Jump to content

A tutti i rockettari ... (DeA in vinile)


floyder
 Share

Recommended Posts

@floyder domani, mando in avanscoperta il mio emissario di famiglia dall'edicolante a cui mi son rivolto per le precedenti iniziative DeA in vinile, e vi aggiorno. 👌☺️

Link to comment
Share on other sites

bella iniziativa... io mi sono già informato... qualche uscita mi interessa, ma ovviamente da buon metallaro quei dischi li ho quasi tutti, delle prime uscite che ho potuto vedere me ne mancano giusto un paio. diciamo che forse potevano mettere nella collana titoli un po' più rari o di difficile reperimento anziché roba così famosa e di così facile reperimento. comunque sia qualcosa prenderò! ho visto che sono  80 (!!!!) uscite e la prima esce il 25 agosto. ed ogni due settimane.. andando avanti così l'ultima uscita quando ci sarà?? nel 2023???

Link to comment
Share on other sites

1 minuto fa, dipparpol ha scritto:

l'ultima uscita quando ci sarà?? nel 2023???

Asteroide permettendo...

Comunque queste iniziative imho peccano proprio per l'elevato numero di uscite. 20/25 uscite e poi, se ha successo se ne ripropone un'altra ventina.

Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, Bazza ha scritto:

Comunque queste iniziative imho peccano proprio per l'elevato numero di uscite. 20/25 uscite e poi, se ha successo se ne ripropone un'altra ventina.

80 .... ma sicuramente se avrà successo saranno 100/120. 

Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, dipparpol ha scritto:

nel 2023???

No, perché sono 160 settimane, se si fermano a 80 numeri e tutto procede bene credo fine 2024 😩

Link to comment
Share on other sites

@Frengo_70frengooo !!! ... ma stiamo parlando di heavy metal !

E mica vorremo, anche qui, metter il simpatico adesivo tanto amato dalle legione audiophighe "From original master tape - remixed by Bobo Vieri" ... suvvia, is powerful music, mica campanellini & voci bianche.

@floyder@Bazza@dipparpol , confermo : in edicola stesse uscite di quelle riservate all'web.

  • Haha 1
Link to comment
Share on other sites

  • Administrators
cactus_atomo

@tapesrc se sono master digitali, in cd costano molto ma molto meno e non i dev aspettare che il ttolo che interessa arrivi in edicola. se poi voglio per forza il disco nero in collezione, il discorso caiìmbia

comunque il primo numeo a 7,99 lo prendo di sicuro, gli atri vedo caso per caso 

Link to comment
Share on other sites

@dipparpol.  In edicola ho preso alcuni De Andrè, prog italiano e Blues, non ho mai avuto “orrore” di queste uscite, con le dovute eccezioni li ho trovati sempre mediamente buoni, anche se digitali stranamente suonano meglio dei cd, fatto prove con doppioni di diverso formato.

.

dimenticavo, i mancanti di De Andrè (ne avevo 4/5 di Archivio del suono) li ho presi in edicola completando l’intera discografia, posso dire che non ho trovato differenze, ottimi anche loro.

Link to comment
Share on other sites

Neanch'io provo orrore per queste uscite, anzi. Ho preso tutti i vinili dei Queen. Anche secondo me in genere sono buone, dico solo: non aspettiamoci chissà che

Link to comment
Share on other sites

Non so se sono stato sfortunato io ma ho preso solo una volta un disco in edicola più per curiosità che per altro, approfittando del prezzo promozionale della prima uscita (mi pare 5.99). Era Abbey Road della serie sui Beatles, sono stato molto deluso come qualità di stampa, suono molto compresso con un uscita in volume decisamente troppo bassa, anche il sottofondo per niente silenzioso, strano per una stampa digitale. Non è che mi aspettassi una stampa audiofila assolutamente, però avevo letto opinioni buone su quella serie e su molte di quelle uscite quindi mi aspettavo meglio. Fatto sta che non mi sono più fidato a prenderne, anche perché dalla seconda uscita il prezzo non è così basso da valere il rischio a mio parere. 

Link to comment
Share on other sites

@Emmett esatto. Questo quello intendevo io con il mio post sopra. Ma i punti di vista son diversi. Poi che il metal, hard rock o semplice rock non possa essere ben registrato con bassa compressione, non è una cos infattibile…

Anche la mia unica esperienza con l’edicola è stata un disco di Vasco: riportato indietro al negoziante e rimborsato completamente. Sembrava l’oceano atlantico per le onde. Poi certo lo teneva in vetrina al sole! 

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share




×
×
  • Create New...