Jump to content

Christopher Nolan: genio o ...che ne pensate?


Recommended Posts

La sezione Cinema sembra stia languendo ultimamente purtroppo...provo a dire la mia.

Giorni fa ho ri-visto i primi 2 Batman, che la prima volta, non mi avevano entusiasmato, ma me li ricordavo passabili...

-

Ebbene, li ho trovati,IMHO direi banali e pretenziosi, da faticare ad arrivare alla fine, e neanche pensarci di vedere il terzo.

Mi spiego.

Vedere il supereroe che combatte in tuta e mantello nero, e parla e pontifica come se si trattasse di unapiece shakespeariana...

non so se riesco a spiegarmi, senza un po' di autoironia, di senso del fumetto, lo trovo ridicolo, ancora piu' ridicolo della serie televisiva

anni '60. In una parola inguardabile.

Credo che i tre Bd finiranno nel cestino!

 

  • Melius 1
  • Sad 2
Link to post
Share on other sites

Nolan 2: Oggi mi e' arrivato e ho visto il DVD Weekend a Zuydcoote, un vecchio film del '64, che da ragazzo

mi era piaciuto, e che racconta la sacca di Dunkerque nel 1940.

Direi quasi che mi ha "preso" di piu' del Dunkirk di Nolan.

-

Sara'  geniale,  bravissimo tecnicamente,  capace di girare una scena come nessun altro,

ma lo trovo pretenzioso, supponente ( vedi Inception), e alla fine incapace di creare quel

senso del meraviglioso che mi aspetto dal cinema, nonche' il feeling con lo spettatore.

 

 

  • Sad 1
Link to post
Share on other sites

Ho visto tre quarti dei suoi i film, mi mancano gli ultimi 2 più il primo.

Non mi hanno detto niente.

memento e inception mi hanno fatto venire il mal di testa.

Forse è un mio limite.

Li ho visti più per circostanze casuali che altro.

Salvo Interstellar per la giovane attrice, per me bravissima, per gli effetti speciali, e per le citazioni di 2001 di Kubrick.

 

Link to post
Share on other sites

Ne parlavo con un mio amico giorni fa. Interstellar è un grandissimo film. Mette sul tavolo talmente tanti temi che Tenet , a confronto, è un cartone animato. 

  • Melius 1
Link to post
Share on other sites

@Gabrilupo Verissimo, inoltre secondo me Bale è adatto a ruoli meno stereotipati del classico supereroe, come si è visto in American psycho, L’alba della libertà e La grande scommessa.

Vedo meglio nel contesto di Batman Michael Keaton e i personaggi interpretati da Nicholson e De Vito.

Link to post
Share on other sites
3 ore fa, Danilo ha scritto:

Interstellar è un grandissimo film. Mette sul tavolo talmente tanti temi

Si, forse troppo grande? Troppi temi affrontati con una maniacale volonta' di renderli scientificamente credibili?

Ma non lo sono! E' fantascienza!! Trattiamola come tale e affidiamoci alla " sospensione dell'incredulita'".

Che, nel mio caso non funziona, per il fatto che volendo assolutamente rappresentare la scienza (quando non lo sappiamo

se veramente le cose stanno come lui le rappresenta), si perde la componente "fanta- stica" e, nel mio caso,

la credibilita'.

-

A me sembra affetto da una sorta di narcisismo intellettuale (guardate che bravo che sono) che lo porta a virtuosismi

che fanno perdere il "focus" sul soggetto.

Ad esempio Batman : ma, diomio, e' un tipo in tuta nera col mantello e le orecchie a punta:classic_biggrin:!

Non si puo' farlo recitare come l'Amleto.. o un testo di filosofia, .diventa ridicolo e incredibile.

 

Link to post
Share on other sites

Quello che mi e' piaciuto molto e' Insomnia. 

Forse perche' si e' un po' trattenuto: "semplicemente" un bellissimo poliziesco, fantastico Pacino detective assonnato dalla morale leggermente dubbia. Paesaggi e riprese straordinari, cosi come la raffigurazione dell'Alaska.

22 ore fa, FedeZappa ha scritto:

memento e inception mi hanno fatto venire il mal di testa.

😁Concordo.

Memento, dopo averlo visto 2o3 volte ho rinunciato: ma probabilmente e' un mio limite intellettivo!

Inception, ci sarebbe da aprire un thread apposito...

 

Link to post
Share on other sites

Considero Interstellar dunkirk e inception e tenet eccellenti film

Batman grosse delusioni, troppo seriosi e papposi 

Insomnia...così così....

Il film palindromo in particolare lo trovo straordinario,  credo di essere uno dei pochi a cui è piaciuto ma ci sono alcuni colpi di genio tipo verso la fine... la squadra che parte con gli elicotteri...mio figlio molto più intelligente di me ha detto all'istante: che poi stanno tornando! 

  • Melius 1
Link to post
Share on other sites

Regista per me sopravvalutato, non mi piaccino i suo film, le sue tematiche mentali.., più complicate e ad effetto che complesse, autenticamente riflessive.
Recentemente ho rivisto Dunkirk da Netflix, mi sembra.., un tentativo di rivalutazione, e l'ho trovato più "finto", pesante, della prima volta.

Non ho visto Tenet

 

Con i Batman concordo pienamente con @dariob  e @Gabrilupo manca la dimensione "fumettistica", l'ironia e utoironia che, nella finzione.., avrebbe reso più credibile un personaggio incredibile imbalsamato nella super-stucchevole produzione... Fa troppo caldo per motivare più a fondo... magari per il grande, preziosissimo Kieslowsky potrei provare a farlo un soliloquio... 🤔

 

  • Melius 1
Link to post
Share on other sites
28 minuti fa, analogico_09 ha scritto:

più complicate e ad effetto che complesse, autenticamente riflessive.

Non avrei saputo dirlo meglio! 

Link to post
Share on other sites
14 ore fa, germe ha scritto:

ancora con sto Batman ironico?

 

Beh..,la prossima volta chiediamo il tuo permesso per dirlo... 😄 si scherza.., anche se è un Batman "graphic novel", ecc.., è pur sempre Batman, quello dell'immaginario universale, di sempre.., può essere variamente "cucinato", ed giusto.., ma c'è chi preferisce un un po' di ironia per insaporire una pietanza che presa troppo sul serio potrebbe risultare "stoppacciosa" e duretta come la carne non adeguatamente frullata.. 😉

Quando ero regazzino Superman in Italia nel "giornaletto" era diventato Nembo Kid.., ma restavano tutti gli elementi e i topos del "superuomo" originale, con delle varianti "locali" che non facevano danni

Link to post
Share on other sites

Al di là dei gusti, a questo livello di business non riesco a capire certe logiche, ad esempio nella scelta degli attori. Un attore, anche se bravo, messo al posto sbagliato basta per rovinare un film.
Trovo Bale e McConaughey attori adatto a ruoli sui generis, in Batman e Interstellar sono fuori ruolo, poco convincenti e forse anche poco motivati. Anche Damon non brilla in Interstellar.
Meglio da questo punto di vista il cast di Insomnia.

Penso inoltre che sia un male comune anche ad altri, pure gente che considero più talentosa di Nolan, vedi Michael Mann con i mediocri Tom Cruise (Collateral)/Will Smith (Ali’) e Blomkamp con il solito Damon (grande attore, ma si capisce subito che non è a suo agio in Elysium).

Link to post
Share on other sites

Adoro Nolan e i suoi film, mai banali e sempre da rivedere qualche altra volta, per comprenderne appieno la trama e i ruoli (il top Interstellar e Dark Knight, secondo me).

Ho visto Tenet e non ci ho capito un cazzo, forse influenzato dal baccano tremendo che mi ha causato un disagio fisico durante la visione (unico film visto al cinema nel 2020): gli darò un'altra possibilità, a casa, pur gustarlo meglio e, magari, per cercare di capirlo 😉

 

ps. Batman non è mai stato ironico, ma avete mai letto i suoi fumetti oppure  avete visto solo le vignette stampate sulle T-shirt?

  • Melius 2
Link to post
Share on other sites

Secondo me la trilogia di Batman fatta da Nolan è eccezionale. Dei tre al primo posto metto sicuramente Il Cavaliere Oscuro, con Heath Ledger pazzesco nel ruolo di Joker.

Se penso poi agli attori che hanno interpretato Batman, la scelta di Bale per me azzeccatissima. Togliendo Michael Keaton, vogliamo parlare di Val Kilmer? George Clooney? o di Ben Affleck?? 🤣 Sono curioso di vedere Pattison però nel prossimo...

Può piacere o meno, per carità, ma criticare i 3 film, senza conoscere la graphic novel di Miller mi sembra eccessivo...

  • Melius 1
  • Thanks 1
Link to post
Share on other sites

@argonath07 E' questo quello che sto contestando ai cari amici del forum. 

Non e' una questione di apprezzare i film di Nolan o le performance di Bale nel ruolo di Batman.

I gusti sono gusti e sono incontestabili. Pero' bisogna dare dei giudizi conoscendo quel che si giudica.

E' come dire adoro i Led Zeppelin ma i loro album metal non sono un granché . OK...ma... 😁

  • Melius 1
Link to post
Share on other sites
23 ore fa, raf_04 ha scritto:

ps. Batman non è mai stato ironico, ma avete mai letto i suoi fumetti oppure  avete visto solo le vignette stampate sulle T-shirt?

 

 

E' "implicitamente" ironico.., nel senso che un fenomeno frutto di immaginazione che nella realtà non esiste, è, deve essere di per se' strutturalmente ironico.., l'autoironia va letta o vista tra le righe,si prendessero sul serio i Batman o gli Uomoragno sarebbe tragico...

Avrai sicuramente visto il Batman geniale di Burton trasposizione cinematografica del fumetto nella quale l'ironia scaturisce dal tragico.., un grande regista un grande narratore non esplicita la cosa, lascia che sia il fruitore a intuirla, a scovarla tra le pieghe della narrazione. 
I Batman di Nolan sono terribilmente seriosi.., si prendono sul serio.., manca il nobile carattere fumettitico, poi che sia elaborazione della graphic novel di Miller o un Batman più "classico", sempre di "fumetto" si tratta.., e tutti i fumetti specialmente quelli dei supereroi hanno un fondo di autoironia non "dichiarata"... Benchè deliziose, divertenti, appassionanti, mica possiamo prenderle sul serio certe clamorose balle...  😄

  • Melius 1
Link to post
Share on other sites
19 minuti fa, analogico_09 ha scritto:

Batman di Nolan sono terribilmente seriosi.., si prendono sul serio.., manca il nobile carattere fumettitico

Vero.

È vero anche , che batman è stato sempre un fumetto ed un personaggio palloso, quando mammà me lo comprava per non tornare dall edicola a mani vuote perché non ancora usciti Thor in primis FQ in secundis pensando che per me fosse uguale , lo usavo come sottotazza del caffelatte (Insieme a Superman)

(OT)Peppi', avevo sollecitato la visione dei due film di Ari Aster ma non hai ottemperato.

Per me è grandissimo,padrone del genere,attento al dettaglio , Era da Polansky che non vedevo due film quasi impeccabili.

 

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now



  •  

  •  

  •  

×
×
  • Create New...

You seem to have activated a feature that alters the content of pages by obscuring advertisements. We are committed to containing advertising to the bare minimum, please consider the possibility of including Melius.Club in your white list.