Jump to content

La questione ucraina


newton
 Share

Recommended Posts

mozarteum
48 minuti fa, Roberto M ha scritto:

Quindi e’ sicuramente meno putiniana di altri.

Non e’ bello dare della putiniana a una donna

  • Haha 1
Link to comment
Share on other sites

appecundria
45 minuti fa, Roberto M ha scritto:

Quindi e’ sicuramente meno putiniana di altri.

Sono abituati a mentire. "Come mai qui indossate tutti la camicia nera?" "Era in saldi".

Loro sono contro i russi perché ricordano ancora il paliatone che presero, ma il putinismo è nel loro DNA. Si vede bene anche qua, non si diventa democratici dall'oggi al domani. 

Link to comment
Share on other sites

31canzoni
23 minuti fa, aldofranci ha scritto:

Mi dispiace. 

Anche a me sinceramente.

Link to comment
Share on other sites

senek65

Ma davvero temete la melonaia?

Ma che volete che faccia,  se non far fare qualche affare a qualche amico?

Pensate che davvero le piaccia l'ideologia fascista?

Le piace il potere, contare qualcosa,  far credere.

Tra le sue fila sicuramente ci sono anche dei veri fascisti,  ma la maggior parte son cogliote falliti che sperano in non si sa che cosa.

A meno che non imbraccino le armi e marcino su Roma , il bel paese è talmente burocratizzato, complesso, incasinato,  indebitato da renderlo impermeabile ad ogni significativo cambiamento. 

Link to comment
Share on other sites

Gaetanoalberto
26 minuti fa, mozarteum ha scritto:

Non e’ bello dare della putiniana a una donna

Perché? A me pare vezzeggiativo... 

Link to comment
Share on other sites

marce61

Visto l'andazzo, preferite che al prossimo giro pubblichi un video di Benny Hill? Altrimenti inizio con Caracciolo, ma poi interrogo. Si capisce che mi sono rotto i coyotes?

Link to comment
Share on other sites

17 minuti fa, senek65 ha scritto:

davvero temete la melonaia?

Io temo per le orecchie. Se sta muta e fa le smorfie già sono più tranquillo. 

Link to comment
Share on other sites

Gaetanoalberto

@wow Io ne temo gli occhi grandi grandi... quasi mi piace di più la barba di felpapapá

Link to comment
Share on other sites

aldofranci
1 ora fa, appecundria ha scritto:
5 ore fa, gianventu ha scritto:

l'arcivescovo maggiore di Kiev

Vale quanto quello di Mosca, ha fatto santo (!!!!) Bandera. Capirai...

 

A Frà lassa perde. 

Quello vuole liberare il mondo da questa perversa commistione di nazi e froci, quell'altro al massimo vuole liberare il mastino napoletano del sacrestano. 

Quello ha la barba finta e viene dalla scuola del KGB, quell'altro dalla scuola di Ciccio Ingrassia. 

È come paragonare la Juve e il Baraccalugo.

Di più, è come paragonare Torquemada e Padre Cionfoli. 

  • Haha 2
Link to comment
Share on other sites

appecundria
56 minuti fa, senek65 ha scritto:

Ma che volete che faccia

Tipo mandare a mare il PNRR

Link to comment
Share on other sites

pfrullo

@ascoltoebasta Interessante citazione di Chiesa! Il tornaconto degli USA è del tutto evidente e ovvio. Molto chiara anche la reazione cinese. Il mio forte dubbio riguarda la Russia, nazione con il più grande arsenale nucleare del mondo. Putin è già bollito? Ha dato agli Stati Uniti il pretesto migliore per allargare un grande cappello economico-militare su tutta l'Europa (che al momento ha "solo" la Nato come punto di riferimento militare)? Qual'è il destino della Federazione (badare bene) Russa?

Link to comment
Share on other sites

pfrullo

La Russia è sempre stata governata da un forte potere centralizzato. Con forme di tirannia mutuate dall'Occidente o inventate di sana pianta attraverso l'ibridazione socialista o ancora, nel caso di Putin, capitalistico-oligarchica.

Diceva Alexander Herzen a metà dell'Ottocento che se la Russia non si fosse decisa a lasciare le sue aspirazioni imperialistiche sarebbe diventata una minaccia per tutta l'Europa.

Oggi la Russia è una potenza nucleare e rimane lo Stato più grande del mondo. Qual'è il suo futuro dopo Putin?

Link to comment
Share on other sites

senek65
18 minuti fa, appecundria ha scritto:

Tipo mandare a mare il PNRR

Buttare nel water miliardi? Saran fascisti ma non sono scemi. Al massimo faranno la cresta.

Link to comment
Share on other sites

marce61
56 minuti fa, Gaetanoalberto ha scritto:

Caracciolo di Limes? Quello della rivista filoputiniana? 

Ovviamente no, il Pvincipe Cavacciolo...Limes è una rivista e un centro studi serio. Prima del divorzio avevo una mezza libreria piena dei suoi Quaderni. Non ho imparato un granché ma facevano un po' di scena.

Link to comment
Share on other sites

Gaetanoalberto

@marce61 Eh, però prova a leggere il filo conduttore delle analisi relative alle azioni della Nato, i grafici, le informazioni. 

Il filo è troppo univoco, per simpatia (verso di te) non ho detto unilaterale. Conosco Limes e anche io ne ho apprezzato diversi approfondimenti su altre tematiche. Tuttavia, nella specie, preferisco gli studi che analizzano da più punti di vista. Mi sembra che davvero la linea tenuta sia fin troppo simile ai discorsi pubblici di Putin. Le cose non avvengono sempre per caso, soprattutto nelle riviste, nelle cosiddette fondazioni e nei cosiddetti centri studi di politica internazionale. Insomma, basta vedere qualche film di 007. 

Link to comment
Share on other sites

qzndq3
4 ore fa, Cano ha scritto:

E sta sicuro che il continuare ad insistere per entrare ha avuto il suo peso in questa guerra 

Rivelando una volta per tutte chi è pootin, cosa è il regime russo e perchè non fidarsi dei russi.

Link to comment
Share on other sites

qzndq3
5 ore fa, luckyjopc ha scritto:

L’autorevole voce di Salvini si è pronunciata contro l’ingresso di Svezia e Finlandia nella nato. Vedremo forse è una svolta nel conflitto 

Era alla terza Ave Maria o alla quinta salsiccia?

Link to comment
Share on other sites

marce61

@Gaetanoalberto probabilmente hai ragione. Ammetto che non ho seguito molto la posizione di Limes al riguardo della guerra in Ucraina, mentre ho sempre letto con interesse i loro Quaderni. Devo prendere l'ultimo e studiarmelo bene, poi ti aggiorno e mi interroghi come si deve. Anche a me piacciono soprattutto le analisi, le conclusioni possono essere diverse a seconda della propria storia, cultura generale e specifica, posizione politica. Con stima.

Link to comment
Share on other sites

Guest
This topic is now closed to further replies.
 Share




×
×
  • Create New...