Jump to content

Le migliori registrazioni di pianoforte


Ifer2
 Share

Recommended Posts

angeloklipsch

@Ifer2 Secondo me The Koln Concert rimane sicuramente un disco test da avere, meglio se in vinile. Jarrett è una garanzia, bellissimo. Diversi anche i CD di pianoforte di Velut Luna sono strepitosi. Metto dentro anche uno degli ultimi album di Nick Cave suonato al solo pianoforte, Idiot prayer, suona molto molto bene e usa il Fazioli.

  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites

Armando Sanna

Mi piace molto la registrazione di Sakamoto in :

Playing the piano

Un piano ripreso in modo molto particolare , con microfoni all’interno dello strumento Nils Frahm :

Felt

 

 

Link to comment
Share on other sites

Il II concerto di Prokofiev con Rana e Pappano è un’incisione top (basta ascoltare la cadenza centrale del I movimento), ma se il genere non piace, meglio cercare altrove

Link to comment
Share on other sites

Il 30/10/2021 at 10:44, angeloklipsch ha scritto:

Secondo me The Koln Concert rimane sicuramente un disco test da avere, meglio se in vinile.

Dal punto di vista audiofilo non e’ un disco test. Escursione dinamica dei pezzi e’ limitata e le note gragnuolano poco.

Quello citato dopo (pogorelich mussorgsky) lo e’.

Ovviamente non e’ in discussione la qualita’ artistica

Link to comment
Share on other sites

Il Ciani Debussy lo segnalai dieci anni fa circa.

E’ un riferimento assoluto (entrambi i libri) sia per il magistero esecutivo ineguagliato (solo Gieseking a mio avviso puo’ stargli dietro nenache abm e zimerman) che per la strepitosa ripresa del pianoforte con decadimento perfetto delle note, improvvise accensioni dinamiche e illuminazione del suono “dal di dentro” (cioe’ un timbro fondamentalmente scuro che si squarcia di luce improvvisamente).

Dischi di bellezza assoluta

 

  • Melius 2
Link to comment
Share on other sites

Qui e’ sempre un disco Dg etichetta audiofila straordinaria nelle sue numerose registrazioni top. Ricchezza tonale del pianoforte infinita. Liquidita’ e solidita’, transienti e souplesse

Link to comment
Share on other sites

Comunque il finale della sesta sonata di prokofiev di pogorelich (sopra) soprattutto l’ultimo minuto se al vostro impianto regge la pompa vuol dire che siete a posto

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share




×
×
  • Create New...