Jump to content

Sub per sugden


Fotony
 Share

Recommended Posts

Ciao a tutti,

Sono un felice possessore di un sugden a21se collegato a delle splendide proac sm100. Oggi leggendo una topic sulle harbeth mi è salita la scimmia di aggiungere un sub all'impianto. 

Ho scoperto che il distributore dei sub svs è di Padova quindi a 10 minuti da casa mia. Che faccio? Provo? Se si come lo collego al sugden? 

Link to comment
Share on other sites

albicocco.curaro

@Fotony Dalla Sugden Audio mi hanno risposto questo alla mia domanda su come collegare il sub all'integrato A21SE

 

"We would recommend the low input as the high input can sometimes cause problems with the output amplifier stage.

 

The pre-amp out will work fine"

 

 

 

Link to comment
Share on other sites

  • Moderators

Hai un integrato straordinario, conosco bene le sm100, io avevo le response D2, e proprio con il 21se prestatomi da @jakob1965ls gamma bassa era spettacolare!

sei sicuro che hai bisogno di un sub? 
nella mia carriera audiofila se ho provati almeno 10, in ultimo un SVS 3000, venduto dopo un mese.

Non vorrei spegnerti l’entusiasmo ma inserire un sub correttamente in un 2.0 non è lavoro facile. 
la mia soluzione è stata quella di passare a diffusori a torre. 

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

shastasheen

Suggerimento alternativo: se tu per un caso tieni le sm100 su stand, come spero, perchè invece di complicare le cose e probabilmente peggiorarle non fai un VERO salto di qualità e accantoni l'idea del sub, accantoni le sm100, accantoni i loro stand e compri una coppia di D20R o se riesci di D30RS?

 

Notoriamente L'apparentemente piccolo A21 va a nozze con quei diffusori, e ascolteresti tutta un'altra musica...

 

Mario

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

grazie a tutti!

no non sono sicuro e non sento nemmeno il bisogno di più bassi mi era salita solo la curiosità.

grazie mille!!

Link to comment
Share on other sites

shastasheen

Nonostante quello che si dice e cioè che Proac si è fermata alle Response precedenti la serie D, sia la 20 che la 30 mantengono, e migliorano, le caratteristiche di musicalità e coerenza timbrica ad esempio delle 1.5 e 2.5. Ogni modello ha ovviamente la sua personalità e le sue peculiarità ma in generale la serie Response attuale ha ottima trasparenza, non da radiografia ma comunque ottima, ottimo equilibrio timbrico con bassi ben presenti, ovviamente in relazione al modello ed al volume del suo cabinet, e degli alti, parlo soprattutto dei modelli dotati di tw a nastro, molto raffinato,  che è difficile rendere fastidiosi anche con l'amplificatore più "sbagliato".

 

Ho sentito un po' in negozio le D20R e possiedo le D30R: le seconde rispetto alle prime fanno tutto un po' meglio ed hanno un suono più "grande", riprodotto in una scala diversa. 

 

Al contrario dell'esuberanza in basso che caratterizzava certi modelli del passato, che il reflex posteriore costringeva a posizionamenti distanti dalla parete di fondo e laterali, le D20 e le D30 hanno il condotto che "spara" verso il basso, e questo elimina possibili risonanze permettendo un posizionamento molto più libero e azzardato se non si hanno grandi spazi.

 

In un epoca in cui vanno per la maggiore diffusori con superfici curve, finiture di alta carrozzeria, legni esotici ed inserti di alta ebanisteria, piuttosto chè materiali avveniristici, la semplicità e la banalità senza alcuna concessione all'estetica di Proac è quasi irritante, invece  va letta secondo me come chiaro riferimento all'importanza della sostanza delle cose.

 

Amen.

 

Mario

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

@Gici HV Anche se tecnicamente non e' molto spiegabile, la Sugden gli ha ssconsigliato tale collegamento ma gli ha consigliato di uscire dal pre-amp per entrare in basso livello nel sub....

SALVO.

Link to comment
Share on other sites

albicocco.curaro

@magoturi come ho scritto qualche post più in alto, riportando integralmente la risposta ricevuta in inglese, anche a me dalla Sugden hanno indicato la stessa cosa.

Link to comment
Share on other sites

@albicocco.curaro e quindi ho capito bene: e' sconsigliato uscire dalla morsettiera dei diffusori del Sugden per entrare negli ingressi ad alto livello del sub poiche' potrebbero verificarsi danni allo stadio finale dell'ampli, qualora invece si volesse collegare un sub woofer,bisogna uscire dal pre-amp del Sugden per entrare in basso livello nel sub (rca).

SALVO.

Link to comment
Share on other sites

@shastasheen non fa una piega!! Possiedo le D20R (non le 30 per mera questione di ingombro..). Mi ritrovo in ogni parola... e comunque, esteticamente a me non dispiacciono affatto!! 😁

saluti musicali

  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites

Ho diffusori a torre (Olympica III) e l’inserimento del sub è stata una migliori cose che ho sperimentato. SVS 1000 ed ora andrei sul pro che si può configurare con varie curve. Io sento rock, pop, elettronica, metal, cantautori Italiani.. diciamo tutto al netto della classica e jazz. Grande soddisfazione ed il punch che ottieni e’ incredibile 

Link to comment
Share on other sites

Non per entrare in polemica,ma se il sub si va a collocare con una integrazione idonea non ce ne è per ( quasi ) tutti i sistemi di casse acustiche che viaggiano da sole. Chiudo parentesi

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

@Fotony sul pilotaggio non saprei andrebbe sentito... 30w su 8 ohm e 40 su 4 ohm non sono tantissimi, ma quelli del sudgen in particolare neanche pochi...

le proac più corrente hanno è meglio suonano... 

le d30 fanno tutto un po’ meglio, io ho preso le d20 per una mera questione di spazio dove mettere i diffusori (nel mio ambiente le d30 sarebbero risultate un po’ troppo invasive - considerato anche WAF!! - ovviamente anche il costo sale... io le piloto con un VTL da 80w (buoni anche loro, forse effettivi sono anche di più...) in un salone di 50 mq (ma saranno una 20ina la sezione del salone  in cui effetttivamente sono collocate) e per me bastano e avanzano... 

Hanno dei bassi leggermente esuberanti che il VTL (e qualche accorgimento ambientale) controllano però benissimo...

Saluti musicali

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share




  • News

  • Obiettivi Recenti

    • Great Content
      Dufay
      Dufay earned a badge
      Great Content
    • Reputation
      pino
      pino earned a badge
      Reputation
    • Green Vinyl Badge
      ferroattivo
      ferroattivo earned a badge
      Green Vinyl Badge
    • Great Content
      plinth art
      plinth art earned a badge
      Great Content
    • Reputation
      spersanti276
      spersanti276 earned a badge
      Reputation
  • Last Adverts

  • GA_EU_EvergreenBanner_IT-300x250.webp.3beda3d55520411fdcdd2b1fc9bf8ea9.webp

×
×
  • Create New...