Jump to content

Dell'MT10, del vinile, del digitale e sul futuro della riproduzione musicale domestica.


vignotra
 Share

Recommended Posts

@raf_04
Per la verità la discussione iniziata anni fa nella sezione Musica dal forumer Redfox, poi ripresa da Roberto in sezione McIntosh, è sempre stata un utile ambiente di confronto sulle varie incisioni di cd e sacd, segnalando diverse nuove uscite soprattutto del genere pop/rock, rispetto alle preponderanti, dal punto di vista numerico, uscite di musica classica.
Unica controindicazione: un assalto continuo alla carta di credito 😂

Link to comment
Share on other sites

  • Administrators

@codex per la verità questo thread l'ho aperto io in questa sezione e non ha nulla a che fare con quello in sezione Musica.

Link to comment
Share on other sites

Consiglio questi 2 album eccezionali:

1) Steely Dan - Aja SHM-SACD, sicuramente molti già lo conoscono ma in questa versione Shm-Sacd credo che superi anche il vinile di etichette audiofile. Le vibrazioni delle note risuonano in tutta la stanza per interminabili secondi, una vera goduria!

2) Fink - Wheels Turn Beneath My Feet (Live): l'Ho cercato per mesi. In realtà è un semplice cd di solo qualche anno fa ma totalmente esaurito e fuori produzione. L'ho ascoltato su tidal e me ne sono innamorato. Grande resa acustica. Nei negozi di Roma nessuno lo aveva, niente su IBS e Feltrinelli, ne Amazon. Su discogs dei tipi lo vendevano usato sopra i 120 €. Finchè 2 settimane fa è comparso come per miracolo su Amazon Uk. Ora è arrivato e me lo godo di brutto! Consigliatissimo per chi conosce  e apprezza Fink. Qui le sue canzoni migliori sono ripulite dell'elettronica e suonano acustiche. 

 

 

steely-dan-aja.jpg

640x640.jpg

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, aldofive ha scritto:

di che musica si tratta? Jazz, vocal jazz? Sono interessato,  dove si può acquistare?

 

cover con voce e pianoforte (un paio di brani con chitarra acustica).

Lei è molto brava e la registrazione è favolosa.

Io  l'ho preso su Amazon, vedo che è ancora disponibile (15 euro + spedizione).

 

  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites

  • Administrators
3 minuti fa, glucar ha scritto:

però non conoscere questo splendore di pianista e cantante..

sai quante cose non riuscirò a conoscere fino alla fine? è più quello che ignoro di quello che so, nonostante sia arrivato quasi a 56 anni. Non hai idea di quanti compositori di classica scopra ogni giorno di cui non avevo mai sentito il nome nè la musica. 

Link to comment
Share on other sites

4 ore fa, vignotra ha scritto:

questo thread l'ho aperto io

Lo so, sei l'unico che ha aperto un thread sul MT-10 😉

Nella realtà, poichè la discussione originaria in Musica, integralmente dedicata al digitale su supporto solido, si era progressivamente esaurita, Roberto ha iniziato a pubblicare dei post dedicati ai sacd ed ai cd in questa discussione, con il medesimo risultato di attentare ai portafogli altrui...

Link to comment
Share on other sites

 Buondì a tutti, questa mattina sto riascoltando tramite le “scatolette” la meravigliosa opera che i Beach Boys ci hanno lasciato che va sotto il nome di Pet Sounds, certo, che genio incredibile Brian Wilson. 
Versione su SHM SACD con trasferimento flat in DSD dai nastri analogici originali US, penso che non ci sia miglior modo per godere anche dal punto di vista della qualità audio di questo capolavoro.

Buonissimi ascolti

Roberto

 

BC07052F-1561-48F0-9987-E428D8E1A1B6.jpeg

Link to comment
Share on other sites

La giornata di ieri, causa i noti vincoli agli spostamenti, è stata dedicata ad ascolti mirati di dischi che non facevo da tempo girare...come accade di solito, si va a finire su qualche "classicone", come questo, nella versione sacd Mofi del 2015, apprezzabilissima soprattutto nel dipanare le tante percussioni utilizzate dalla band (nei concerti dell'epoca, compreso quello al PalaEur di Roma, venivano utilizzati fino a sette percussionisti...):

Santana Abraxas.jpg

Link to comment
Share on other sites

8 ore fa, codex ha scritto:

classicone

Mariano, questo è uno dei miei tanti album da isola deserta, e nel tempo ne ho acquistate ben 3 eccellenti remaster:

- la più “vecchia”, su CD Gold Mofi

- quella da te postata, ossia il SACD ibrido Mofi

- e la più recente, ossia quella su SACD ibrido stereo e multicanale Made in Japan con un packaging mozzafiato, come solo i Giapponesini sanno fare.

Le tre versioni sono tutte eccellenti, anche se ciascuna ha un suo suono e un suo perché, e per me sarebbe impossibile decidere quale gettare giù dalla finestra. Come ho un po’ di tempo conto di dedicarmi a fare un confronto serio (come ai vecchi tempi del 3D del grande Redfox) e vi posto le mie impressioni (il concetto che non tutto ciò che apparentemente sembra uguale, realmente lo è... e non è solo un discorso di supporto).

Roberto

33155355-2637-4E5E-9802-CE0CA7B591C7.jpeg

Link to comment
Share on other sites

@zagor333
Ottimo e abbondante...mi incuriosisce, ovviamente, l'edizione giapponese.

Conservo a futura memoria il vinile originale, ma avrei timore persino a metterlo su un giradischi, tanto che è stato usato...
Per il futuro del supporto sacd, meno male che c'è il Giappone, sia dal lato hardware che da quello software.

Link to comment
Share on other sites

ragazzi non so se posso riproporre qui anche se l'ho già segnalato nel thread omologo nella sezione musica, ma questo disco è semplicemente favoloso:

16177926885524778060316108437902.thumb.jpg.eede585a62d7f014bff19eacb4ae145c.jpg

 

e parliamo del semplice CD, che è già strepitoso: non oso immaginare cosa possa essere la versione SACD!

Link to comment
Share on other sites

@raf_04 sai che io avevo il cd come te e ho acquistato il sacd analogue production e sono rimasto un po' deluso. Leggermente migliore la scena, un po' più grande,  ma niente di più.  Certamente con altri album ho rilevato maggiori differenze tra cd e sacd ma non con questo. 

Link to comment
Share on other sites

  • Administrators

@raf_04 ho il sacd ma ho avuto anche la fortuna di ascoltare la versione in vinile a 45 giri. A mio avviso il sacd è stellare ma quel vinile è di un'altra dimensione

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

@vignotra nonostante X50 (che ho avuto) sia una macchina indiscutibilmente ottima, ora che ho X50pro posso dire che l'eccellenza è stata raggiunta dal lettore digitale. Questo per dirti che se avessi fatto il confronto con il 50pro collegato a quello stratosferico dac che possiedi, forse dico forse , il risultato sarebbe stato diverso.  Quando misi a confronto le due macchine ero scettico , ma dovetti ricredermi e mettere le mani al portafoglio, purtroppo (o per fortuna) 😁

Buona musica a tutti e complimenti per il tredde 👌

Il 30/3/2021 at 06:31, vignotra ha scritto:

Infine mi sono riascolgtato l'album con il cocktail Audio X50 come lettore di file rippati da hard disk, avendo nel frattempo anche liquefatto il cd.

 

Link to comment
Share on other sites

Oltre lo chassis di ben altra fattura che oltre a beneficiare  l'estetica lo rende ulteriolmente insensibile ai disturbi elettrom e vibrazioni  esterne (il telaio è veramente imponente) l'alimentazione è maggiormente curata (cambia proprio l'alimentatore), oscillatore a bassissimo rumore di fase, un Crystek, il microprocessore è un quad core invece che dual core, c'è un microcontrollore aggiuntivo XMOS, circuiteria altamente curata nella componentistica e altre feature come la doppia uscita i2s che ovviamente nn influisce sulla resa sonora. Le manopole non in plastica ma in alluminio e l'encoder è di alta qualità prodotto da Grayhill . Dimentico qualcosa sicuramente, ma il suono rispetto a X50D no, ti assicuro che è di altro livello. D'altronde sarebbe stato un suicidio commerciale diversamente 😀 (come per tutti i prodotti) Avevo fino a qualche giorno fa una coppia di Martin Logan ESL X; favolose, nulla da dire..venerdi scorso sono arrivate le nuove : ESL9 classic un altro sentire...  ma costano quasi il doppio eppure a livello componentistico sono molto simili...solo per fare un esempio.... 

Il mio contributo alla discussione 

Mehliana: Taming The Dragon

Mehldau Brad & Mark Giuliana

7cd40b8d-cb82-424f-a7be-c01b4d45de51.thumb.jpg.ab5ef58e2b86bdd614b541718b66c20b.jpg

Link to comment
Share on other sites

Buondì a tutti, tornando alla musica “solida”, questa mattina ho riascoltato Hotter Than July di Stevie Wonder, che dire, musica travolgente e intramontabile, poi Master Blaster riascoltata con due subwoofer (e già mi sto divertendo a sperimentare un po’ in questo periodo) è una bella botta di vita 😁

Trasferimento in DSD fatto a regola d’arte a partire dai nastri originali da Fitton, per una qualità audio finale stellare, supporto solidissimo su SHM SACD, packaging da 10 con lode.

Cosa volere di più? 
😊
Buonissimi ascolti

Roberto

072AD59B-0DD4-4987-96F3-FB825EF02ABE.jpeg

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share




×
×
  • Create New...