Jump to content

Red Records


Moro78
 Share

Recommended Posts

Ciao a tutti  ho letto un articolo in cui parlava della rinascita Dell' etichetta discografica Italiana  Red records  se non erro specializzata nel jazz a breve é prevista l uscita del primo vinile " Intimacy di Chet Baker  ho mandato un mail per qualche info in più sul riversamento e chi a provveduto a stampare il disco  questa é la risposta :

 

Buongiorno Davide.

Intimacy nasce da una registrazione nastro presa direttamente dal mixer del concerto. Per master originale si intende quello.

Il missaggio (laborioso) è durato giorni. La stampa 180 gr. è di Europress.

 

Che dite vale la pena acquistarlo?  Non ha specificato bene ma sicuramente non è AAA 

Link to comment
Share on other sites

OTREBLA

Non è molto chiaro. Scrivigli di nuovo e chiedigli se la lacca è stata tagliata direttamente dal nastro o ci sono stati passaggi digitali. 

Alberto.

 

Link to comment
Share on other sites

Triaragorn

Mi associo, bella notizia senza dubbio. 

Cmq per il primo disco "Intimacy" si richiedono 42 euro + altri 9 di spedizione.. e probabilmente non è un full analogue. 

La partenza è in salita, almeno per me. 

Giuseppe 

 

 

 

Link to comment
Share on other sites

  • Moderators
BEST-GROOVE
17 ore fa, analogico_09 ha scritto:

Ma soprattutto dovremmo gioiere per la "rinascita" della piccola, indipendente ma agguerrita casa italiana Red Records, questa è la gran bella notizia per la musica, per il jazz!!

sono d'accordo, una casa che ha stampato parecchie belle cose.

Link to comment
Share on other sites

  • Moderators
BEST-GROOVE
5 ore fa, crosby ha scritto:

per il cd solo 13 euro quindi non c'è storia

cd o vinile purché si acquisti.

Link to comment
Share on other sites

  • 1 month later...
mojo_65

...in LP sul loro sito sono 51 €....

 

Mi associo comunque alla gioia per la loro rinascita, davvero una buona notizia 🙂

Link to comment
Share on other sites

mojo_65

Comunque sia, recensione su Audio Review di questo mese (del CD..)...e paginone per la REDiviva Red Records per chi ancora legge...

Link to comment
Share on other sites

mchiorri
Il 4/3/2022 at 22:36, analogico_09 ha scritto:

Vale e come la pena di acquistare questo disco, anche se non fosse AAA (cercasi!...) 😄

Ma soprattutto dovremmo gioiere per la "rinascita" della piccola, indipendente ma agguerrita casa italiana Red Records, questa è la gran bella notizia per la musica, per il jazz!!

Sarebbe una vera epifania se ristampassero i gloriosi dischi di Massimo Urbani, F Danny Richmond, Sam Rivers, Schiaffini-Iannaccone-Colombo, Bob Berg, Giovanni Tommaso Quintet (Via G.T.), ecc, ecc.

Prima questo, poi, semmai.., le "lacche", gli AAA o BBB... 😉

Concordo in toto!!! 

Anch'io tempo fa scrissi alla RedRecord per lumi sui loro vinili. Mi fu risposto che a breve avrebbero provveduto a fare delle ristampe...

Link to comment
Share on other sites

mchiorri

Ho appena controllato il sito, e, per ora, sono pochissimi i titoli in vinile...

Resto in attesa delle pubblicazioni per esempio di Urbani, Henderson, Bergonzi, D'Andrea...

Link to comment
Share on other sites

  • 3 weeks later...
analogico_09
Il 26/4/2022 at 12:25, mchiorri ha scritto:

Resto in attesa delle pubblicazioni per esempio di Urbani

 

 

Dovrebbero ristampare il vinile di Easy to love, realizzato anche in CD;  Dedications, uscita postuma 1994 solo CD; entrambi eccellenti, straordinari! 

The Blessing uscito nel '93, anno della morte di Massimo Urbani  Danilo Rea, Giovanni Tommaso, Roberto Gatto, Maurizio Urbani, solo CD.
Quest'ultimo credo sia forse il disco (più) capitale di Urbani, tra i più travolgenti, non ci sono parole per dire dell'interpretazione di Everything Happens To Me... provo a cavarmela con: struggente, tra le massime interpretazioni della storia del jazz di questo celebre standar, uno dei cavalli di battaglia di Charlie Parker, tale considerata unanimemente dalla critica mondiale più "accreditata".

 

 

Acoltiamo per credere...

 

 


 

[ugualmente splendida  l'interpretazione del brano registrato nel vinile e CD Mike Melillo, Massimo Urbani – Duets For Yardbird... sax e piano in duetto... il jazz non si ripete mai... grandissimo album.., ma qui siamo in casa Phylology, altra etichetta italiana di grande prestigio, spero ritorni anch'essa in auge]
 

  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites

mchiorri

A proposito di etichette italiane... circa un mese fa accattai su vinile del Maurizio Giammarco Quartet il disco Saurian lexicon, facci un pensiero, se non lo conosci.... non è a livello di Blessing - è anche un altro genere - ma ti sorprenderà. Oh niente musiche turcomanne, eh!!😂

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share




×
×
  • Create New...