Jump to content

Diffusori in sospensione pneumatica


samana
 Share

Recommended Posts

Un caro saluto a tutti,

mi piacerebbe conoscere le vostre opinioni, ma anche le esperienze di ascolto ovviamente, circa i la tipologia di diffusori in oggetto.

Quali ritenete i migliori, o meglio, quali quelli che piu’ vi piacciono, e perche’. 

Sono molto incuriosito ed affascinato dal vintage, ma sopratutto mi hanno lasciato un bellissimo ricordo sia le Esb 100ld ed ancor di piu’ le Advent 5002.

Meno una coppia di Kef Calinda.

Cio’ che piu’ mi ha impressionato delle prime due e’ stata la gamma bassa, profondissima e potente, davvero di riferimento a mio avviso.

Ho scritto di essere attratto dal vintage, ma non ho postato nella apposita sezione perche’ vorrei si discutesse anche dei costruttori  che adottano tale sistema al giorno d’oggi.

Grazie in anticipo a chi vorra’ portare il proprio contributo e la sua esperienza.

Link to comment
Share on other sites

Mi piacerebbe, nel frattempo, tu raccontassi che "differenze" sostanziali hai riscontrato tra i due diffusori a sospensione pneumatica che avevi prima e le tue attuali Chario Pegasus. Probabilmente lo avevi fatto prima del "disastro" con  la relativa perdita dei vecchi topics.

Link to comment
Share on other sites

  • Administrators
cactus_atomo

@samana il basso dlla sospensione pneumatica è più prodonfo di un reflex perchè un sp continua ad emettere, anche se con spl decrescenti, anche sotto la freuenza di risonanza, mentre unin un reflex sotto quella frequenza c'è poco o ninte. Però a parità di volume un reflex scende di più e con efficienza maggiore, o anche si possono ottenere dimensioni più compatte rispetto alle sp a  parità di frequenza di risonanza 

Oggi sono pochi i diffusori che usano la sp (comunque le calinda da te citate sono reflex, non sp) e devo fare uno sforzo per trovarne qualcuno.

Quando ho iniziato a interessarmi di hifi i diffusori compatti (o meglio quelli che potevano agionevolemnte entrare a casa mia) erano quasi tutti in sp, ar, advent, cizek, epicure, esb, canton, grindig, celestion, linn, ma molti diffusori inglesi erano comunque in cassa accordata (tannoy, spendor, imf kef), 

Link to comment
Share on other sites

23 minuti fa, Carson ha scritto:

Mi piacerebbe, nel frattempo, tu raccontassi che "differenze" sostanziali hai riscontrato tra i due diffusori a sospensione pneumatica che avevi prima e le tue attuali Chario Pegasus

Premesso che la discussione verte sui diffusori in sospensione pneumatica, e che quindi siamo ot, dico che le Chario sono sicuramente piu’ raffinate ed hanno una immagine piu’ scolpita, una timbrica piu’ realistica ed una scena maggiore, sia in profondità che in larghezza.

Cio’ non toglie che le Advent (cito loro perché mi sono molto piaciute) meritino un ascolto e non sfigurerebbero, a mio parere, in catene molto piu’ costose di loro. Poi quel basso...   eccezionale!!

@cactus_atomo

Ero convinto che le Calinda fossero in sp, ricordavo male.

Posso chiederti, fra i diffusori che hai ricordato, o anche fra quelli che eventualmente non ti sono venuti in mente durante che scrivevi, quali sono quelli piu’ raffinati ?

Mantenendo pero’ quella gamma bassa propria della sp.

Grazie

Link to comment
Share on other sites

@samana Ciao, ci eravamo già "incontrati" nella sezione vintage, posto anche qui, oltre che nel thread sulle Transpuls, il link di queste KLH model 5 moderne che sembra stiano "rivoluzionando" il mercato dei diffusori, forse ti piace darle un'occhiata visto che avevi le Advent.
https://klhaudio.com/

https://www.avmagazine.it/news/diffusori/ces-diffusori-stile-retro-klh-model-5_15203.html

 

image.thumb.png.2f8515021ee02d0e3c193f0e13b389b0.png

 

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

@samana No anche perchè sono appena usciti e penso non li abbia ancora ascoltati nessuno....io ammetto la mia ignoranza e ammetto che non avevo mai neanche sentito la marca che invece sembra essere stata uno dei colossi dell'hi-fi.

Si ispirano al modello degli anni 70 che a sua volta fu  frutto del genio di Henry Kloss che era anche dietro a AR   e  Advent appunto ...insomma è lui l'artefice della sospensione pneumatica in tutti questi diffusori.

Come si diceva nel thread sulle Transpuls  il prezzo non proibitivo e le positivissime recensioni stanno contribuendo  a far si che sembra non riescano a stare dietro alle richieste .

"Due to spectacularly high demand, the KLH Model Five is currently on backorder until May.  We are currently accepting preorders."

https://klhaudio.com/history/

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

Io ho queste da quarant'anni, adesso in un secondo impianto...

Screenshot_20210413-201457.thumb.png.4728ac7d0cc89d121fe0090e7184e0d2.png

.. purtroppo senza elettroniche 😊 2 satelliti e il mobile porta elettroniche con 2 sub passivi nascosti alla base, sistemati su molle per eliminare le vibrazioni.

Confermo che i bassi sono meno presenti,a parità di diametro dell'altoparlante,che in un sistema bass reflex, proprio gli ingombri importanti, secondo me,hanno pian piano quasi fatto sparire la sospensione pneumatica.

Adesso c'è un ritorno nostalgico ai bei tempi andati,spero che questo porti a nuovi diffusori dal woofer di dimensioni importanti e dai costi terreni,ben vengano diffusori come i KLH summenzionati.

Link to comment
Share on other sites

Possiedo le ar3a e le ar6, diffusori emozionanti soprattutto le 3a con un basso profondissimo ed articolato e una gamma medio alta da brividi IHMO

Link to comment
Share on other sites

  • Administrators
cactus_atomo

@Gici HV quando do ho iniziato i woofer erano importanti, 38,30, 25 però all'epoca I reflex erano più ingombranti delle sp, che dovette il suo successo alla capacità di riprodurre un basso articolato in cabinet compatti. E sempre all'epoca i TV erano piccoli 22 24 pollici, 32 erano una enormità quindi sei salotto c'era più spazio per i diffusori. Oggi che un tvc è 50, 60 65 pollici I diffusori per forza devono essere stretti, quanti possono mettere su una parete due patrician ed un tvc da 65"? Però oggi come allora un woofer da 30 non deve stare in ub frigobar, si possono fare diffusori non esagerati con woofer che non siano mid o tweeter 

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share



×
×
  • Create New...