Jump to content

il film peggiore mai visto!


Recommended Posts

Ciao,

mi è venuta l'idea di questa discussione dopo aver visto il film peggiore della mia vita in assoluto! Le mi figlie hanno deciso, immagino per scherzo, di decidere loro il film Domenica sera, ed ecco a voi "Mega Shark Vs. Crocosaurus", una cosa indicibile! orribile il cast, i dialoghi, gli effetti... tutto!

Mai visto nulla di simile, vi invito alla visione su prime, mi raccomando la versione in italiano che peggiora - se possibile - ancro di più la cosa.

Fausto

 

trailer su:

 

Link to post
Share on other sites

bel Th. Da definire " in che modo peggiore". Al momento ricordo che sono uscito dopo 15 minuti dal cinema un paio di volte . Ma perchè mi annoiavo. Era per " Le colline blu" e per "oltre il giardino". Ma forse sono fuori tema...

Link to post
Share on other sites

Mi ricordo di essere uscito 1 sola volta dalla sala nella mia vita: "Salo' o le 120 giornate di Sodoma".

Lo so, lo so: e' un capolavoro...il "maestro Pasolini...l'arte....non capisci un c...certo certo.

  • Melius 1
Link to post
Share on other sites
10 ore fa, dariob ha scritto:

Lo so, lo so: e' un capolavoro...il "maestro Pasolini...l'arte....non capisci un c...certo certo.

 

😁 È proprio questa la risposta che vorresti leggete?😈 Mi limito a dire che sbagli solo in una cosa, che sia un capolavoro. Salo' trascende perfino il concetto "borghese" di capolavoro... 

Di questo (non) film si può dire tutto e il suo contrario, solo una cosa è certa: è un film estremamente "difficile"... da digerire perché estremamente "vero".  

Link to post
Share on other sites

Poche volte sono uscito dalla sala.., magari oramai vinto dalla noia con un film che non mi piace mi appennico...

 

Il caso di uscita più clamoroso, anni '70, al cinema Farnese, ai tempi un "pidocchio" d'essai.., fu da "Nostra signora dei turchi" (che ribattezzai "mamma li turchi!"... 😄 ) diretto da Carmelo bene...

Mai più rivisto, dovessi rivederlo oggi, forse potrei cambiare idea... 🤔

 

 

 

Link to post
Share on other sites

Ne cito uno visto da poco: Tenet! Secondo me inutilmente e forzatamente complicato; gia a metà film pensavo "ma quando finisce...mai?"

Nolan ha esagerato, spero cambi strada...😉

Link to post
Share on other sites
52 minuti fa, analogico_09 ha scritto:

 È proprio questa la risposta che vorresti leggete?

Ti aspettavo al varco:classic_biggrin:.Si scherza!-- Pero' mi piacerebbe leggere, oltre alla risposta , se permetti in po'sibillina,  da te una piccola lettura critica del film, per cultura personale. Grazie.

 ( Magari evitando l'uso del termine "borghese" come dispregiativo, visto che lo sono anch'io )

53 minuti fa, analogico_09 ha scritto:

Tutti tutti? 

Io mi sono fermato ad Amarcord, poi non ce l'ho piu' fatta.

 

1 ora fa, analogico_09 ha scritto:

E mica solo quello... del LVT..

Se LVT e' lars Von Trier, anche qui non sarei del tutto d'accordo: ad esempio "Dogville" a me e' piaciuto...( al di la delle regole assurde di "dogma".

Link to post
Share on other sites

Quando si parla di film si mette tutto nel calderone, non si distingue la pellicola di intrattenimento a quella prettamente culturale. Si usa lo stesso parametro di valutazione che a mio avviso è ingiusto. 

Il film spettacolare rivolto ad un certo pubblico è fatto per incassare il più possibile, esempio, king Kong contro gozzilla, in questi giorni negli USA sta avendo un successo di pubblico enorme, però sicuramente se mi capita di vederlo (non credo) la mia valutazione sarà negativa. 

 

  • Melius 1
Link to post
Share on other sites
11 minuti fa, 51111 ha scritto:

è fatto per incassare il più possibile, esempio, king Kong contro gozzilla

Non sono d'accordo. Mi sembra la vecchia discriminazione ( anni '70) fra opera "culturale" e prodotto "commerciale" che ho sempre rifiutato in blocco.

Mi viene sempre in mente, al liceo, il "disprezzo" di chi ascoltava i jethro Tull verso chi ascoltava Barry White...

-

Ame puo' pacere un film di Lars Von Trier e anche "John Wick" o "Mission Impossible".

Ascolto la "disco" anni '70 e anche Coltrane o Wayne Shorter.

E'chiaro che dipende dai momenti e dalla disposizione d'animo.

-

Da questo punto di vista mi sembra che gli americani abbiano capito piu' di noi. 

 

 

Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Simo73 ha scritto:

Chicken Park

Il silenzio dei prosciutti

Alex l'Ariete

 

possono essere considerati allo stesso tempo film orrendi o capolavori trash, a seconda dei punti di vista.

Aggiungo alla lista anche "Troppo belli".

Link to post
Share on other sites

@dariob "king Kong vs godzilla" portato come esempio, piace alla gente com'è giusto che sia, i gusti del popolo non si discutono, però  certi film li metterei in classifiche a parte per valutarli con parametri diversi, tutto quì. 

Link to post
Share on other sites

@51111 "Godzilla vs Kong" (che non andro' mai a vedere, per capirci),  Rotten Tomatoes gli da' 75/ 100, Metacritic 59/100; per dire di due siti di critica che guardo spesso e che sono (sarebbero) molto quotati.

Il famoso (in America)  Roger Ebert.com addirittura 100/100.

Io sono convinto che a mio gusto sarebbe una puttanata pazzesca.

 

Cosa voglio dire? Che bisognerebbe andar piano nell'affibbiare automaticamente patenti di "subcultura".

Naturalmente😀non mi rivolgo a te, beninteso, senza polemica.- Pero'  da noi e' un atteggiamento molto comune.

 

  • Melius 1
Link to post
Share on other sites

@51111 Scusa, mi viene in mente (non so se l'esempio calzi, comunque...) "Lo Squalo" di Spielberg, lo vidi quando usci', ne rimasi entusiasta, e i miei amici, prima di vederlo, mi prendevano in giro, come se avessi visto Godzilla.

Adesso e' un cult e anche per me e' un capolavoro.

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now



×
×
  • Create New...

You seem to have activated a feature that alters the content of pages by obscuring advertisements. We are committed to containing advertising to the bare minimum, please consider the possibility of including Melius.Club in your white list.