Jump to content

Denon Avc-A11XV..come suona?...quanto vale oggi?


ferrodicavallo
 Share

Recommended Posts

43 minuti fa, tomminno ha scritto:

Pensa a chi ha speso una quantità immane di soldi per un Krell Evo 707 che poi è risultato obsoleto e svalutato dopo poco.

A quello volevo arrivare. Stanno applicando all’audio multicanale lo stesso trattamento che riservarono alla corsa ai computer, poi ai tv (non si fa in tempo a goderselo che sei mesi dopo arriva un nuovo modello, si vede meglio e costa niente rispetto al precedente). 

Link to comment
Share on other sites

tomminno
3 minuti fa, dadox ha scritto:

A quello volevo arrivare. Stanno applicando all’audio multicanale lo stesso trattamento che riservarono alla corsa ai computer, poi ai tv (non si fa in tempo a goderselo che sei mesi dopo arriva un nuovo modello, si vede meglio e costa niente rispetto al precedente). 

Infatti il modello economico dell'elettronica di consumo si applica male ad oggetti che costano decine di migliaia di euro, per quello ci sono già le BMW 🤣

Link to comment
Share on other sites

Mike27051958

La mia prima esperienza con amplificatori HT è stata l' esperienza piu' disastrosa del mio percorso in ambiente HT e HiFi

Circa 20 anni fa comprai un DENON 3803 , strapagandolo perche' appena uscito e dopo un mese era gia' sceso a meta' prezzo. Lo comprai senza ascoltarlo e perche' mi era stato descritto come la panacea per tutti i problemi legati alla riproduzione, perche' aveva un dac straordinario ecc. ecc. Bene il risultato in stereofonia avrebbe fatto incazzare anche un sordo mentre dal punto di vista film era quasi accettabile pur mancando di potenza e dinamica inesistente.

Da allora sono al terzo ampli HT e sebbene quest' ultimo sia quasi dignitoso ritengo che , banalmente, gli ampli HT debbano fare il loro mestiere cioe' lavorare in ambito HT

L' audio a due canali con un buon amplificatore è un' altra storia

 

Mike

 

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

Mike27051958

@dadox Mai avuta un elettronica Onkio di nessun genere ma a far meglio di quel Denon ci voleva davvero poco e considera che sono un estimatore degli ampli DENON 2 canali

Link to comment
Share on other sites

@Mike27051958 Ho sempre preferito Onkyo per l’ht rispetto agli altri marchi, ma va veramente bene anche anche l’hifi a due canali. Infatti ora ho quello. 😊

Link to comment
Share on other sites

Mike27051958

So della bonta' di quegli amplificatori e peraltro, se ben ricordo, ci sono stati progetti straordinari come la serie Integra 

Per pura combinazione non ho mai avuto nessuna macchina Onkio ma ripeto nessun dubbio sui due canali

Permettimi qualche dubbio , ma solo per sentito dire, sull' HT...non credo siano molto diversi dalla concorrenza ...ovviamente nella stessa fascia di prezzo

 

Link to comment
Share on other sites

ernesto62

@Mike27051958

Guarda cosa scrivevano  del Denon 3300 in un sito straniero paragonando la macchina che poi lo ha sostituito ,cioè con il 3802. il tizio dice che un fulmine gli ha rotto  il suddetto Sintoampli . ( Ti faccio un copia incolla. )

Gawd . Personalmente ritengo che il 3300 era un piccola macchina squisita e devono ancora trovare un ricevitore quasi musicale anche all'interno della gamma Denon. Ci sono un paio di avvertimenti, come sempre. Se si sa per certo che si desidera impostare un 7.1 non si dispone di molte opzioni ... in realtà è proprio su di esso che mi viene in mente. Fino a quando non si utilizza che a distanza  e tutto funziona ancora mi piacerebbe ignorare tutti i post su l'ultimo e più caratteristiche. Vorrei che avevo ancora la mia, ma un fulmine preso fuori e il 3802 che ho al suo posto è un povero sostituto, la magia è andato. Qualunque cosa tu faccia, non fare l'errore di lusting dopo DPL2, non vale la pena se la musica è affatto importante per voi. feedback behringer.

Purtroppo il tuo 3803 faceva parte di altra pasta.  Il 3300 è fatto in Giappone , l' ultimo , ha un trasformatore grande che da solo pesa quasi 7 kg cioè quasi la metà del Sintoampli stesso che ne pensa 15.....Posso dire che lo ascolto al 90% solo per la musica , per dirla la qualità che colgo all' orecchio. Poi per carità , magari è il mio suono , però , non sono il solo a pensarla così di questo oggetto perché anche in rete si trovano più o meno altri appassionati che lo scrivono così 

 

Link to comment
Share on other sites

ernesto62

@FedeZappa bè, ancora funzionanti si trovano non più di 200 euro . Anche meno, sempre per via del fatto che

oggi è un oggetto iper obsoleto, ha solo il dobly prologic , il Dobly Digital e DTS. Non ha altro. Connessioni solo RCA e digitali ottica e coiassale. Stop. Inoltre come dice giustamente l'autore del post ( Ferrodicavallo) generalmente gli utenti nell' HT forniscono ai loro impianti casse acustiche che vanno al risparmio e in questo modo vengono limitate le prestazioni finali. Io lo ho avuto con le Proac One Sc e ora con le B&W CDM 7 NT e posso dire che in entrambi i casi mi ha soddisfatto con i limiti e i pregi come ogni diffusore - ampli . Va da se fare una premessa ; 

Questi ampli traggono enormi vantaggi se gli si abbina il sub e in questo contesto io con questo oggetto non ho nessuna voglia di avere altro. Detto questo , nel novero di ampli integrati HT ci sono pure i Marantz , i quali abbinano alle loro peculiarità ottime doti sonore adatti anche a piacevoli ascolti in stereo e lo dico perché oltre a possedere un modello ( SR 7000) ho avuto anche l' SR 9200 il quale era una bella macchina che per dei difetti presenti ho dovuto darlo indietro al proprietario con rammarico in verità 

Link to comment
Share on other sites

Mike27051958

@ernesto62 non ho mai avuto l' occasione di ascoltare il 3300  quindi mi guardo bene dall' esprimere giudizi su qualcosa che non conosco mentre il 3803 l' ho avuto e ti garantisco che come il 3802 era una vera ciofeca. Hai ragione sul fatto che danno il meglio abbinando un sub e questo penso che valga per l' HT in generale ma nel mio caso, oltre al sub,  abbinai anche un finale stereo tramite le uscite pre out e il risultato fu solo MENO PEGGIO di prima .....evidentemente anche le uscite PRE erano una porcheria e me ne resi conto quando un amico, su mia richiesta, venne a casa mia con il suo integrato che costava 1/3 del 3803 + finale stereo e credimi il paragone fu impietoso

 

Felice che tu sia felice del 3300 e non ti nascondo che il tuo discorso mi incuriosisce

 

Mike

Link to comment
Share on other sites

ferrodicavallo

@Mike27051958

infatti è quello che dico a tutti quelli che inseguono chimere nell'home theater,..sono macchine da ciniema,..fischi e botti..e bim bum bam,..poi arriva un integratino da 500 euri e in stereofonia surclassa ampli ht da 40 kg e da 5000 euri.

Link to comment
Share on other sites

ernesto62

@ferrodicavallo in effetti hai ragione. Infatti a parte qualche eccezione è così in generale. A parte qualche caso delle macchine riuscite come  una via di mezzo  da far convivere sia l'appassionato del video sia quello in buona misura  anche quello per l' audio . 

Link to comment
Share on other sites

networkcode

Non riesco a capire come sia possibile, nel 2021, fare ancora queste classificazioni che si tramutano in guerre religiose sulla presunta superiorità di uno standard di ascolto rispetto ad un altro.

Avete soldi da spendere e competenza?!

Preamplificatore analogico 2 canali con audio-processore colegato ad un ingresso pass through e, possibilmente, finali di potenza uguali conditi da diffusori quantomeno timbricamente e di potenza similare.

Badate alla sostanza e non ascoltate campanellini accordati nel Valhalla?!

Un ottimo audio-processore che, tanto in 2ch quanto in mch, state ben certi che non vi farà rimpiangere di certo la soluzione *pure audiophile cazzibus*.

Io dopo anni di sperimentazione e progettazione ho realizzato un signal path che mi permette di ascoltare tutte le sorgenti con:

sistema analogico nudo e crudo 2 ch;

sistema analogico 2ch con ausilio di equalizzatore parametrico passivo esterno;

audio-processore con tanti bei DSP per il processamento.

Credo che in molti si stupirebbero della soluzione migliore in termini di funzionalità installativa, di utilizzo e di resa sonora.

Davvero non riesco a capire come si possa disdegnare l'evoluzione degli standard, come se ai tempi del mono qualcuno avesse denigrato la stereofonia continuando ad ascoltare vinili ad 1ch con un bel casserotto in mezzo alla stanza...

Alessandro.

Link to comment
Share on other sites

Mike27051958

@networkcode francamente non vedo nessuna guerra di religione, semplicemente si parlava di SINTOAMPLIFICATORI HT

 

Mi sono perso qualcosa?

 

Mike

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

Mike27051958

@ferrodicavallo nfatti è quello che dico a tutti quelli che inseguono chimere nell'home theater,..sono macchine da ciniema,..fischi e botti..e bim bum bam,..poi arriva un integratino da 500 euri e in stereofonia surclassa ampli ht da 40 kg e da 5000 euri.

👍

Link to comment
Share on other sites

ferrodicavallo

networkcode chiede se abbiamo soldi da spendere😆...di questi tempi!...per i soldi sorvoliamo,..per le competenze ne possiamo discutere..e quindi si potrebbe riferire a

networkcode che con un accrocchio prettamente stereofonico fatto di un semplice lettore ,un'integrato stereo di buona fattura e un paio di diffusori di medio livello si può ottenere un messaggio musicale di una qualità tale..da potere intimidire uno spiegamento di costosi apparecchi fatto da due pre,un processore digitale e una pletora di finali,..il tutto condito da matasse di cavi di connessione ed alimentazione che certamente  altro non fanno che introdurre disturbi elettromagnetici e sporcizia nel segnale originale,..già i cavi sono come antenne per le onde elettromagnetiche..quindi devono essere pochi e là dove è possibile anche corti.

La morale è sempre quella,..per i botti,fischi,cannonate e raffiche di mitra,.insomma per il casino e per divertirsi  un bel multicanale datato stile carro armato dei tempi d'oro,..preso a poche centinaia di euro,..tanto di software audio di qualità  nei film di oggi reperiti in rete o dallo streaming ne girano veramente pochi,..quindi per divertirsi un qualsiasi integratone multicanale va bene,..per godersi mozart o Rossini un bell'impianto a due canali con un bel dual mono..oppure un bel push pull di el34 o kt88 e vai alla grande,..senza accendere un mutuo in banca.

Se l'home theater ha già da tempo imboccato il viale del tramonto un motivo ci deve pur essere..ha deluso la qualità dei multicanale a fronte di spese esorbitanti?..può essere..la gente ha scoperto che per la buona musica la soluzione più efficace ed economica è il due canali..anche questo putrebbe essere,...di fatto gli apparecchi top nel multicanale sono scomparsi dagli ormai pochi negozi hi-end..ormai li trovi da mediaworld..e non si possono nemmeno più chiamare top di gamma.

 

Link to comment
Share on other sites

networkcode

@ferrodicavallo Forse ti sei perso questa frase del mio precedente post:

"Un ottimo audio-processore che, tanto in 2ch quanto in mch, state ben certi che non vi farà rimpiangere di certo la soluzione *pure audiophile cazzibus*."

Con quest'ultimo, oltre il messaggio musicale di *tale qualità* stereofonico, ci ascolti altri messaggi musicali di *tale qualità* multicanale ed infine ti godi il buon video in HT.

Come vedi il discorso soldi era legato solo ad una delle due strade da percorrere, considerando che gli unici motivi per volerla perseguire sono il placare le fisime audiofile non avvalorate da nessuna oggettività o ancora per gusto di possesso di materiale hi-tech (il mio caso personale).

Alessandro.

Link to comment
Share on other sites

networkcode
9 minuti fa, ferrodicavallo ha scritto:

costosi apparecchi fatto da due pre,un processore digitale e una pletora di finali

Il primo è un preamplificatore, il secondo un audio-processore.

11 minuti fa, ferrodicavallo ha scritto:

il tutto condito da matasse di cavi di connessione ed alimentazione che certamente  altro non fanno che introdurre disturbi elettromagnetici e sporcizia nel segnale originale,..già i cavi sono come antenne per le onde elettromagnetiche..quindi devono essere pochi e là dove è possibile anche corti.

Se i cavi sono di qualità appropriata e cioè rispondenti ai requisiti minimi per consentire il tranceiving dei segnali a cui sono deputati e rispettano le regole basilari per la reiezione interna ed esterna dei disturbi elettromagnetici ed in radiofrequenza non esiste nessuna controindicazione nell'usarne un numero superiore al sistemino con una sorgente, un integrato ed un paio di casse.

E per nessuno intendo proprio nessuno.

16 minuti fa, ferrodicavallo ha scritto:

La morale è sempre quella,..per i botti,fischi,cannonate e raffiche di mitra,.insomma per il casino e per divertirsi 

Sono queste le assunzioni prive di ogni fondamento che sono assimilabili ad *una guerra religiosa*, tutto sarebbe cambiato se fosse stato apposto un "secondo me" o, ancor meglio, un "secondo la mia breve e fugace esperienza" (quest'ultima denotata dalle argomentazioni inesistenti e dal condimento di luoghi comuni della peggior rivista patinata).

19 minuti fa, ferrodicavallo ha scritto:

un bel multicanale datato stile carro armato dei tempi d'oro

Vai a vederti il sito del produttore americano Theta Digital o i surround processor di Bryston, tanto per citare una produzione attuale di alta caratura.

Poi vediamo cosa è morto ed in base a cosa.

22 minuti fa, ferrodicavallo ha scritto:

per godersi mozart o Rossini un bell'impianto a due canali con un bel dual mono..oppure un bel push pull di el34 o kt88 e vai alla grande

Non ascolto musica classica, la reputo noisa, pallosa e scassanacchere.

Sull'uso delle valvole dovrei scrivere un poema ma non lo farò, del resto il piacere per la distorsione fa comprendere una volta in più che il My-Fi è l'unico ed ultimo fine.

24 minuti fa, ferrodicavallo ha scritto:

Se l'home theater ha già da tempo imboccato il viale del tramonto un motivo ci deve pur essere..ha deluso la qualità dei multicanale a fronte di spese esorbitanti?

Ripeto che questa è una tua personale interpretazione.

Del resto se spendere migliaia di euro per un integratino ed un paio di cavi sembra più sensato che spendere la stessa cifra per un complesso sistema mch chi sono io per disilludere il *sognatore*?!

Mai mi permetterei!

Alessandro.

 

Link to comment
Share on other sites

criMan
14 minuti fa, networkcode ha scritto:

Vai a vederti il sito del produttore americano Theta Digital o i surround processor di Bryston, tanto per citare una produzione attuale di alta caratura.

Poi vediamo cosa è morto ed in base a cosa.

Se hai letto con calma la discussione dovresti aver capito di che parlavamo , oggetti , mercato di riferimento....

Perche' sinceramente non sembrerebbe.

Link to comment
Share on other sites

ferrodicavallo

Ultimament di negozi hi end ne ho girato in lungo e in largo...mai visto un theta digital o un pre bryston multicanale,..a chi lo dovrebbero vendere?😁😁..non riesco ad immaginare che faccia ha uno che dovrebbe entrare in un negozio hifi e portarsi via un theta digital da quasi 20.000 euro per il multicanale..è più facile incontrare E.T per strada.

Link to comment
Share on other sites

networkcode
43 minuti fa, ferrodicavallo ha scritto:

non riesco ad immaginare che faccia ha uno che dovrebbe entrare in un negozio hifi e portarsi via un theta digital da quasi 20.000 euro per il multicanale..è più facile incontrare E.T per strada.

Ha la stessa faccia di chi per 4 cavi da 2 m l'uno spende la stessa cifra, però un po' meno invetrato e un po' più accorto.

Alessandro.

Link to comment
Share on other sites

networkcode
1 ora fa, criMan ha scritto:

Se hai letto con calma la discussione dovresti aver capito di che parlavamo , oggetti , mercato di riferimento....

Perche' sinceramente non sembrerebbe.

Io ho fatto riferimento a delle allusioni assolutistiche, che vengano fatte in un thread in cui si parla della coltivazione dei peperoni o in un thread in cui si parla di pre-processori AV poco importa.

Sono le opinioni vendute come unica realtà - per di più diametralmente sbagliata - che vedono nei miei post la naturale risposta.

Alessandro.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

You seem to have activated a feature that alters the content of pages by obscuring advertisements. We are committed to containing advertising to the bare minimum, please consider the possibility of including Melius.Club in your white list.