Jump to content

Podismo e running [thread unico]


piergiorgio
 Share

Recommended Posts

Bentrovati a tutti i tapascioni del forum! Mi sa che mi toccherà riprendere a correre regolarmente solo per alimentare questa discussione  😉

  • Melius 2
Link to comment
Share on other sites

Ieri ho fatto un'uscita per me particolare, apportando variazioni di ritmo.

Si tratta di cinque allunghi di circa 200 m cadauno, dopo circa 2,5 km di riscaldamento.

Vediamo se facendo ogni tanto degli allenamenti così, ci saranno miglioramenti.

Screenshot_2021-03-24-06-36-22-977_com.garmin.android.apps.connectmobile.jpg

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

piergiorgio

fartlek e interval training, peggio (più duri) di una gara bei tempi quando ero in grado di farli... dovendo tenere il recupero al di sopra di una certa velocità, recupero che peraltro non era mai sufficiente in quanto finiva subito e non avevi recuperato una cippa 😄 , il tutto risultava discretamente massacrante e lo si faceva lontano dalle gare 

Link to comment
Share on other sites

piergiorgio

@diego_g comunque buona la fmax, la mia arriva anche a 180; credo sia ad inizio uscita, soffrendo di extrasistole sotto sforzo probabilmente vengono rilevate alterando la frequenza 'reale' visto che poi durante il percorso non forzo mai oltremisura ma cerco di divertirmi con un'andatura allegra

Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, Guru ha scritto:

Io ci provo tutte le volte ma finisco sempre per andare a velocità costante.

E' quello che più o meno ho sempre fatto 🙂.

 

1 ora fa, piergiorgio ha scritto:

dovendo tenere il recupero al di sopra di una certa velocità, recupero che peraltro non era mai sufficiente in quanto finiva subito e non avevi recuperato una cippa 😄

Io non ho adottato criteri "scientifici": ho solo fatto 5 allunghi, e poi andavo molto più piano 😁, dopo il 5° mi sono addirittura fermato!

 

1 ora fa, piergiorgio ha scritto:

comunque buona la fmax, la mia arriva anche a 180; credo sia ad inizio uscita, soffrendo di extrasistole sotto sforzo probabilmente vengono rilevate alterando la frequenza 'reale' visto che poi durante il percorso non forzo mai oltremisura ma cerco di divertirmi con un'andatura allegra

Ieri non è salita molto la mia frequenza cardiaca, altre volte vado pure io a 180 e oltre...

E comunque anch'io noto spesso un picco isolato all'inizio (o quasi) dell'allenamento, che attribuivo a errori di lettura del cardio-frequenzimetro e che invece è forse da ricondurre alla mia problematica (aritmia), nonché una successiva crescita graduale apparentemente "senza fine", nel senso che i BPM non si stabilizzano su di un asintoto... Boh...

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

@diego_g

Un ottimo allenamento che potresti provare, se non lo hai gia’ fatto, e’ di fare diciamo un 30-40 min di corsa lenta e dopo degli allunghi all’80% delle tue forze con questa sequenza:

100 mt poi 80 poi 60 fino a 20 mt e poi ripartire da 20 mt fino ad arrivare nuovamente a 100 mt.

Ripetilo tre volte se riesci, se no anche due volte va bene.

Poi potresti alternare con le variazioni ed i mille metri.

Ma ci vuole costanza, anche se capisco che non e’ facile.

  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites

@Guru Non hai tutti i torti, ma essendo io un ex atleta sono abituato a correre e conosco il limite oltre il quale non debbo spingermi.

Inoltre non vado a correre ogni giorno, al massimo tre volte a settimana, perche’ alterno con il salto alla corda e gli attrezzi..

Insomma cerco di ritardare il piu’ possibile l’arruginimento, l’eta’ avanza Purtroppo... 

Link to comment
Share on other sites

47 minuti fa, samana ha scritto:

Non hai tutti i torti, ma essendo io un ex atleta sono abituato a correre e conosco il limite oltre il quale non debbo spingermi.

Guarda, penso che il tuo passato sportivo potrebbe essere un'arma a doppio taglio: da una parte ti conosci, dall'altra hai muscoli forti che ti consentono di muovere la maggior massa, anche se ciò comporta maggior stress per articolazioni e tendini. Io mi sono procurato la fascite plantare proprio perchè avevo ripreso dopo un periodo di inattività durante il quale avevo raggiunto un fisico fotocopia del tuo (182 cm x 98-100 Kg) ma nonostante ciò la forza per fare corse non leggere ce l'avevo.

Link to comment
Share on other sites

 Share




×
×
  • Create New...