Jump to content

Mi manca il suono Sennheiser


Dima83
 Share

Recommended Posts

37 minuti fa, n.enrico ha scritto:

Acquistata ora una HD660s (used), sapevo che prima o poi avrei ceduto, era solo questione di tempo 😁

Se @Dima83 è d'accordo, quando mi arriva scrivo qui le mie impressioni.

Assolutamente d'accordo e curioso di sentire la tua opinione su quella cuffia. 😉

 

  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites

50 minuti fa, LUIGI64 ha scritto:

Che sorgene utilizzi?

P.s. Quella roccia in bilico, mi ricorda quella vista in un fiordo norvegese, proposta come un'attrazione sensazionale, neanche fosse il Colosseo

si hai ragione. non ci avevo pensato. più che altro il mio sguardo si era focalizzato su quei scarponi su in cima a cui sto ancora cercando di trovare un senso 😂

 

comunque per fare i primi stacca attacca ho utilizzato UN Mac con Foobar e una scheda PRO Scarlett Focusrite

poi proverò i Topping E30/L30 e il piccolo accrocchio che uso in semi-mobilità composto da v20 e ampli portatile 

  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites

Ho riascoltato ieri le mie Hd599. A loro modo sono delle cuffie uniche, non credo esista un'altra sovraurale che contemporaneamente sia comoda, molto comoda, costi poco, suoni corretta con una punta di morbidezza, suoni così forte e bene attaccata anche a uno smartphone. La prendi, la attacchi al cell, apri Spotify e ti selezioni un bel Boulez conduce Ravel, e la soddisfazione spaparanzati sul divano è grande. Controindicazioni? Fuori da quel contesto bisogna stare attenti che l'amplificatore abbia bassa impedenza di uscita, la raffinatezza generale non è quella delle vecchie hd565/545. 

La hd560s potrebbe porsi in mezzo, non ne ho bisogno ma altrimenti sarebbe un acquisto istantaneo.

Link to comment
Share on other sites

12 minuti fa, KnifeEdge ha scritto:

la raffinatezza generale non è quella delle vecchie hd565/545. 

Eh, io ho fatta la ca@ata di vendere le mie Senn 565 Ovation, ad un giovane musicista. Felice per lui, ma mi sono pentito e prima o poi una nuova Senn me la compro. 😡

Link to comment
Share on other sites

@eccheqqua ahia, anch'io ho fatto sta sciocchezza, anni fa, e le avevo trovate NOS. La serie 5xx di quel periodo era solo un'intonazione diversa ma con la stessa qualità di 580/600. E un'ergonomia e comfort forse insuperati.

Link to comment
Share on other sites

@KnifeEdge  si, una bellissima cuffia, oltre alle qualitá sonore ti dimenticavi di averla in testa. L'avevo comprata nuova, ci avevo cambiato l'imbottitura dell'archetto e i pads che si erano sbriciolati. Il ragazzo che l'ha comprata studiava pianoforte al conservatorio e cercava proprio quella cuffia. Rimasi un po' stupito quando me lo disse, a posteriori lui ha fatto un'affare, io un po' meno visto il prezzo a cui la cedetti.

Beh, chi non ha fatto fesserie in hifi? 😀

Tu cosa compreresti per sostituirla?

Link to comment
Share on other sites

@eccheqqua forse beyerdynamic dt880pro, non è la stessa cosa, ma stracomoda, raffinata e ottimo suono, anche se c'è chi la trova troppo piccata sull'acuto, a me non sembra ma tant'è. In casa Sennheiser per andare adesso in quella direzione di comodità, suono chiaro ed espanso etc, la dico grossa, l'unica è la hd800s, erede di una tradizione di stampo sonoro che parte dalla hd430.

Link to comment
Share on other sites

12 minuti fa, KnifeEdge ha scritto:

beyerdynamic dt880pro

Ho giá la 990 pro e la 880 edition (250 ohm). La 800 è ampiamente fuori budget, pensavo ad una 599, quello sarebbe il mio target visto che non uso molto le cuffie. Grazie in ogni caso.

 

Link to comment
Share on other sites

@KnifeEdge confermo la Bontà della HD560s dopo alcuni giorni di ascolti.

Sto riconsiderando anche un po le priorità di utilizzo nei confronti della suddetta.

Ero partito con l'idea di riprodurci solo determinati generi ma invece sto affidando loro il compito più impegnativo, cioè di riprodurre la maggior parte dei generi musicali che ascolto ad esclusione della Classica, dove le Sundara regnano ancora incontrastate (a casa mia ovviamente), mentre alla fine le MSR7 le ho relegate ad un utilizzo più multimediale, principalmente attaccate alla Xbox la sera, per Gaming o per ascoltare l'audio dei Film o serie TV in Dolby Atmos.

 

riguardo le Hd560s La cosa più importante secondo me è collegarci un buon Dac, che secondo me può fare davvero la differenza vista la trasparenza che caratterizza queste Sennheiser.

Scalano Facilmente e infatti l'appellativo di Reference Grade Headphone data dalla stessa casa madre la pone come strumento per valutare la qualità di tutto cioè che le sta a monte. questa cosa ammetto che potrebbe far vacillare qualcuno ma posso garantire che la firma sonora che caratterizza tutte le cuffie di casa Sennheiser è mantenuta intatta anche qui. è solo tutto più chiaro e intelleggibile. 

 

poi Sono molto comode e leggere e l'ideale per lunghe sessioni. forse le 598 mi sembravano leggermente più      

comode, però stringevano meno e cascavano più facilmente con movimenti bruschi della testa. queste rimangono ben salde. poi dipende anche dalle dimensioni del cranio ovviamente e dalla conformazione di ognuno. 

la comodità non è da sottovalutare perché si ripercuote indirettamente sulla percezione del suono. se dopo qualche minuto mi bruciano le orecchie o la testa o sono sotto effetto Clamping,  la percezione del suono può cambiare e far sembrare che le cuffie suonino male. 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

Il 3/11/2021 at 16:20, Dima83 ha scritto:

la comodità non è da sottovalutare perché si ripercuote indirettamente sulla percezione del suono

Non lo so se può far cambiare la percezione del suono, ma l'effetto è lo stesso: togliersele di dosso. 

Link to comment
Share on other sites

Ieri sera una seduta di un paio d'orette con le 660s appena arrivate. Devo dire che non mi hanno particolarmente entusiasmato; le ho trovate ancora più mediose delle 650, bassi asciuttissimi ai limiti dell'inesistenza, medie e alte piuttosto metalliche. Questo con lo stato solido. Hanno comunque carattere (a differenza delle 700 più educate ma un po' più anonime) e le terrò sicuramente. Magari la prossima volta le proverò con l'OTL, però continuo a pensare che la serie 6xx di Sennheiser sarebbe bello provarla con un bel valvolare old style a trasformatori. Lo dico sempre e lo confermo a maggior ragione ora che ho provato le 660.

Link to comment
Share on other sites

@n.enrico Dai grafici si evince che in basso la 650 (verde) e la 660 (rosso) sono quasi sovrapponibili, mentre nel medioalto la 650 dovrebbe essere più metallica della 660, magari hanno bisogno di sciogliersi un po'.

La vera differenza tra le due, dovrebbe essere nella dinamica a favore della 660, vista l'impedenza minore, ciao. 

hd660vs-hd650-nr-3.png

Link to comment
Share on other sites

Io la 660 l'ho sentita nettamente più squillante, infatti ho concluso la seduta con la 650 per riposarmi le orecchie.

E pensare che appena le presi, le 650, mi sembravano squillanti loro.

Link to comment
Share on other sites

In basso la 660 asciuttissima, mentre la 650 è un po' più gonfiotta (si parla di medio-basso, perché i bassi profondi non ci sono in nessuna delle due, imho). La 660 l'ho presa usata, quindi penso non avesse bisogno di "sciogliersi".

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share




×
×
  • Create New...