Jump to content

Mc162vs Mc2125vsMc2205


Discopersempre2
 Share

Recommended Posts

Discopersempre2

Giorno, potenze e costi a parte quale mi consigliereste? Quello che ascolto e le casse ormai lo sanno anche su Marte😎.

Grazie.

 

Link to comment
Share on other sites

  • Administrators

@Discopersempre2 Buongiorno. Partendo dall’assunto che nessuno di noi potrebbe mai ricordare quali diffusori, ambiente, musica ecc possediamo o ascoltiamo, direi che sarebbe il caso che tu faccia un bel riepilogo “terrestre”.

Grazie.

Link to comment
Share on other sites

Dico cose anche scontate ... il 162 è il più recente del gruppo e, a differenza degli altri, è privo di autotrasf. ... un 100w a 8 ohm che diventano 160w a 4.

Maggiormente datati invece il 2105 ed il 2205, che appartengono cmq alla stessa famiglia ed hanno sonorità complessiva molto similare e prossima a quella tipica di casa Mc di un tempo, o meglio, degli anni 80. Fra questi due preferirei il 2205, ma solo per la maggior riserva di potenza (200 vs 125 a 8 e 4 ohm). Utile la presenza, in entrambi, della regolazione del guadagno (nel caso di utilizzo in bi-amp o per l'accoppiamento a pre di altro marchio), oltre che delle "solite" features dei finali di casa mc.

Venendo alle sonorità, il 162 è un finale un pò atipico ... leggermente più brillante e preciso rispetto agli altri due ... con una più elevata (anche se di poco) riserva dinamica e capacità di controllo ... gli altri due riproducono una grana non proprio finissima ma sono invece capaci di arrotondare e scaldare il messaggio sonoro alla grande ... con delle Cerwin (genericamente parlando) tutti e tre i finali citati possono rendere come sanno ...

 

Link to comment
Share on other sites

23 ore fa, Discopersempre2 ha scritto:

Per caso conosci/avuto qualvuno di questi modelli?

Ho tuttora (anche se da parecchio tempo è guasto) il Mc2205 , come suona : basso morbido e un pò lungo , medie molto dolci e musicali (da brividi gli strumenti a fiato), alte come le medie ma leggermente arretrate . Attualmente ho il Mc 252 e suona molto diverso dal Mc2205 , innanzi tutto il basso è più teso e frenato (e non di poco) , le medie si assomigliano e le alte non sono più arretrate . In sintesi , il Mc252 ha un suono meno "ruffiano" e meno "ammaliante" in confronto al Mc2205 , ma molto più corretto. Il Mc162 non l'ho mai sentito ma non dovrebbe essere molto distante dalla timbrica del Mc252 , oltretutto sono "quasi" coevi.

Salvatore

Link to comment
Share on other sites

  • Administrators
cactus_atomo

@Discopersempre2 mi perdonerà @vignotra se sono in disaccordo, neppure io mi potevo permettere il 2206 ai suoi tempi, ma ho avuto modo di ascoltarlo molte volte ed è stato sempre una delusione, purtroppo era lìepoca degli indiani sioux nelle amplificazioni ed i tori seduti erano tanti e quella serie di mc si faceva apprezzare per l'estetica, per certe caratteristiche onore (non per tutti i gusti) ma complessivamente c'era di meglio allo stesso prezzo

le tue cerwin vega sono efficienti ma non sono un carico di tutto riposo, non andrei su 2105 e 2205 che comunque nessuno ti regala

Link to comment
Share on other sites

@Discopersempre2

Intanto sono appassionato di Funky come te.

Per  quanto riguarda i Mc che citi in oggetto che all’epoca del Funky Groove erano una leggenda e l’accoppiata con le JBL era un Must.

Mi verrebbe così su due piedi da dirti che a partire dagli anni ‘80 in avanti i Mc si sono sempre più trasformati e conformati verso la concorrenza e quindi  verso riproduzioni meno ruffiane meno morbide e colorate e più radiografanti e dettagliate.

Se all’epoca in cui ballavamo il Funky il loro modo di suonare camuffava e faceva passare in secondo piano il gracchiare e lo strisciare dei nostri vecchi vinili e lo stridere dei cursori dei mixer sopra i quali nel tempo erano stati sversati i liquidi più impensabili,  questo era un bene, con l’arrivo del digitale e dei CD sono diventati scuri attuffati  rispetto alla concorrenza e a questo hanno progressivamente rimediato diventando anche loro più analitici, freddi, e dettagliati.

Io che ho i timpani sintonizzati come i tuoi ho trovato la pace a metà, il cervello trova soddisfazione ed emozione nella produzione Mc che ruota attorno al 2000 e poco dopo , quindi Mc 252 (che ho tutt’ora), Mc 501 (il mio sogno nel cassetto) Mc 1,2 , tra i finali a stato solido.

Mi piace meno la produzione più recente dei Mc ho i timpani vecchi e ascolto ancora anche Funky e Groove che mi ha accompagnato nel Lockdown.

Conosco solo i finali , penso che per gli integrati del medesimo periodo che condividono i circuiti sia la stessa cosa.

Link to comment
Share on other sites

Discopersempre2

@verdinoSecondo te il 162, anche se e' il meno potente dei tre che ho citato in apertura, potrebbe andare per la bisogna? Visto quello che ascolto, compreso l hard'nd'heVy?

 

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share




×
×
  • Create New...