weeks later...
BeppeJazz

Ciao a tutti, e' passato piu' di un mese dal primo post per cui sicuramente l'acquisto sara' stato fatto. 

Qual e' stato il vincitore? 

Personalmente ho la coppia c2600 + MC462: il finale lo considero un mostro di qualita' e ne sono stra-innamorato, mentre il pre e' costruito bene, versatile, zero rumore, suono precisino... ma non mi ha toccato il cuore. Ho anzi la sensazione che limiti la bestia che vive nel 462. Ho provato a collegare direttamente una sorgente digitale al finale e la dinamica che ne e' uscita mi ha fatto saltare sulla sedia (ovviamente a parita' di volume). 

Sinceramente non so se il C53 sia meglio pero' non lo escluderei a priori 

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

verdino

@BeppeJazz

Prova a cambiare le valvole di linea, vedrai come cambia il suono , io così facendo ho risolto.

Ho appena aperto un thread ad hoc per introdurre l’argomento vediamo se ha un seguito costruttivo o se va a tarallucci e vino.

Link to comment
Share on other sites

granosalis
6 ore fa, BeppeJazz ha scritto:

Personalmente ho la coppia c2600 + MC462: il finale lo considero un mostro di qualita' e ne sono stra-innamorato, mentre il pre e' costruito bene, versatile, zero rumore, suono precisino... ma non mi ha toccato il cuore. Ho anzi la sensazione che limiti la bestia che vive nel 462. Ho provato a collegare direttamente una sorgente digitale al finale e la dinamica che ne e' uscita mi ha fatto saltare sulla sedia (ovviamente a parita' di volume). 

Ciao, ho fatto delle prove analoghe e concordo per filo e per segno con quello che dici. Il finale è in grado di spingersi ben oltre. 

Continuo a pensare che i pre della serie C2600/2700 siano di livello eccelso ma probabilmente la loro grande qualità sta nella somma delle partii. 

Link to comment
Share on other sites

BeppeJazz

Grazie granosalis, la tua risposta che condivido mi toglie il dubbio di aver avuto impressioni non reali.

Magari apro un nuovo thread per approfondire come alimentare al meglio il 462.

 

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share




×
×
  • Create New...