Jump to content

Migliorare resa sonora laptop Windows con Amarra luxe


Zaino
 Share

Recommended Posts

Ciao a tutti. Faccio una premessa. Ho un laptop HP con Windows 10 e ascolto esclusivamente in streaming Qobuz con Amarra luxe via WiFi usando il cellulare come hotspot. Con il mio setup ho provato con lo stesso laptop roon liscio, audirvana, oppure dei mini PC con daphile o versioni ottimizzate con squeezebox ma per me niente suona più naturale e coinvolgente di Amarra pur riconoscendo che altre soluzioni hanno una separazione, dettaglio e controllo superiori ma per me meno musicali.

Ora la domanda. Visto quanto letto sui disturbi di sistema operativo e processi vari vorrei provare a rendere il laptop funzionale alla sola riproduzione con Amarra eliminando tutto il superfluo. Avete suggerimenti su come fare e da dove partire? Grazie mille

Link to comment
Share on other sites

@Zaino guarda, ho fatto di tutto per rendere il mio lap top predisposto per la musica seguendo tutti i consigli del caso, ma ho sempre trovato insoddisfazione. Alla fine con 400 Euro mi sono comprato uno streamer e ho trovato la pace.

 

Link to comment
Share on other sites

il Marietto
3 ore fa, Zaino ha scritto:

Visto quanto letto sui disturbi di sistema operativo e processi vari vorrei provare a rendere il laptop funzionale alla sola riproduzione con Amarra eliminando tutto il superfluo.

Nulla ti vieta ti di provare i vari tutorial per "alleggerire" ma non crearti grandi aspettative , se senti qualcosa di diverso con tutta probabilità potrebbe esser suggestione

Se il tuo laptop va al limite con la ram e/o cpu prova a dare un occhiata a questo 

https://docs.microsoft.com/en-us/sysinternals/downloads/autoruns

 

 

oppure al più audiofilo Fidelizer ma penso sia a pagamento 

https://www.fidelizer-audio.com/

 

 

 

 

 

Link to comment
Share on other sites

Grazie ragazzi. Non sono uno smanettone e inizierò con fidelizer e vi saprò dire

 

@fabbe il punto è che sono molto soddisfatto della resa con il mio laptop (dimenticavo che ho provato anche uno zen stream) e il plus per me è proprio Amarra. Sicuramente proverò qualche altro streamer (tu cosa hai?) ma intanto vorrei provare, come base di partenza, ad ottimizzare quanto in mio possesso

 

Grazie 

Link to comment
Share on other sites

@fabbe  Ottimo lo zen streamer ma, per i miei gusti/set up, preferisco il mio😉. C'è da dire che ho provato altri mini PC al posto del mio laptop e il risultato non era altrettanto buono (anche con Amarra) a confronto sia del mio laptop che dell'IFI. Secondo me devo aprire sto laptop per capire che cosa c'è dentro😁

Link to comment
Share on other sites

stefano_mbp
Il 13/5/2022 at 10:04, Zaino ha scritto:

ho provato altri mini PC al posto del mio laptop

… tanto per capire …

che modello è il tuo laptop?

I Mini pc provati erano allo stesso livello del laptop? Quali hai provato?

Per esempio: se hai un laptop con un processore Intel i7 di decima generazione e hai provato dei mini pc con processore Intel Celeron, magari con hdd anziché ssd e dimensione ram diversa … è facile che tu ne abbia ricavato impressioni molto diverse …

Link to comment
Share on other sites

Bene, ho provato Fidelizer base gratuito. In effetti sembra ci sia un lieve miglioramento nella pulizia con meno riverberi, un maggior controllo dei bassi e focalizzazione. Salvo psicoacustica😁. Penso che passerò alla versione pro in quanto non snatura il suono ma sembra solo ripulire e rendere il tutto un po' più nitido.

 

Altra cosa che pensavo era di utilizzare un alimentatore lineare. Da questo punto di vista considerate che al laptop ho tolto la batteria perché il suono era più blando alimentato dalla sola batteria mentre l'ho trovato più deciso e dinamico collegato alla rete (e comunque meglio senza batteria montata). L'alimentatore attuale del laptop è collegato ad una ciabatta gigawatt che poi va alla rete. Ora volendo un alimentatore lineare quello attuale del laptop è da 19,5 v e 3,33 a. Un lineare da 19 v e 4 a potrebbe andrebbe bene? Pensate possa essere un passo avanti? Consigli per l'acquisto?

 

Grazie

Link to comment
Share on other sites

@stefano_mbp Allora, il laptop è un core i5 di circa 6-7 anni fa a cui di recente è stato messo un HD SSD. Ai tempi lo pagai sui 450 euro

 

I mini PC sono stati:

 

Un cinese fanless con celeron marca b-max...pessimo di circa un anno fa e fatto reso.

 

Un Intel nuc di 5 generazione con i3 e ssd. Meglio del cinese ma non a livello del laptop 

 

Poi ho provato come streamer già finiti lo Ifi zen e uno streamer su base Squeezelite-R2.

Link to comment
Share on other sites

Bon. Passato a Fidelizer pro. Molto molto contento. Mantengo la musicalità di Amarra con più spazio, contorni definiti dettaglio e dinamica. Era quello che cercavo. Per ora molto soddisfatto. Vediamo con gli ascolti nei prossimi giorni se salta fuori qualche magagna.

Per ora grazie mille a chi mi ha suggerito Fidelizer😃

Link to comment
Share on other sites

@Zaino Salve, anch'io sto valutando di passare a Fidelizer, già provato il base tempo fa. 

Con la versione PRO le varie funzioni del PC vengono compromesse? 

A volte mi capita di navigare sul web, oppure fare qualche piccolo lavoro con Excel mentre faccio streaming da Qobuz. 

Grazie delle informazioni, buona serata 

Link to comment
Share on other sites

GasVanTar
8 ore fa, Ram ha scritto:

Con la versione PRO le varie funzioni del PC vengono compromesse? 

No, se scegli di usare i profili consumer e minimalist

Link to comment
Share on other sites

@GasVanTar Buongiorno, grazie della risposta. 

Allora con la versione PRO si possono impostare più profili volendo, meglio così. 

Grazie 

Link to comment
Share on other sites

Confermo la bontà del prodotto. Con la versione pro e profilo purist (non ho provato gli altri profili) è tutta un'altra storia rispetto alla versione gratuita che accenna le potenzialità. Poi nel mio caso non avevo ottimizzato minimamente il PC. Ovvio che essendo diventato tutto molto più rivelatore gli album ben registrati "migliorano" e quelli non ben registrati "peggiorano". Per gli album non ben registrati lo disattivo così torno "all' eufonicitá" di partenza. Segnalo poi che ho un impianto di buon livello per cuffia (audiogd r27 + Spirit Torino twin pulse); questo per dire che non so quanto le differenze da me riscontrate possano evidenziarsi in base al livello della catena. 

 

Ho un solo problema sugli album tendenzialmente più pesanti (24/192) che c'è qualche ticchettio ogni tanto (tipo scoppiettio di una testina su un vinile). Penso che derivi dal buffer che in Amarra non credo si possa alzare a dismisura. Non so se qualcuno è incappato nello stesso problema e può suggerire ipotesi e soluzioni. Nel caso scriveró al programmatore.

Link to comment
Share on other sites

@Zaino grazie delle informazioni, dunque si può anche disattivare, mi sembrava di aver letto che non era possibile, una volta installato, forse ho letto male. 

Io come te ho Qobuz (anch io utilizzo hotspot) e non riscontro il problema del ticchettio.

Link to comment
Share on other sites

@Zaino con gli album più pesanti (24/192), in alcuni casi (pochi) a volte si blocca lo streaming, ma passando alla canzone successiva, o alla precedente, poi riprende 

Link to comment
Share on other sites

@Ram Ciao. Si può deflaggarare l'avvio automatico di Fidelizer. Io per essere più certo e fare una prova più sicura con o senza Fidelizer ho fatto uninstall  nella schermata iniziale. Il programma rimane ma si resetta e riavviato il PC se lo si vuole riattivare bisogna riaprirlo e reimpostarlo.

Link to comment
Share on other sites

Dopo tante prove il profilo purist è difficile da gestire. Sarebbe bello, ha una trasparenza, dettagli e dinamica da paura (forse anche troppa soprattutto per via di stacchi e attacchi anche troppo secchi) ma:

Con Amarra, aggiunge spazialità a spazialità e album con riverberi echi etc sono ingestibili. Meglio con album molto neutri dal punto di vista dell'ambienza anche se aggiunge una certa secchezza e una punta di freddezza che non mi piace.

Con l'app di qobuz non c'è il problema dell'ambienza ma aggiunge troppa freddezza e ruvidezza.

 

Sono passato al profilo audiophile che si coniuga bene sia con Amarra che con Qobuz liscio. Penso di preferire Amarra per la naturalezza che lo contraddistingue e per una maggiore presenza. Un po' più di dinamica e separazione con Qobuz ma un po' troppo etereo e fasullo nella riproduzione

 

Farò delle prove, magari con cavo ethernet per vedere cosa salta fuori con il profilo purist che se ben gestito a mio avviso potrebbe regalare delle belle soddisfazioni

Link to comment
Share on other sites

Lo ritieni valido con profilo audiophile? 

Avevo letto le specifiche e con profilo purist mi sembra "bloccasse" parecchie funzioni, per non dire quasi tutte, del PC. 

Io sarei più orientato sul profilo audiophile

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share




×
×
  • Create New...