Jump to content

Pure Audio Project diffusori alta efficienza


Filograno
 Share

Recommended Posts

Filograno

Avrei la malsana idea di avventurarmi in un acquisto al buio, quindi per accendere un lumicino vi chiedo consiglio.

Qualcuno ha esperienza dei diffusori di  Pure Audio Project? Azienda americana che fa, da quanto leggo in rete, dei superbi Open Baffle. Mi interessano in particolare questi: https://www.pureaudioproject.com/duet15-prelude-open-baffle-speakers/

Montano un full range della Voxativ molto buono ma aimé costoso accoppiato a un woofer 15" e un crossover passivo se non ho capito male.

Spero nel vostro aiuto.

Link to comment
Share on other sites

Collegatiper

@Filograno conoscenti in USA me ne parlarono molto bene e la tipologia a dipolo (ascoltata in esecuzioni DIY) la gradisco per spazialità ed intelligibilità del basso.

Estensione e pressione in basso non sono eccellenti ovviamente ma il risultato complessivo per me può essere “ottimo ed abbondante” se la stanza “collabora”.

 

Ti suggerirei però di scegliere il modello con doppio 15” , che secondo me meglio si pareggia in termini di pressione in basso con il resto.

 

https://www.pureaudioproject.com/trio15-open-baffle-speakers/
 

In Italia c’è anche Vrel che fa oggetti simili, con la particolarità di avere il driver della tromba del medio alto che emette anche dietro.

Link to comment
Share on other sites

Filograno

@Collegatiper Grazie! non conoscevo Vrel, gli do un'occhiata.

Le Trio 15 costano di piú e soprattutto sono un po grandicelle per il mio ambiente....

 

Link to comment
Share on other sites

Collegatiper

@Filograno tieni presente che sono diffusori da mettere lontani dalla parete di fondo,

Linkwitz suggerisce di metterle ad una distanza dalla parete dietro i diffusori pari alla distanza fra la testa dell’ascoltatore e la parete retrostante la poltrona.

 

Vrel è in Italia e potrebbe essere meglio per molti intuibili motivi.

 

Se invece sei in vena di acquisti al buio anche queste sembrano interessanti:

 

https://www.fikuselectric.com/

 

 

 

Link to comment
Share on other sites

Filograno
3 minuti fa, Collegatiper ha scritto:

pari alla distanza fra la testa dell’ascoltatore e la parete retrostante la poltrona

non ho questa possibilitá 🤷‍♂️

 

4 minuti fa, Collegatiper ha scritto:

anche queste sembrano interessanti

Mi dai da studiare eh.... 🙂

Link to comment
Share on other sites

6 minuti fa, Filograno ha scritto:

non ho questa possibilitá 🤷‍♂️

Se non hai un ambiente grande e la possibilità di tenerli staccati dal muro non mi sento di consigliarti un Open baffle..

Link to comment
Share on other sites

Filograno
7 minuti fa, Gici HV ha scritto:

Se non hai un ambiente grande e la possibilità di tenerli staccati dal muro non mi sento di consigliarti un Open baffle..

Questo é il mio ambiente.... 

soggiorno1.jpg

Link to comment
Share on other sites

@Filograno

Lii Audio, 1.000 euro con spedizione gratuita per il telaio open baffle + crossover (altoparlanti esclusi), da aggiungere un W15 + un full range da 8" oppure 10", e si arriva a 2.000 euro con il Fast 8 e fino ai 3.000 euro con il Silver 10:

https://lii-audio-europe.com/product/loudspeakers/liionidas-open-baffle-and-xo-without-drivers/

 

Oppure acquistare gli altoparlanti (c'è anche un rivenditore Lii Audio a Roma) e girare il progettino in falegnameria: 

http://www.modelpromo.nl/audio-dandy/reviews/The Liiondias Open Baffle Speaker/The Liionidas Open Baffle speaker.pdf

 

Qui ci sono anche le misure per i tagli del telaio: 

https://www.tosize.it/diy/progetti/conversione-di-altoparlanti-open-baffle-liionidas-fatta-in-casa-di-michiel

 

L'open baffle mi attira, ma il risultato in ambiente e la pressione della gamma bassa sono un'incognita, magari con il DIY si contengono i costi e ci si diverte un pò.

 

Il diffusore di cui sopra è opera dello stesso progettista di Pure Audio Project.

Link to comment
Share on other sites

Filograno

@PIE2171 Grazie, ti vedo ferrato sui Lii, li hai o li hai ascoltati?

Credo che quello interessante sia il Liionidas vista la presenza del woofer. Io sono di Roma, magari faccio un salto dal rivenditore per info sui driver e compro solo la struttura all'estero. 

Ma questa soluzione puó avere la stessa resa dei Pure Audio Project? Ho dei dubbi, i Pure Audio Project montano driver che da soli costano 4-5k euro. Il Voxativ AC-1.6 costa da solo 2500EUR.

 

Link to comment
Share on other sites

@Filograno purtroppo non li ho ascoltati, mi sono semplicemente interessato ad un open baffle "abbordabile" in termini di costi e realizzazione.

Logicamente credo che sarebbe un "autorete" commerciale per Pure Audio Project se il Liionidas fosse allo stesso livello. 

Il rivenditore Lii Audio di Roma credo possa importare anche il telaio dei Liionidas. 

Link to comment
Share on other sites

Filograno

@audio2 sto rinnovando il mio vecchio impianto per cui comprerò diffusori e ampli. Al momento ho delle infinity ref 50. 
se intendevi come musica jazz e classica in vinile e liquida.

Link to comment
Share on other sites

Collegatiper
  • @Filograno uno così l’ho ascoltato pilotato a valvole in single ended (tutto autocostruito, non ricordo valvole ed altoparlante...comunque roba importante.

Andava da Dio col jazz acustico...il proprietario mi disse che secondo lui una certa importanza l’aveva anche il divisorio superiore. Il pannello era un sandwich di due tavole (credo multistrato o legno) con un’intercapedine riempita in materiale inerte (credo sabbia).

 

Qualcosa del genere:

 

http://jelabsarch.blogspot.com/2012/06/open-baffle.html

 

 

941BC5E2-9B8A-4159-9EA3-44EBAEAFB3A8.jpeg

Link to comment
Share on other sites

@Filograno già questo ti dovrebbe dire parecchio. comunque un biconico sopra ad un woofer se vuoi te lo fai anche da te con un falegname e spendi un quinto.

Link to comment
Share on other sites

Filograno

@audio2 ma io non voglio fare esperimenti e non ho un impianto già consolidato per dedicarmi al fai da te o all’ hobby dello speaker builder …. Vorrei spendere il mio budget per qsa ad alta eff che suona bene e ascoltare la mia musica.

Link to comment
Share on other sites

Io ho sentito questi da Bellino circa 3 anni fa..

http://burmar-hifi.blogspot.com/2017/09/diffusori-r39-by-alberto-bellino.html

..li ha messi su nostra richiesta,a suo dire la stanza era troppo piccola e i bassi ne avrebbero risentito, secondo me suonavano bene ma non come dei suoi diffusori a 3 vie con i Scan speak che avevamo sentito prima.

Gli R39 sono semplici da replicare e anche abbastanza economici.

Link to comment
Share on other sites

plinth art

Non ho mai sentito i jamo ma ne parlano tutti molto bene.. la mia esperienza con gli open baffle ti consiglia crossover attivo con woofer per i bassi e fullrange sopra… i lii sono ottimo altoparlanti, attualmente ho i Silver 8 ma già i fast 8 andavano alla grande… 

Link to comment
Share on other sites

Il 24/8/2021 at 23:05, Filograno ha scritto:

eh… mi piacerebbe… ma dove e da chi….

Se sei nel Nord Italia, puoi fare un salto a casa mia. Sono diy, ma rendono l'idea.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share




  •  

  •  

  •  

×
×
  • Create New...

You seem to have activated a feature that alters the content of pages by obscuring advertisements. We are committed to containing advertising to the bare minimum, please consider the possibility of including Melius.Club in your white list.