Jump to content

Perché è giusto boicottare atleti e artisti russi


Roberto M
 Share

Recommended Posts

Roberto M
11 minuti fa, ferdydurke ha scritto:

Ma quando si ripagherà questo presunto debito con gli USA?

Non stiamo pagando nessun debito agli USA.

Semplicemente, i nostri interessi sono coincidenti, sicuramente sulla difesa e sulla sicurezza.

Al contrario, per anni stiamo sfruttando gli USA rifuguandoci sotto l’ombrello della NATO, perche’ siamo vigliacchi e opportunisti e non ci va di spendere il 15% del PIL in spese militari, e neanche il 2%.

E poi pretendiamo pure di avere voce in capitolo.

 

Link to comment
Share on other sites

ferdydurke
4 minuti fa, melos62 ha scritto:

si ma siamo sotto al loro pacchero, in quanto gli USA hanno vinto la WWII e da allora in avanti non hanno mai pensato di voler lasciare il trono di prima potenza militare al mondo. (per noi italiani sconfitti, ex alleati dei puzzoni tedeschi, molto meglio sotto il pacchero americano che sotto quello ex cortina di ferro, vuoi mettere?)

Ma è necessario stare sempre sotto il pacchero di qualcuno? Dalla fine della Guerra sono passati 75 anni dai…è ora di fare da soli

Link to comment
Share on other sites

Roberto M
Adesso, ferdydurke ha scritto:

Ma è necessario stare sempre sotto il pacchero di qualcuno?

Per non stare sotto il pacchero bisogna cacciare i soldi.

Tanti soldi. E pure lavorare tanto e fare il pil.

Un po’ difficile col reddito di cittadinanza e con gli statali dei diritti acquisiti.

Link to comment
Share on other sites

ferdydurke
1 minuto fa, Roberto M ha scritto:

Semplicemente, i nostri interessi sono coincidenti, sicuramente sulla difesa e sulla sicurezza.

È impossibile avere interessi coincidenti in politica estera ed è pure umiliante essere la Bielorussia della NATO…un discorso è essere alleati ( e questo mi sta bene) e un altro discorso è essere sempre pronti a dire di sì…

Link to comment
Share on other sites

ferdydurke
1 minuto fa, Roberto M ha scritto:

Per non stare sotto il pacchero bisogna cacciare i soldi.

Tanti soldi. E pure lavorare tanto e fare il pil.

Un po’ difficile col reddito di cittadinanza e con gli statali dei diritti acquisiti.

Meglio cacciare i soldi è essere indipendenti che fare i servi senza dignità…se poi andiamo a vedere come sono spesi i (pochi) soldi per la difesa ci dobbiamo pure mettere le mani nei capelli…sul reddito di cittadinanza e gli statali siamo perfettamente d'accordo 😜

Link to comment
Share on other sites

melos62

non è solo questione di soldi, ma di scala dei valori. Gli americani hanno ancora l'ideale della gloria e del primato (come i russi in altro modo) a noi italiani va bene fare la guerra  a patto di non occupare il fine settimana e l'orario dell'ape

Link to comment
Share on other sites

10 minuti fa, ferdydurke ha scritto:

ed è pure umiliante essere la Bielorussia della NATO

questa s'è già sentita. orsù, almeno un po' di originalità 

Link to comment
Share on other sites

maurodg65
2 ore fa, appecundria ha scritto:

In mancanza è illegittimo. 

Anche no, se la UEFA esclude le squadre russe dalla CL e rinuncia ai soldi garantiti da Gazprom come sponsor principale della competizione e lo fa per motivi etici, cosa ci sarebbe di illegittimo? 

Link to comment
Share on other sites

 Share




×
×
  • Create New...